Salone dell’Automobile di Parigi 2018, Pininfarina presenta la collaborazione con VinFast

Le prime due vetture di VinFast, la prima marca automobilistica vietnamita, cliente di Pininfarina, debuttano oggi a livello mondiale al Salone dell’Automobile di Parigi

Le prime due vetture di VinFast, la prima marca automobilistica vietnamita, cliente di Pininfarina, debuttano oggi a livello mondiale al Salone dell’Automobile di Parigi. I due modelli premium – la nuova berlina LUX A2.0 e il nuovo SUV LUX SA2.0 – fanno sfoggio della filosofia ‘Vietnam – Stile – Sicurezza – Creatività – Pionierismo’ di VinFast attraverso un linguaggio di design sviluppato con il team di Pininfarina in Italia.
La collaborazione con VinFast va ben oltre lo sviluppo del design di due modelli. Grazie alle proprie competenze multidisciplinari, Pininfarina ha fornito a VinFast un ventaglio unico di servizi ed attività di design a 360°, per offrire una customer experience a tutto tondo.
Trattandosi di un’azienda automobilistica di recente fondazione, che sta sviluppando la sua prima personale gamma di veicoli a livello mondiale, VinFast si è rivolta a Pininfarina per definire un’identità di marca riconoscibile e sviluppare uno specifico linguaggio di design riscontrabile in tutti i prossimi modelli VinFast, come l’esclusivo logo a V sulla griglia, che fa riferimento al Vietnam, così come ai marchi Vingroup e VinFast.
Pininfarina ha poi sviluppato il design di esterni ed interni della berlina LUX A2.0 e del SUV LUX SA2.0 ed ha costruito presso il proprio atelier di Cambiano, a Torino, le due show car che VinFast sta presentando per la prima volta a Parigi. Facendo leva sulla propria esperienza e sulle competenze nell’architettura, nell’interior design e nella creazione di spazi esperienziali, Pininfarina ha anche disegnato lo stand di VinFast al Salone dell’Automobile di Parigi e guiderà il proprio cliente verso la fase di lancio sul mercato progettando le nuove concessionarie VinFast.
Lo stand disegnato da Pininfarina
L’unicità dell’arte a smalto e l’eleganza vietnamita sono espresse al meglio attraverso il design dello stand VinFast ideato da Pininfarina per il Salone di Parigi. Uno spazio altamente iconico, possente e magnetico, che consente di presentare le vetture su un palcoscenico teatrale dietro drappeggi moderni. Lo stand è stato concepito in modo da fungere da cornice di design personalizzata per le vetture. Lo schermo continuo si fonde con linee convergenti creando uno spazio coinvolgente in cui VinFast viene percepita come l’Eroe vietnamita assoluto. Inoltre, due anelli sospesi in alto al di sopra delle vetture sono stati concepiti ai fini di attirare l’attenzione dei visitatori a distanza, scomparendo poi da vicino. Il colore rosso a smalto mette in connessione il visitatore con la tradizione vietnamita, mentre il bianco va ad enfatizzare gli aspetti tecnologici del Paese. Nel corso dell’Evento di Presentazione, la parete a LED si è aperta al centro, con un effetto spettacolare, per mostrare le due “Perle”: la Berlina ed il SUV.
Berlina e SUV: un impareggiabile stile italiano per conquistare i vietnamiti
Lo stile dirompente e unico dei primi due modelli prodotti da VinFast è stato ampiamente influenzato dall’approccio innovativo e progressista dell’azienda alla progettazione; sfoggia un linguaggio di design evoluto e all’avanguardia, sviluppato in collaborazione con il team di progettazione Pininfarina in Italia.
Al fine di individuare uno stile che rispecchiasse i desideri degli automobilisti vietnamiti, VinFast ha fatto qualcosa che nessun altro brand del settore automotive aveva mai osato prima. Per prima cosa ha incaricato quattro dei migliori studi di design al mondo di realizzare bozzetti per una berlina e un SUV. Successivamente, a ottobre 2017, ha pubblicato i 20 progetti sul suo sito web e ha chiesto agli utenti di votare i loro modelli preferiti. In seguito VinFast ha collaborato con Pininfarina per sviluppare ulteriormente le vetture sulla base dei design più votati, design che rispecchiano chiaramente il carattere e lo stile vietnamiti e che risultano altrettanto d’interesse anche per un target internazionale.
Uno dei tocchi di stile più caratteristici di questi nuovi modelli si trova nella parte anteriore di entrambe le vetture. Lo stemma della V cromata al centro della griglia conferisce un tocco sicuro e distintivo. Alla destra si trova un elemento cromato orizzontale che si unisce alle luci diurne DRL a LED per creare il motivo di una F in corsivo, a rappresentare la seconda parte del marchio VinFast e dare vita a un esclusivo e piacevole tocco di asimmetria. Dallo stemma della V centrale si irraggiano le linee decise che abbracciano l’intero cofano.
Partendo da un perfetto equilibrio di forme e proporzioni, i progettisti di VinFast e Pininfarina hanno dato vita a vetture dal fascino senza tempo, ciascuna dotata di un interasse lungo e di uno stile elegante e innovativo.
