Cagliari – Torino 4 a 3, un Torino caparbio, ma sciagurato, si inchina ad un Cagliari combattivo

Oggi, in uno stadio Is Arenas deserto, il Cagliari si è imposto per 4 reti a 3 contro un Torino solido ma stanco.

 

LA SITUAZIONE – Il Torino, reduce dalla partita contro l’Atalanta, deve confermare fuori casa quanto di buono si è visto contro i bergamaschi. La formazione schierata è pressoché quella titolare, fatt’eccezione per Stevanovic, che sostituisce l’infortunato Santana sulla fascia sinistra.

 

PRONTI, PARTENZA, CAGLIARI – La partita inizia nel migliore dei modi per la compagine Sarda, che macina gioco e crea occasioni pericolose fin da subito. All’11’ un tiro di Ibarbo finisce a poco a lato, forse deviato dal vento, protagonista atmosferico del match. Due minuti dopo Daniele Conti, capitano del Cagliari, si rende protagonista di un grave fallo ai danni di Barreto, che si infortuna alla caviglia. Malgrado la gravità del fallo, Conti viene solo ammonito, mentre Barreto dovrà stringere i denti per il resto del match.

 

IL PRIMO RIGORE – Al 36′ Ogbonna atterra Sau al limite dell’area: per l’arbitro Peruzzo è rigore. Lo stesso Sau va sul dischetto e realizza l’1-0. Al riposo, il Cagliari conduce, mentre il Torino sembra in balia dell’avversario.

 

IL QUARTO D’ORA GRANATA – Ricomincia la partita, ma il copione cambia. I ragazzi di Ventura prendono in mano il gioco e ribaltano la partita in un quarto d’ora. Al 47′ Cerci si accentra e segna l’1-1. Sette minuti dopo è Stevanovic ad approfittare di un calcolo errato del portiere cagliaritano Agazzi e a infilare in rete il gol dell’1-2.

 

CAGLIARI IN CATTEDRA – Dopo la fiammata, il Torino ocomincia ad accusare la stanchezza. Al 75′, sugli sviluppi di un cross di Cossu, Daniele Conti segna di testa il 2-2 cagliaritano. Dieci minuti dopo Ogbonna viene espulso per il secondo fallo da rigore, questa volta su Pinilla. Il cileno realizza a sua volta il tiro dagli undici metri e porta il Cagliari in vantaggio.

 

MARASMA FINALE – All’ 87′ entra Diop al posto di Barreto, ma venti secondi dopo il giovane senegalese viene dubbiamente espulso per una manata inferta a Ekdal, lascinado il Toro in nove uomini. Tuttavia, al 91′ accade l’impensabile: Astori atterra Bianchi in area e Peruzzo assegna il calcio di rigore ai granata. Bianchi va sul dischetto e lo realizza, portando di nuovo in parità il match. Ciononostante, tre minuti dopo, un tiro di Daniele Conti, deviato da Glik, entra beffardamente in porta. Così, La partita si conclude con il risultato di 4-3 per i padroni di casa.

 

VIETATO PERDERE – Lo stop contro il Cagliari mette il Torino in una posizione scomoda, visto gli impegni futuri. La partita contro il Palermo di domenica prossima è l’ultimo scontro “facile” per gli uomini di Ventura, che poi dovranno vedersela con Parma, Lazio e Napoli. I 31 punti ottenuti finora sono sicuramente un indizio del buon gioco della squadra granata, ma ne mancano ancora 9 prima che diventino una prova definitiva.

 

TABELLINO

– Cagliari (4-3-1-2): Agazzi; Pisano, Astori, Rossettini, Avelar (58′ Perico); Nainggolan, Conti, Ekdal; Cossu (84′ Cabrera); Sau, Ibarbo (64′ Pinilla). A disposizione: Avramov, Ariaudo, Del Fabro, Murru, Dessena, Casarini, Eriksson, Thiago Ribeiro, Nené. Allenatori. Pulga-Lopez.

 

– Torino (4-2-4): Gillet; D’Ambrosio, Glik, Ogbonna, Masiello; Brighi, Gazzi; Cerci (90′ Menga), Bianchi, Barreto (87′ Diop), Stevanovic (68′ Birsa). A disposizione: Coppola, Di Cesare, Rodriguez, Darmian, Caceres, Basha, Vives, Bakic, Meggiorini, Jonathas. Allenatore. Ventura.

 

– Arbitro: Peruzzo

Marcatori: 36′ Sau (C) rig., 47′ Cerci (T), 54′ Stevanovic (T), 75′ Conti (C), 86′ Pinilla (C) rig., 92′ Bianchi (T), 95′ Conti (C)

Ammoniti: Conti (C), Stavanovic (T), Nainggolan (C), Vives (T)

Espulsi: Ogbonna (T), Diop (T)

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.


VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Analisi Torino FC, i granata che (non) ti aspetti toccano la salvezza con un dito

Torino – Atalanta 2 a 1, un Torostupendo imbriglia e batte con merito i bergamaschi

Udinese – Torino 1 a 0, un Toroinvoluto sbatte contro una Udinese Corsara

Inter – Torino 2 a 2 Serie A ventiduesima giornata, Ventura conquista un punto importante

 

Matteo Maero