Anteprima weekend Cus Torino Rugby, la U16 sfida il Milano

Domenica andranno in campo anche l'Under 18 territoriale alle 11,30 a San Mauro e l'Under 16 Elite alle 12,30 al centro sportivo Angelo Albonico contro il CUS Milano.

cus-torino-vii-match-di-andataDopo due fine settimana di pausa, in occasione dei match nella Nazionale nel 6 Nazioni, domenica il campionato di serie B riprenderà con la terza giornata di ritorno, che proporrà al CUS Ad Maiora Rugby 1951 il derby in casa del VII, alle ore 14,30 in via Cascina Nuova. “Abbiamo utilizzato la prima delle due settimane di sosta – spiega coach Lucas D’Angelo – per il recupero delle forze fisiche e mentali. Ho lasciato ai ragazzi quattro giorni liberi e negli altri ci siamo concentrati sull’allenamento delle nuove situazioni di gioco. La scorsa settimana abbiamo svolto delle sessioni regolari, con due picchi martedì e giovedì, con il ritorno in gruppo di qualche infortunato come Gian Mattia Cisi e Alberto Dezzani. Gregory Sacco era già a posto per il match contro il Rovato e abbiamo scelto di non rischiarlo. La domenica successiva, con la prima squadra ferma, dopo essersi allenato anche con l’Under 18, è stato titolare nel match contro il Moncalieri”.
Domenica saranno dunque di fronte le prime due della classifica: la capolista cussina, che guida con 54 punti, e la più immediata inseguitrice VII, che è staccata di dieci lunghezze. “Sarà una partita interessante da giocare – osserva il tecnico biancoblù – come quella che abbiamo già disputato contro il Biella. Entrambe le squadre sono preparate e ci sono poche lacune tecniche da una parte e dall’altra. I livelli di gioco si equiparano e dunque il confronto diventa molto stimolante come momento di crescita per gli atleti. Mi aspetto una partita equilibrata, punto a punto, come è stata all’andata. Difficile fare pronostici. Qualsiasi errore potrà costare molto caro a chi lo commetterà. Comunque andrà a finire, non sarà una sfida decisiva in ottica playoff, perché compresa questa gara ci sono ancora in palio 45 punti e dunque la strada è molto lunga. Tutto potrà ancora accadere”.
Sabato le due Under 14  faranno visita alle 16,30 all’Alessandria e al Novi, dopo aver sconfitto sabato scorso per 27-12 e 29-19 il VII. Domenica andranno in campo anche l’Under 18 territoriale alle 11,30 a San Mauro e l’Under 16 Elite alle 12,30 al centro sportivo Angelo Albonico contro il CUS Milano. A Grugliasco anche i Bulls di serie C, che nella fase Passaggio riceveranno alle 14,30 il Rivoli. Sarà invece ferma la serie A femminile. “L’Under 18 – afferma D’Angelo – da quando abbiamo raggiunto i numeri giusti per allenarci sta facendo un percorso di crescita che a inizio stagione era difficile vedere. A poco a poco il gruppo si sta formando e il gioco sta migliorando. Se ad agosto fossimo partiti nelle condizioni attuali ora saremmo più avanti. L’avvio è stato a rilento, ma stiamo lavorando molto duramente e quello che conterà sarà il punto d’arrivo. L’Under 16 ha un bel numero di ragazzi ed è una squadra con un ottimo potenziale, anche se deve iniziare a chiudere un po’ di più le partite. Nicolas Epifani è subentrato a Nicola Compagnone, che ha dovuto lasciare per motivi di lavoro, e si è subito imposto come persona e come coach. Da due settimane è iniziato un nuovo progetto. Ogni due mercoledì svolgiamo un allenamento congiunto di Under 18 e Under 16, con l’obiettivo di dare a tutti i ragazzi la stessa base tecnica. In questo modo è anche più facile avere i numeri per svolgere delle sessioni proficue.  Roberto Marchiori, Roberto Modonuttto e Nicolas Epifani lavorano con gli avanti e io e Manuel Musso con i trequarti. Cerchiamo insomma di porre le condizioni affinché il passaggio di categoria sia il più naturale possibile. Il feedback da parte dei ragazzi è stato ottimo e nei siamo felici”.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Cus Torino Rugby

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here