Maleducazione sui mezzi pubblici Torino, la segnalazione di un lettore

Di seguito la segnalazione inviata da un cittadino alla nostra Redazione (redazione@cronacatorino.it),  riguardante una mancanza di educazione sui mezzi pubblici. Nel dettaglio:

.

PRONFONDA STRANEZZA – ”Buongiorno, vi scrivo per condividere la situazione dei mezzi della GTT a Torino – scrive il lettore, – diventati ormai patria di scritte, lattine e cartacce abbandonate.

.

MALEDUCAZIONE – ”Ormai sembra che ogni posto pulito sia pronto per una scritta – spiega il cittadino, – per non parlare di quelli che mangiano e non si premurano di buttare i resti delle cibarie.

.

ECCO PERCHE’ VI SCRIVO – “La mia lamentela è data da un certo stupore – conclude il nostro lettore. – Mi domando se sporcaccioni, senza biglietto e writer siano gli stessi poi che si lamentino di aumenti delle tariffe e di carenze dei servizi. Ma non sarebbe più semplice se tutti facessimo qualcosa per migliorare la situazione?”

.

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

.

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Buche e strada dissestata corso Monte Cucco Torino, una nuova segnalazione “E’ ancora tutto come prima”

Strada dissestata corso Tazzoli Torino, l’indignazione di un lettore: “Sembra di essere in una zona di guerra”

Buche e strada dissestata corso Tazzoli Torino, un altro lettore esasperato: “Con la pioggia diventa una piscina”

Marciapiede e strada dissestata via Bertola Torino, la testimonianza e le foto di una lettrice

 

 

Di Redazione