Bosca San Bernardo Cuneo può sorridere, superata Firenze 3 a 0

Le 'gatte' si mettono alle spalle le sconfitte con Brescia e Chieri grazie a una prestazione solida

Davanti ai 1742 del Pala UBI Banca la BOSCA S.BERNARDO CUNEO torna al successo dopo le due sconfitte consecutive con Brescia e Chieri e supera Il Bisonte Firenze con una prova solida in tutti i fondamentali. Dopo i primi due parziali conquistati con autorevolezza le ‘gatte’ hanno saputo resistere al timido tentativo di rimonta delle ospiti nel terzo set e hanno chiuso i conti sul 3-0.
Coach Pistola schiera Cambi in regia, Van Hecke opposto, Candi e Zambelli al centro della rete, Markovic e Ungureanu schiacciatrici, Zannoni libero. Coach Cervellin risponde con la diagonale Dijkema-Nwakalor, Alberti e Fahr al centro, Daalderop e Foecke in banda, Venturi a difendere la seconda linea. Parte forte la BOSCA S.BERNARDO CUNEO: 4-0 con due punti di Van Hecke (un attacco e un ace), uno di Markovic e un errore di Nwakalor. Fast di Zambelli, Cambi di seconda: 7-2 per le ‘gatte’. Le padrone di casa mantengono un vantaggio rassicurante (10-5) e sull’11-5 siglato da Ungureanu coach Cervellin chiede il primo time out del match. Ancora Ungureanu sfrutta bene le mani del muro dopo un’alzata in bagher rovesciato (12-5). Zannoni difende, Ungureanu è implacabile: 14-7. Ancora la scatenata schiacciatrice rumena per il 15-7. Markovic a segno per il 18-8 ed è nuovamente time out per le ospiti. Il Bisonte Firenze prova ad accorciare grazie a un muro di Foecke e un attacco in rete di Markovic (19-11), ma ci pensa la pipe di Van Hecke a riportare le gatte sul più nove. Mani out di Markovic, monster block di Van Hecke: 22-13 per la BOSCA S.BERNARDO CUNEO, che appare in controllo del set. A porre il sigillo sul primo parziale è un tocco di Cambi di seconda: 1-0 (25-16). Autentica mattatrice è Adelina Ungureanu, autrice di 6 punti con il 75% in attacco.
In avvio di secondo parziale la BOSCA S.BERNARDO CUNEO prova subito a scappare grazie a Zambelli e Van Hecke, che va a segno dopo una grande difesa di Zannoni: 6-3. Un’infrazione di Ungureanu al servizio e un punto di seconda di Dijkema riportano sotto le bisontine, poi arriva la pipe di Ungureanu (7-5). Van Hecke la imita per il 9-6, poi arriva il monster block firmato Markovic. Zannoni vola, il pallonetto di Van Hecke cade: 14-9 per le ‘gatte’. La stessa Van Hecke va a punto dai nove metri. Il Bisonte Firenze ricuce grazie a due punti consecutivi di Foecke, che sul 16-13 inducono coach Pistola a fermare il gioco per la prima volta nel match. A fermare il tentativo di rimonta delle ospiti arrivano due punti consecutivi di Van Hecke: 18-14. Markovic legge bene il tentativo di prima intenzione di Dijkema; dentro Frigo per Zambelli. Candi mostra il meglio del suo repertorio con una fast e un muro, poi l’attacco di Ungureanu fa volare le ‘gatte’ sul 22-15 ed è time out per coach Cervellin. Ancora un primo tempo di Candi e sul 23-16 è nuovamente time out per le bisontine. Il muro di Ungureanu vale il 24-16, poi ci pensa un diagonale di Van Hecke a chiudere i conti sul 25-18 (2-0). La BOSCA S.BERNARDO CUNEO cresce a muro e attacca con il 61%; Il Bisonte Firenze si aggrappa a Foecke, autrice di 5 punti.
