Araudo, Macrì e Lanza a caccia di Pechino 2022

L’Italia scende in pista a Berlino per giocarsi tutte le proprie carte a cinque cerchi

araudo-macri-lanza-caccia-pechino-2022Dentro o fuori. L’Italia scende in pista a Berlino per giocarsi tutte le proprie carte a cinque cerchi: in Germania, infatti, un torneo a girone unico con sei squadre assegnerà gli ultimi due biglietti per la Paralimpiade di Pechino, in programma dal 4 al 13 marzo 2022.

Un preciso obiettivo del Blue Team di coach Massimo Da Rin, che dall’esordio casalingo di Torino 2006 in poi non ha mai mancato l’appuntamento con i Giochi.

Sono 17 gli atleti convocati dall’head coach e dal suo vice Mirko Bianchi, tra cui ben tre piemontesi: si tratta del portiere Gabriele Araudo, del difensore Andrea Macrì e dell’attaccante Gabriele Lanza.

Gli azzurri esordiranno questo pomeriggio contro i padroni di casa della Germania (ore 18.30), per poi tornare sul ghiaccio domani contro la Svezia (ore 15) e domenica con la Slovacchia (ore 11.30). Dopo un giorno di riposo, gli ultimi due impegni contro Giappone (martedì alle 11.30) e Norvegia (mercoledì, ore 11.30).