Alpen Cup Forni Avoltri 2021, Marco Barale quinto e Thomas Daziano nono

Quinta posizione per Marco Barale (Fiamme Oro), incappato in sei errori al tiro, quattro dei quali nei due poligoni in piedi

Sabato 9 gennaio si è aperta a Forni Avoltri, in Friuli Venezia Giulia, l’Alpen Cup 2020/21, che avrebbe dovuto prendere il via già a dicembre in Austria. Nella giornata odierna si sono svolte le gare individuali su quattro poligoni con serie alternate “terra e piedi”. Due i piemontesi al via, entrambi nella categoria Giovani Under 19, nella quale si è imposto Nicolò Betemps (Fiamme Oro) su Mattia Piller Hoffer (Carabinieri) e Stefan Navillod (Fiamme Oro). Quinta posizione per Marco Barale (Fiamme Oro), incappato in sei errori al tiro, quattro dei quali nei due poligoni in piedi. Peccato perché sugli sci aveva fatto registrare il miglior tempo, ma nel format odierno il tiro era decisivo in quanto veniva assegnata una penalità di 45” per ogni errore commesso. Per lui un distacco di 2’42” dal vincitore. Nona posizione per l’altro piemontese in gara, Thomas Daziano (Entracque), alla prima convocazione azzurra. Nel suo caso cinque gli errori complessivi al poligono, ben tre nella serie d’apertura a terra, che hanno portato ad un distacco di 3’07”8 dal vincitore. Per la cronaca, solo in altre due categorie erano presenti oggi atleti italiani. Nella senior femminile, si è imposta Michela Carrara (Esercito) su Eleonora Fauner (Carabinieri) e Rebecca Passler (Carabinieri), che ha gareggiato in questa competizione nonostante sia ancora junior. Nella Giovani Under 19 femminile si è imposta l’azzurra di Brusson, Martina Trabucchi, neo arruolata nel Centro Sportivo Esercito. Alle sue spalle la svizzera Chiara Arnet e Sara Scattolo (Fiamme Oro).
In Allegato: foto di Marco Barale
Notizie: Ufficio Stampa FISI AOC

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here