Bilancio Mondiali hockey Budapest, promozione e tanto da lavorare per stabilizzare un’ottima base

L’obiettivo di ritornare nella Top Division dell’hockey su ghiaccio è centrato, la vittoria con l’Ungheria e la sconfitta con i kazaki regalano agli azzurri la promozione

 

SODDISFAZIONE – L’entusiasmo in casa azzurri è tanto dopo una rassegna mondiale decisamente positiva sotto molti aspetti.

-L’inserimento di coach Tom Pokel ha tolto la palese confusione dell’epoca Cornacchia e ha dato nuove motivazioni al gruppo.

-Le vittorie contro Giappone, Korea, Gran Bretagna e Ungheria hanno mostrato una Nazionale capace di soffrire e rispondere contro diversi stili e modi di giocare.

-Positivo l’impatto della linea Bernard-Insam-Gander, ma soprattutto della giovane stella Diego Kostner che ha dimostrato quanto di buono ha imparato nel campionato svizzero.

 

COSE DA MIGLIORARE – Il cantiere Italia è ampiamente ancora aperto, lo dicono le assenze e i giovani terribili delle Under che provano a sgomitare e dire “Ci siamo anche noi”.

-Accanto all’atteggiamento finalmente determinato e positivo della squadra che ha dato tutto anche nell’ultima gara con il Kazakistan, c’è una fase difensiva sicuramente da migliorare anche con gli inserimenti di Matt De Marchi, Nick Plastino e Thomas Larkin.

-In attacco l’impressione è che in alcune circostanze si paghi un po’ di peso e centimetri specie con le squadre più fisiche e dure.

 

FIDUCIA – Il gruppo sicuramente più unito e la voglia che questa squadra ha di giocarsela contro tutti è sicuramente il più bel segnale per il futuro.

-Il lavoro di tutti ha permesso di recuperare in pochi mesi una Nazionale che usciva dall’era targata Rick Cornacchia come delusa e abbacchiata.

-Ora ci aspetta il gruppo A, un altro livello e una sfida come sempre molto difficile, ma l’impressione è che questa volta qualcosa sia già cambiato e che questi ragazzi meritino tutta la fiducia possibile. In fondo nulla è così impossibile se si vuole.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.


VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Italia – Giappone 4 a 1 MondialiHockey Budapest, battuti anche i nipponici

Korea del Sud – Italia 0 a 4 Mondiali Hockey Budapest, gli Azzurri esordiscono con autorità

Italia – Germania 2 a 1 Qualificazioni Olimpiche hockey, Di Casmirro regala la vittoria all’Overtime

 

Alessandro Gazzera

Foto Lavinia Prono