C Silver – Planet Smart City schiacciasassi: vittoria anche con Chivasso

Non si ferma la marcia della Planet Smart City BEA, che anche sul campo del palasport di Crescentino, casa della Pallacanestro Chivasso, strappa due punti importanti nella rincorsa alla promozione in C Gold

Non si ferma la marcia della Planet Smart City BEA, che anche sul campo del palasport di Crescentino, casa della Pallacanestro Chivasso, strappa due punti importanti nella rincorsa alla promozione in C Gold. In una partita a tratti davvero bella da vedere per il pubblico (virtuale), con giocate pregevoli da entrambe le parti, i ragazzi di coach Vassalli sono stati bravi a partire forte e poi respingere tutti i tentativi di rimonta di una Chivasso brava a non mollare fino alla sirena finale, senza riuscire però mai davvero a tornare a contatto.
Dai blocchi di partenza escono decisamente meglio i Leopardi, che dopo 3′ costringono già coach Pomelari al time-out con il tabellone che recita 4-14 grazie ai canestri di D’Arrigo, Drame e Mosca. La sospensione però non ferma gli arancioni, che continuano a macinare gioco: Drame fa valere tutta la sua fisicità nel pitturato, Mosca e D’Arrigo spingono tengono il piede pigiato sull’acceleratore e Chieri arriva fino al 6-22. Delli Guanti e Vai non ci stanno e suono la carica, rimettendo i padroni di casa in partita con qualche bella giocata. Lo spettacolare alley up di capitan Gile per Mosca fissa il 18-26 BEA del 10′.
Nella seconda frazione il copione non cambia, con i Leopardi che attaccano con pazienza gestendo bene ogni possesso. Il vantaggio ospite si aggira per tutta la decina attorno alle 10 lunghezze, ma l’impressione è che i chieresi abbiano saldamente in mano le redini del match nonostante non riescano mai effettivamente a dare una vera spallata nel punteggio. La penetrazione da sinistra di Gile e il rimbalzo convertito in due punti di Drame portano la Planet Smart City fino al +12, ma ancora una volta Chivasso dimostra di non voler davvero alzare bandiera bianca e nell’ultimo minuto con le triple di Cester e Vai tornano al – 6 con cui le due squadre vanno all’intervallo (35-41).
Al rientro in campo, i padroni di casa sembrano davvero poter arrivare all’aggancio, con la tripla di Vai e il contropiede di Delli Guanti che fanno in un amen -3. BEA però non si scompone, e con Scalzo e Drame prova a riportarsi a distanza di sicurezza nonostante qualche palla persa superficiale di troppo. È ancora una volta la difesa la vera chiave di volta, con i Leopardi che alzano l’intensità nella propria metà campo e riescono a correre trovando facili soluzioni in contropiede. La schiacciata di Drame in transizione su assist battuto di Scalzo riporta il vantaggio in doppia cifra, presto rintuzzato dall’appoggio di D’Arrigo su altro assist di Scalzo per il +12 Chieri di metà frazione. La partita è piacevole e le due squadre si rispondono colpo su colpo, con gli arancioni che toccano il +16 con Gile e Benedicenti (46-62), e ancora una volta Chivasso che ritorna a contatto con Delli Guanti e la bellissima schiacciata di Pagetto. 51-62 al 30′.
Nell’ultima frazione la partita non cambia: Chivasso non demorde e continua a provare in ogni modo a tornare a contatto, riportando in più occasioni anche il vantaggio sotto la doppia cifra. La Planet Smart City non va mai in affanno, gestisce bene il vantaggio e con un ottimo Stiffi e D’Arrigo arriva anche sul +19 a metà frazione. Negli ultimi minuti Chieri pecca forse un po’ di superficialità, senza però mai effettivamente rischiare di mettere a repentaglio i due punti. Al suono della sirena finale il tabellone dice 63-78 BEA.
Altra bella prova per la Planet Smart City, che vince e convince su un campo difficile contro un avversario che ha dimostrato davvero di voler vendere cara la pelle e valere sicuramente più dei quattro soli punti in classifica al momento. Una bella prova del gruppo, con in evidenza un Drame a tratti incontenibile, uno Stiffi utile e preciso su entrambe le metà campo, oltre ai soliti D’Arrigo, Mosca, Gile, Scalzo e Rivoira.
Prossimo impegno per gli Arancioni Domenica 16/05, quando al PalaCascinaCapello di Chieri arriveranno i Vercelli Rices terzi in classifica ma distanti 6 punti dopo la sconfitta di questo weekend con San Mauro, per quello che potrebbe essere uno snodo cruciale nella stagione dei Leopardi. Una vittoria vorrebbe dire per Capitan Gile e compagni fare un passo deciso verso la promozione diretta in C Gold, una sconfitta potrebbe riaprire i giochi per le prime due piazze. Palla a due alle ore 18.30.
PALL. CHIVASSO – Planet Smart City BEA CHIERI SSDRL 63-78
Parziali: 18-26, 35-41, 51-62.
CHIVASSO: Vai 11, Delli Guanti S. 5, Cester 7, Volpe 7, Pagetto 11, Cambursano 6, Delli Guanti M. 12, Greppi 2, Cirla, Ratto 2, Marinacci ne, Vettori. All. Pomelari, Ass. Bruno.
CHIERI: Benedicenti 2, Fassio, Scalzo 7, Stiffi 13, Gile 9, Mosca 11, Drame 19, Tagliano, Rivoira, D’Arrigo 17. All. Vassalli, Ass. Turetta, Acc. Monteleone.
PH Credits: Leonardo Chiaberti
Nicolò Allisiardi
Resp. Comunicazione BEA Chieri SSDRL

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here