A3-M: Cuore e orgoglio Parella, Trento ko al tie-break

Impresa esterna del Vivibanca Parella Torino che supera al tie-break Unitrento Volley e, con una partita in più, raggiunge Brugherio e San Donà in classifica, tutte al penultimo posto

Impresa esterna del Vivibanca Parella Torino che supera al tie-break Unitrento Volley e, con una partita in più, raggiunge Brugherio e San Donà in classifica, tutte al penultimo posto.
Coach Simeon parte con la solita diagonale palleggiatore-opposto composta da Filippi e Gerbino, Del Campo e Galliani sono gli schiacciatori, Mazzone e Piasso i centrali con Martina libero.
Risponde Trento con Pizzini in palleggio e Magalini opposto, Acuti e Coser ali, Michieletto e Pol al centro con Zanlucchi libero.
Nel primo set, dopo un avvio punto a punto, è il Parella a metà parziale a prendere margine (12-16) e portarlo fino al termine, imponendosi 21-25.
Nel secondo invece padroni di casa sempre avanti (8-5, poi 16-14). Nel finale l’allungo (21-16) che nega ai torinesi il tentativo di rimonta e Trento pareggia i conti: 25-19.
Si invertono le parti nel terzo set, con i parellini subito avanti (5-8) e bravi ad incrementare fino al 13-21. I trentini recuperano qualcosa ma il margine è troppo e Parella torna avanti: 20-25.
Quarto set a senso unico in favore di Trento. I torinesi non riescono mai a reagire e si chiude 25-11.
Emozionante il tie-break con il Parella che prova subito a scappare (2-5) ma Trento torna sotto (11-12) senza però riuscire a ribaltarla e i biancorossoblu alla fine possono festeggiare: 13-15.
“Siamo molto soddisfatti della prestazione dei ragazzi – dice coach Simeon – Usciamo con due punti d’oro da questo campo dopo aver giocato un’ottima partita. Abbiamo continuato il trend delle due partite precedenti nonostante fossimo fermi da 15 giorni, avessimo Filippi al 50% e Mazzone che aveva appena recuperato da un problema alla caviglia, però la squadra oggi è stata squadra, tutti e 13, tutti vogliosi di vincere. Sapevamo l’importanza di questa partita e siamo riusciti a portarla a casa con un orgoglio e un cuore forse mai visti quest’anno. Adesso non dobbiamo fermarci e non dobbiamo guardare indietro ma giocare alla morte anche le prossime tre partite convinti che, come ci diciamo sempre, possiamo andare a vincere ovunque”.
UNITRENTO VOLLEY-VIVIBANCA PARELLA TORINO 2-3 (21-25, 25-19, 20-25, 25-11, 13-15)
VIVIBANCA PARELLA TORINO: Filippi 2, Gerbino 24, Del Campo 14, Galliani 9, Mazzone 6, Piasso 5, Martina (L), Mariotti 1, Mellano 1, Richeri, Cassone, Matta, Felisio, Valente (L). All.: Lorenzo Simeon.
UNITRENTO VOLLEY: Pizzini 1, Magalini 26, Acuti 12, Coser 6, Michieletto 27, Pol 3, Zanlucchi (L), Dietre 3, Simoni 1, Bonatesta 1, Mussari, Marino (L). N. e.: De Giorgio, Poggio. All.: Francesco Conci.
Note: Ace 14-10, Ricezione 59% (20%)-50%(18%), Attacco 46%-45%, Muri 11-6, Errori 33-24.

ASD Sporting Libertas Parella

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here