Contemporaneo e intramontabile, il design dei due modelli presenta un perfetto equilibrio, con un profilo slanciato merito di un cofano lungo e di un abitacolo arretrato. Esprimono un dinamismo emotivo di forte impatto grazie a un attento gioco di forme creato da superfici concave e convesse dalle finiture scolpite. Per un tocco di innovazione tecnologica all’avanguardia, l’illuminazione è sistemata a livelli nella parte anteriore e in una caratteristica disposizione modulare al posteriore, con audaci LED per uno stile assolutamente moderno.
Berlina LUX A2.0
L’elegante berlina ha un look potente e dinamico, con un insieme di superfici curve e concave che le conferiscono un senso di eleganza, raffinatezza e desiderabilità. Si contraddistingue inoltre per il suo perfetto equilibrio di forme e proporzioni. Il cofano lungo rende visivamente più incisivo e dirompente l’anteriore della vettura, con gruppi ottici eleganti e minimalisti che indirizzano l’attenzione verso gli angoli, mentre il profilo del tetto scorre fluido verso il posteriore dando vita a un abitacolo arretrato e slanciato. Il montante posteriore C è allungato per prolungare esteticamente la linea del tetto che sfocia in un lunotto leggermente inclinato.
Gli elementi cromati e il design moderno conferiscono alla vettura un fascino esclusivo che consolida la sensazione di prestigio ed elevata qualità. Una linea cromata scorre in basso lungo la carrozzeria fino alla coda ad accentuare le proporzioni slanciate di questo modello. Più in alto sulla fiancata, un’altra linea ben definita e fluida cattura lo sguardo ed esalta le caratteristiche di eleganza e dinamicità.
L’esclusivo splitter nella parte inferiore del paraurti anteriore migliora le prestazioni aerodinamiche, ottimizzate mediante test in galleria del vento; l’aria viene infatti spinta nel condotto di aspirazione ed espulsa davanti ai passaruota per ridurre la turbolenza che aumenta la resistenza aerodinamica attorno alle ruote.
SUV LUX SA2.0
Il SUV ha un aspetto possente e robusto, grazie anche a esclusivi elementi di stile, pur preservando un look agile e sportivo. All’anteriore, l’imponente protezione paraurti del LUX SA2.0 è stata sviluppata con un design altamente scolpito che integra con eleganza il layout di gruppi ottici, prese d’aria e luci fendinebbia. Gli elementi di illuminazione contribuiscono allo stile deciso di questo SUV, sovrapposti verticalmente a partire dalle luci fendinebbia posizionate più in basso fino ai fari anteriori nella linea centrale, a loro volta dominati dalle luci diurne DRL che fuoriescono dal logo VinFast.
Come per la berlina LUX A2.0, l’audace design dell’anteriore pone in rilievo la V e la F del marchio VinFast. Le superfici e i materiali a contrasto sottolineano con eleganza le linee fluide e pulite, mentre nella griglia anteriore le lamine di metallo sono affiancate da elementi neri per illuminare l’anteriore e rimarcare il carattere sportivo di questo SUV. Questa giustapposizione dinamica è ulteriormente esaltata dalle cromature e dagli elementi neri con finitura lucida e design scolpito, che conferiscono all’anteriore un profondo senso di lusso e raffinatezza. I gruppi ottici, le luci fendinebbia e le prese d’aria emergono da una cornice nera opaca a contrasto, a ribadire la sensazione di solidità e robustezza.
Il fascino del nuovo SUV è inoltre merito delle linee fluide e scolpite che donano alla vettura un senso di potenza dinamica grazie al design apparentemente proteso in avanti. Questo SUV può accogliere sette occupanti su tre file di sedili, pur mantenendo un look compatto e sportivo.
Le proporzioni della profonda fiancata laterale e della bassa vetratura sono state accuratamente studiate per abbassare visivamente il profilo e sottolineare l’aspetto dinamico. Una singola linea cromata scorre lungo la parte inferiore della vetratura fino al montante posteriore C per accentuare le linee dinamiche della vettura. Ulteriori cromature incorniciano la vetratura creando un effetto visivo che incrementa la sensazione di lusso e raffinatezza, mentre lo splendido tetto “fluttuante” in concomitanza del montante posteriore D conferisce un look ancora più sportivo al profilo laterale.
Abitacolo ispirato al concetto di calma per un’esperienza appagante
L’abitacolo realizzato da VinFast si ispira proprio al Vietnam. Per il team di progettazione è stato essenziale trovare un modo per esprimere la personalità e le caratteristiche culturali uniche del Paese, in modo da poter dare vita a una vettura capace di esaudire a livello emotivo i desideri e le aspirazioni dei guidatori vietnamiti.
Le linee pulite e i materiali pregiati trasformano l’abitacolo di questi modelli in un luogo tranquillo e appagante, omaggio alle qualità estetiche del Vietnam. Gli esterni della berlina LUX A2.0 e del SUV LUX SA2.0 definiscono il carattere di queste vetture, che il team di progettazione di VinFast ha voluto richiamare anche negli spazi interni.
