Incrocio Corso Lecce allagato Torino, una lettrice: “Tombini ancora una volta intasati, basta!”

cso lecceSi torna a parlare dei tombini di corso Lecce angolo via Nicola Fabrizi. La pioggia di questi giorni ha infatti riproposto il problema dello scorso anno: tombini intasati che formano un vero e proprio lago.

 

A segnalare la situazione è Federica Fulco, presidentessa del Coordinamento Comitati Spontanei Torino, che chiede  “Ci troviamo davanti ad un lago… Ma non era risolto il problema? I tombini si presentano ancora una volta intasati e ci domandiamo questo: I pedoni dovranno volare quando piove?”

 

Invitiamo tutti i cittadini a scriverci a redazione@cronacatorino.it per dare visibilità alle problematiche dei propri quartieri. Vi daremo voce!

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Foto curiosa Torino, lo scatto su un tram zona Mirafiori

Scie chimiche, il nuovo approfondimento con lo specialista Alessandro Sabatino

Scie chimiche complotto o verità? Intervista al dottor Bernardo Paoli

Scippi via Borgaro Torino, la rabbia di un residente “Fate qualcosa!”

Di Redazione

Foto: Federica Fulco