Alpe Cimbra FIS Children Cup, Lara Colturi vince anche lo slalom ragazzi

Ancora una volta Lara Colturi ha dimostrato tutta la sua forza, bissando la vittoria del giorno prima, questa volta tra le porte strette

Nella seconda giornata dell’Alpe Cimbra FIS Children Cup – Trofeo Cassa Rurale Vallagarina, l’ex Trofeo Topolino Ragazzi hanno disputato lo Slalom delle selezioni nazionali, mentre gli Allievi hanno corso in Gigante. Ancora una volta Lara Colturi ha dimostrato tutta la sua forza, bissando la vittoria del giorno prima, questa volta tra le porte strette. L’atleta del Golden Team Ceccarelli, dopo aver dominato la prima manche, ha chiuso i conti nella seconda, per un tempo totale di 1’,28”,72/100 e un vantaggio di 2”,20/100 sulla modenese Ludovica Righi, tesserata in Trentino con lo Sci Club Edelweiss. Terza a 2”,42/100 l’altoatesina Nora Pernstich (Asc Jochgrimm) a 2”,42/100. Bene ancora Anita Ochrymowicz (Sauze d’Oulx) sesta, Alice Anese (Sestriere) undicesima, Giulia Genta (Sestriere) sedicesima. Oltre il ventesimo posto le altre atlete del Comitato FISI Alpi Occidentali. Lara Colturi, intervistata dall’ufficio stampa ufficiale della manifestazione, ha espresso così la sua gioia: “È andata bene, come speravo. Lo Slalom è la specialità che più mi piace e sono riuscita a fare quello che volevo. Nella seconda manche sapevo di avere un po’ di margine da gestire, ma ho preferito non rischiare: ho attaccato. Lo scorso anno cercai di gestire il vantaggio e alla fine terminai seconda. Ho cercato di liberare la testa da ogni pensiero e di sciare bene. Ci sono riuscita e sono contenta. Ora una giornata di riposo e poi penserò alle gare internazionali. Come sempre, cercherò di fare del mio meglio”. Nella gara maschile vittoria del trentino Andrea Armari (Sporting Club Madonna di Campiglio) con il tempo totale di 1’,31”,44/100 e con 1”,86/100 di vantaggio su Alberto Landini (Abetone). Terzo a 2”,08/100 il valdostano Hervé Bieller (Crammont Mont Blanc). Sfortunato Edoardo Simonelli (Les Arnauds), che aveva vinto il Gigante di lunedì 27 gennaio mentre è uscito nella manche decisiva dello Slalom dopo aver fatto segnare il secondo tempo a metà gara. Il migliore atleta del Comitato AOC è così Pietro Casartelli (Sestriere) nono, mentre Mattia Faure Caire (Sauze d’Oulx) ha chiuso al tredicesimo posto. L’altro bis della giornata è quello dell’abruzzese Francesca Carolli (Sci Accademico Italiano) che, dopo lo Slalom, ha fatto suo anche il Gigante delle Allieve. Si è potuta disputare solo una manche, a causa della pioggia che si è abbattuta sulla pista. Francesca Carolli ha vinto in 57”,60/100, con 80/100 di margine su Giulia Maria Trentin (Sci Club 18) e 81/100 su Ginevra Gaiani (Radici Group). A ridosso del podio, con il quarto posto, Maria Sole Antonini (Varallo), mentre Matilde Lorenzi (Sestriere), sorella dell’azzurra Lucrezia, è giunta quinta. Da segnalare anche il dodicesimo posto di Emilia Mondinelli (Mera) e il diciassettesimo di Ludovica Druetto (Sestriere). Nel gigante Under 16 maschile vittoria per il bresciano Federico Romele (Val Palot) in 57”,50/100, con 39/100 di vantaggio su Marc Comploj (Gardena Raiffeisen) staccato di 39/100. Buon terzo a 40/100 Gregorio Bernardi dello Sci Club Sestriere, sesto il vincitore dello Slalom di lunedì 27, il cuneese Fabio Allasina (Ski College Limone), settimo Luigi Graziano (Equipe Limone), quindicesimo Nicola Verra (Val Vermenagna). Mercoledì 29 gennaio a Folgaria è in programma il Team Event sul muro finale della pista Martinella Nord a Fondo Grande. Le qualifiche inizieranno alle 14,30 e vedranno in gara 24 squadre di 20 nazioni- Le finali sono previste a partire dalle 18.
Alpe Cimbra FIS Children Cup

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here