L’idea centrale consiste nel creare un ambiente calmo, ordinato ed elegantemente semplice. Un luogo in cui i guidatori possano rilassarsi e apprezzare ogni momento. Un ambiente in cui persino un semplice spostamento da casa all’ufficio diventi un meraviglioso viaggio di piacere.
Le linee sono pulite e semplici, con un numero esiguo di comandi e pulsanti. Per VinFast è stato fondamentale sviluppare un’interfaccia utente lineare e all’avanguardia. La tecnologia è vitale, e il Vietnam è un Paese dove oltre l’80% della popolazione usa uno smartphone, più di qualsiasi altra nazione, Stati Uniti compresi. E l’ampio touchscreen da 10,4″ incastonato nella console centrale presenta un’interfaccia accogliente e familiare per una popolazione così tecnologicamente evoluta. Il touchscreen configurabile è l’hub di controllo dell’intera vettura e si compone di menu ed elementi di navigazione assolutamente intuitivi.
Il team di progettazione si è posto come obiettivo quello di creare un look nuovo e giovane per l’interfaccia senza comprometterne la fruibilità. Ha quindi semplificato le funzioni laddove possibile e cercato di riproporre nell’interfaccia un aspetto e un feeling chiaramente e indiscutibilmente vietnamiti.
VinFast ha creato un sistema per incorporare un elemento più umano nelle sue vetture. Si avvale di meno pulsanti, assegnando chiare priorità logiche alle funzioni, e utilizza uno schema cromatico semplice che agevola la lettura.
Il risultato è un design della UX (esperienza utente) tanto intuitivo quanto elegante. La homepage, per esempio, ha solo tre icone per il primo livello di accesso, oltre a un display che mostra lo stato del sistema di climatizzazione della vettura. Il menu principale è contestuale, con tre pulsanti di grandi dimensioni per telefono, navigatore e audio. I sottomenu di queste tre funzioni presentano un design più contemporaneo in perfetto stile smartphone, sia a livello estetico che funzionale, un tocco forse senza precedenti nel design delle UX per il settore automobilistico. Gli utenti possono perfino sfiorare verso il basso per visualizzare scorciatoie e comandi rapidi proprio come farebbero su uno smartphone Android o Apple.
Come punto di contatto principale fra gli occupanti e la vettura, il touchscreen ha uno schema cromatico che rispecchia l’utilizzo accentuato dei colori nella cultura e nella natura vietnamita. Presenta tre diversi temi, ciascuno basato su un panorama rappresentativo del Vietnam, per consentire al guidatore di variare il colore e l’ambientazione in base alle sue preferenze. I clienti possono caricare le loro foto e scegliere fra diverse immagini tipiche come sfondo per l’interfaccia, immagini ben note ai vietnamiti come i campi di riso terrazzati e la baia di Ha Long. Questo elemento di personalizzazione rientra nel più ampio concetto di estetica capace di creare un legame emotivo con i clienti locali.
Oltre al touchscreen nella console centrale, un display a colori da 7″ con le informazioni per il guidatore è alloggiato al centro del pannello strumenti, fra due quadranti analogici. La forma stratificata del pannello, come per altri elementi di stile dell’abitacolo, si ispira alla campagna vietnamita. La discreta presenza di tecnologie all’interno dell’abitacolo è arricchita da strisce luminose integrate nelle linee dei rivestimenti orizzontali lungo il cruscotto e le portiere.
I progettisti hanno dedicato tempo e attenzione per ottenere un perfetto equilibrio di forme e proporzioni, con un’ergonomia ottimizzata e linee di visuale nette che definiscono il layout degli interni.
La qualità è essenziale per VinFast, come appare evidente in tutta la vettura e in particolar modo per quanto concerne la scelta dei materiali e le finiture realizzate a mano. Tutto ciò che gli occupanti ammirano e toccano nella vettura è autentico: se sembra alluminio, è alluminio; se sembra legno, è legno. Per preservare la qualità e la coerenza estetica fra varie tipologie e finiture di materiali, è stato incaricato un solo fornitore, Faurecia, per tutti i componenti dell’abitacolo. Questo stesso impegno verso un livello estremo di qualità e raffinatezza appare evidente anche in virtù del fatto che la maggior parte dei rivestimenti è realizzata a mano e cucita su misura.
VINFAST
VinFast è membro di Vingroup – una delle principali aziende del Vietnam. La Società prevede di produrre inizialmente da 100.000 a 200.000 veicoli di marchio Vinfast all’anno, comprendenti berline a cinque posti, SUV a sette posti e motociclette elettriche. Sinora VinFast ha intrapreso varie misure per dimostrare le proprie intenzioni di appropriarsi seriamente di una buona fetta del mercato automobilistico vietnamita, ivi compresa la nomina di James B. DeLuca, ex-vicepresidente esecutivo di General Motors, come Direttore Generale. DeLuca sarà incaricato della realizzazione, operatività e sviluppo dei segmenti SUV e Berlina.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Pininfarina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here