Maglio per Fahr tra le fila di Firenze in avvio di terzo set. Partono meglio le ospiti: 2-5 e coach Pistola ferma immediatamente il gioco per tentare di invertire l’inerzia del parziale. La fast di Zambelli e un’infrazione di Dijkema accorciano subito (5-6) e un punto di Markovic dopo le spettacolari difese di Ungureanu e Candi permette alle ‘gatte’ di impattare. Il punto del 6-7 firmato Foecke è di quelli che valgono il prezzo del biglietto e arriva al termine di uno scambio ricco di difese. Il match è adesso più equilibrato rispetto ai primi due parziali, con un punto a punto che si protrae fino al 9-9, quando due errori consecutivi di Van Hecke portano le bisontine sul 9-11. Il Bisonte Firenze mantiene il doppio vantaggio fino al 14-12, quando un monster block di Cambi e un attacco di Markovic che piega le mani del muro valgono il 14-14. La BOSCA S.BERNARDO CUNEO passa a condurre per la prima volta nel set grazie a un’infrazione delle toscane e coach Cervellin chiede di parlare con le sue. Il pallonetto di Markovic chiude un’azione combattuta e permette alle ‘gatte’ di stare attaccate alle ospiti (16-17). Super difesa di Ungureanu, mani out di Van Hecke: 17-17. È punto a punto fino al 19-19, poi l’errore al servizio di Foecke e la fast di Zambelli confezionano il break biancorosso: 21-19 e time out per le toscane. Dentro Baldi per Cambi. Ancora una fast di Zambelli per il 23-20. Un attacco out di Foecke chiude il terzo set sul 25-20 e consegna alla BOSCA S.BERNARDO CUNEO il primo 3-0 stagionale.
La tribuna stampa del Pala UBI Banca incorona MVP dell’incontro Adelina Ungureanu, premiata da Polina Bosca della casa spumantiera Bosca e dalla tennista saluzzese Camilla Rosatello. Per la BOSCA S.BERNARDO CUNEO alle porte due sfide contro le prime due della classe: domenica 23
febbraio alle ore 17 le ‘gatte’ saranno di scena al Pala Verde di Villorba (Treviso) per il match con l’Imoco Volley Conegliano, mentre mercoledì 26 alle ore 20.30 riceveranno l’Unet E-Work Busto Arsizio (biglietti in prevendita online su https://www.etes.it e in sede a partire dalle ore 10 di lunedì 17). Laura Dijkema, palleggiatrice Il Bisonte Firenze: «Siamo in un momento di difficoltà e oggi abbiamo commesso troppi errori. Complimenti a Cuneo che ha difeso tantissimo. Dobbiamo sicuramente alzare il nostro livello in difesa e in battuta»
Andrea Pistola, allenatore BOSCA S.BERNARDO CUNEO: «Arrivavamo da una settimana molto faticosa ed eravamo contati. Nel terzo set è subentrata un po’ di stanchezza mentale e fisica e la partita è diventata più equilibrata rispetto ai primi due set, in cui la differenza di livello è stata notevole. Oggi era importante fare punti per muovere la classifica e abbiamo centrato l’obiettivo. Adesso dobbiamo innanzitutto ritrovare la salute piena di tutto l’organico per poter tornare a lavorare bene in palestra, poi penseremo alla seconda parte del campionato».
Bosca S.Bernardo Cuneo – Il Bisonte Firenze 3-0 (25-16 / 25-18 / 25-20)
BOSCA S.BERNARDO CUNEO: Cambi 3, Van Hecke (C) 16, Zannoni (L), Markovic 12, Candi 6, Zambelli 7, Frigo, Baldi, Ungureanu 13. N.e.: Gay, Rigdon, Agrifoglio
All.: Pistola. II All.: Petruzzelli.
Ricezione positiva: 65% Attacco: 55%
IL BISONTE FIRENZE: Dijkema (C) 1, Nwakalor 8, Fahr 4, Alberti 4, Foecke 13, Daalderop 10, Venturi (L), Maglio, 3 . N.e. Poll, De Nardi, Turco,
All.: Cervellin
Ricezione positiva: 50% Attacco: 44%
Spettatori: 1742
Addette al servizio campo: Under 14 della Polisportiva Piaschese
Arbitri: Canessa e Cerra
Durata: 19’, 22’, 26’
Foto: credit Marco Collemacine – MC FOTOREPORTER
Notizie: Ufficio Stampa Bosca San Bernardo Cuneo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here