C.D. Ciglianese Pallacanestro Chivasso, sconfitta contro Chieri

La C.D.Ciglianese Pall. Chivasso non riesce a bloccare la corsa della corazzata Bea Chieri verso la promozione diretta in C Gold

C.D. Ciglianese Pall. Chivasso 63
Bea Chieri 78
(18-26; 35-41; 51-62)
Chivasso – Vai 11, Delli Guanti S. 5, Cester 7, Volpe 7, Pagetto 11, Cambursano 6, Delli Guanti M. 12, Greppi 2, Cirla, Ratto 2, Marinacci ne, Vettori. All. Pomelari
Chieri – Benedicenti 2, Fassio, Scalzo 7, Stiffi 13, Gile 9, Mosca 11, Drame 19, Tagliano, Rivoira, D’Arrigo 17. All. Vassalli.
Arbitri – Sig.ri La Porta di Cuneo e Bavaro di Torino.
CRESCENTINO. La C.D.Ciglianese Pall. Chivasso non riesce a bloccare la corsa della corazzata Bea Chieri verso la promozione diretta in C Gold. Anche la partita di ritorno vede i biancoverdi uscire sconfitti dal match contro i chieresi, bravi nel colpire e punire ogni minimo errore chivassese, nel restare uniti e concentrati nel respingere ogni tentativo di rientro di Vai e compagni, nel gestire il ritmo e sfruttare la maggiore prestanza atletica soprattutto vicino a canestro.
Chivasso a tratti esprime anche una buona pallacanestro, ma paga carissime le palle perse che aprono il campo alla velocità del contropiede chierese e la poca concretezza vicino a canestro, dove fatica ad attaccare il ferro contro i centri avversari e di contro patisce infinitamente l’esplosività e l’energia di Drame in attacco, top scorer di serata con 19 punti.
Pronti via e Chieri trova immediatamente la tripla di capitan Gile, seguito da D’Arrigo, Drame e Mosca che in soli tre minuti di gioco lanciano Chieri sul 4-14, costringendo Pomelari al time out. Drame è un vero rebus per i lunghi chivassesi e – complice il bonus falli raggiunto in fretta dai chivassesi – Chieri vola sul 6-22 risultando infallibile dalla lunetta. Fortunatamente per le sorti della partita, Mattia Delli Guanti e Vai suonano la sveglia in attacco chiudendo il quarto sul 18-26.
Il leit motiv della gara non muta nemmeno nel secondo periodo: Chivasso difende con aggressività, attacca con pazienza e rientra a contatto, ma Chieri è infallabile dal campo e punisce sistematicamente ogni errore avversario, allontanandolo nel punteggio ogni volta in cui i chivassesi paiono poter prendere in mano il destino della gara. Mosca e Gile trovano allungo del 27-41 a -2’ dal riposo, prima che le triple di Cester e Vai tengano a galla i padroni di casa sul 35-41 di metà gara. Il terzo quarto si apre con due palle perse banali di Cambursano, compensate dalla precisione balistica di Mattia Delli Guanti e Vai che riportano la propria squadra fino al -3 (40-43), ma due tiri forzati riportano l’inerzia della gara nelle mani chieresi. Gli ospiti controllano i rimbalzi e si lanciano in transizione, spesso in superiorità numerica, ed in un battito d’ali allungano nuovamente sul 40-52. La schiacciata di Drame pare mettere la parola fine al match, ma la tripla di Cester e la schiacciata di Pagetto in contropiede tengono ancora vivi i chivassesi (51-62). Negli ultimi 10’ di gioco la C.D.Ciglianese tenta ancora di rientrare, ma complice la stanchezza si disunisce, prova soluzioni da lontano estemporanee che vengono sputate dal ferro, agevolando la vita di D’Arrigo e compagni che allungano fino al 55-72. La gara così scivola via fino al 63-78, vedendo Chieri controllare il ritmo e respingere ogni tentativo d’assalto dei biancoverdi, che pagano care gli errori balistici e le palle perse nei momenti cruciali del match.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa C.D. Ciglianese Pall. Chivasso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here