C.D.Ciglianese Chivasso: vittoria contro la 5 Pari Torino

Secondo successo della stagione imponendosi tra le mura amiche del Pala Dido Guerrieri per 72-64

C.D.Ciglianese Pall. Chivasso 72
5 Pari 64
(25-15; 48-32; 60-47)
C.D.Ciglianese Pall. Chivasso – Boggio ne, Delli Guanti 13, Giovara 8, Vettori 2, Balaara 15, Regis 1, Greppi 4, Pepino 14, Ferro 6, Pagetto 5, Migliori 2, Cussigh 2 . All. Pomelari
5 Pari – Panaccione 16, Aureli 9, Vallone 9, Calabrese 15, Cavagnoli 6, Cervellin, El Shorbagi 1, Turillo, Cibin, Naretto, Canullo 2, Dario 6. All. Bronzin

CRESCENTINO. La C.D.Ciglianese Chivasso conquista il secondo successo della stagione contro 5 Pari Torino, imponendosi tra le mura amiche del Pala Dido Guerrieri per 72-64. Una vittoria conquistata di fronte ad un folto pubblico che apprezza la partenza della squadra biancoverde, subito sospinta dalle triple di Pepino e Balaara. Gli ospiti però non si spaventano e rispondono colpo su colpo grazie a Cavagnoli e Panaccione, prima che il subentrante Delli Guanti dia la prima spallata al risultato, scavando il primo gap del +10 sul finire del primo periodo. Nel secondo Ferro e compagni esprimono la loro pallacanestro migliore: difesa attenta e asfissiante, palle recuperate, gioco offensivo fluido e in velocità sono gli ingredienti che portano Balaara e Pagetto a capitalizzare la mole di gioco con due triple consecutive (31-18). I torinesi tentano di limitare i chivassesi piazzandosi a zona, ma è ancora Balaara ad infilare il jump dalla media e la schiacciata in contropiede che fa esplodere il palazzetto. Sul 35-18 a -6’ dall’intervallo coach Bronzin chiede time out e punge i suoi ragazzi sull’orgoglio, ottenendo ottime risposte al ritorno in campo. Panaccione e Calabrese si caricano la squadra sulle spalle, piazzando un parziale di 10-2, prima che le triple di Pepino e di Giovara sulla sirena fermino il tabellone sul 48-32 di metà gara. Nella seconda metà di gara 5 pari tenta in ogni modo di rientrare in gara, alzando l’aggressività della propria difesa, aumentando i contatti, che generano difficoltà all’attacco avversario, che perde di fluidità. I torinesi arrivano anche a -9, ma le iniziative offensive di Pepino, Delli Guanti e Ferro rimettono un margine di sicurezza tra le due formazioni e regalano il secondo referto rosa della stagione a coach Pomelari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here