Controlli tram GTT Torino, “Salgono i vigili e c’è il fuggi fuggi”

10012545_10203712518718516_3158115852436906167_nDi seguito la segnalazione inviata da un cittadino alla nostra Redazione (redazione@cronacatorino.it),  ancora sulla situazione nei mezzi pubblici torinesi. Nel dettaglio:

 

I FURBETTI – ”Buongiorno, ho letto l’articolo sui controlli in metropolitana– scrive il lettore, – ma non credo che si possa realmente risolvere il problema dei furbetti solo così.”

 

LA GRANDE FUGA – ”Ieri ad esempio sono saliti sul tram 4 i Vigili Urbani – spiega il cittadino, – e non avete idea del fuggi-fuggi generale degli extracomunitari e degli italiani senza biglietto.”

 

CAMBIAMOCI LA TESTA – “Servono una sempre maggiore quantità di controlli, questo è sicuro, ma serve anche un cambio di mentalità generale. – conclude il nostro lettore –.”Ci lamentiamo spesso e giustamente degli scioperi GTT, ma forse anche smettere di considerare tutto dovuto non sarebbe una cattiva idea.”

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Pista ciclabile Torino, la rabbia di un lettore: “Così si sprecano i soldi!”

Scippi via Borgaro Torino, la rabbia di un residente “Fate qualcosa!”

Sosta selvaggia via Po Torino, la rabbia di un residente

 Di Redazione