A Pragelato la Coppa Italia di Sci Nordico, con il sogno di tornare ad ospitare l’Opa Cup e la Coppa del Mondo

La pista olimpica del fondo di Pragelato ritorna protagonista nel panorama dello sci nordico dopo la gara di Coppa Europa-OPA Cup del gennaio 2020.

La pista olimpica del fondo di Pragelato ritorna protagonista nel panorama dello sci nordico dopo la gara di Coppa Europa-OPA Cup del gennaio 2020. La pandemia ha fortemente rallentato l’attività agonistica, costringendo il Comune e la nuova società sportiva Nordico
Pragelato a rinunciare all’organizzazione di gare di valenza nazionale ed europea. Grazie anche alla capacità e al dinamismo del nuovo gestore del Centro Fondo, l’ex presidente dello Sci Club Valle Pesio ed ex presidente provinciale cuneese della FISI, Sergio Gola, la pista olimpica del Plan ricomincia a riprendere quota, seppur ancora in un contesto dominato dall’emergenza sanitaria. Si riparte quindi da una gara di Coppa Italia che si disputerà a Pragelato sabato 13 e domenica 14 febbraio. Nella prima giornata i migliori fondisti italiani gareggeranno in tecnica libera mentre la domenica si correrà tecnica classica. Le gare saranno valide per la qualificazione degli atleti della categoria Allievi Under 16 agli OPA Games, manifestazione a livello europeo in programma nella località francese di Premanon sabato 6 e domenica 7 marzo. Per la categoria Seniores la competizioni pragelatesi saranno invece valide per la qualifica agli ultimi posti disponibili per i Campionati Mondiali. È prevista la partecipazione di circa 300 atleti e 200 tra tecnici e accompagnatori. Naturalmente le gare si svolgeranno senza pubblico e con un rigoroso rispetto del protocollo di prevenzione del Covid-19, per consentire agli atleti di gareggiare in piena sicurezza. Tornare ad ospitare competizioni di alto livello per Pragelato è la precondizione per ambire ad essere nuovamente sede di gare dell’OPA Cup, la Coppa Europa dello sci nordico. Ma, come hanno unanimemente riconosciuto atleti e tecnici giusto un anno fa, la pista di Plan ha tutte le caratteristiche per tornare ad accogliere i big della Coppa del Mondo.
Nella foto in allegato: una suggestiva immagine delle competizioni dell’OPA Cup disputate nel gennaio 2020 a Pragelato
Notizie: Ufficio Stampa FISI AOC

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here