Campionato Italiano MX Prestige Faenza 2020, weekend positivo per il Team SM Action Yamaha

In quel di Faenza, primo round del Campionato Italiano MX Prestige, ancora un weekend positivo per il Team SM Action Yamaha

In quel di Faenza, primo round del Campionato Italiano MX Prestige, ancora un weekend positivo per il Team SM Action Yamaha. Renaux vince nella classe MX2 Elite. Jacobi, sfortunato nella prima frazione, si rifà in gara 2 con un quinto posto.
Dopo la lunga pausa causata della pandemia da coronavirus, il motocross nazionale prende il via sullo storico tracciato del ‘Monte Coralli’ di Faenza (RA) con la prima prova del Campionato Italiano MX Prestige.
A vestire i colori del Team SM Action Yamaha, ci sono Henry Jacobi #29 nella classe MX1 Elite e Maxime Renuax #959 nella classe MX2 Elite. Il giovane Andrea Adamo #80 purtroppo, è assente a causa di un brutto infortunio rimediato in allenamento.
Il weekend prende il via già dal sabato con le varie sessioni di prove: Renaux si mostra subito velocissimo in sella alla sua YZ-F250 e sia nelle prove ufficiali che in quelle cronometrate, centra il 1° posto e fa sua la Pole Position della MX2 Elite. Jacobi centra l’8° posto nelle prove ufficiali mentre nelle cronometrate sfiora la ‘top 10’ chiudendo con un 11° posto.
Domenica mattina, i piloti affrontano gara 1. Renaux è protagonista di un ottimo avvio. Il francese è subito 8° ed il primo pilota in sella ad una moto MX2 dietro ad un folto gruppo di piloti MX1. In piena rimonta però, Maxime viene a contatto con un avversario nel corso del terzo giro e cade. Arretrato di numerosi posizioni, conduce una gara tutta in rimonta che lo porta dalla 20a alla 13a posizione assoluta, risultando 3° della MX2 Elite. Gara 1 sfortunata invece per il tedesco Jacobi. Dopo un buon avvio che lo vede guidare sino a metà di gara a ridosso della ‘top 10’, Henry non riesce ad evitare un pilota a terra e dopo una rovinosa caduta che gli procura danni irreparabili alla moto, è costretto a prendere la via dei box.
Nel pomeriggio, i piloti affrontano la seconda e decisiva manche. Questa volta entrambi i piloti del Team SM Action Yamaha restano lontani dai guai. Dopo un’ottima partenza, sia Renaux che Jacobi si stabilizzano all’interno della ‘top 5’ e sul traguardo del sedicesimo giro, transitano rispettivamente 4° e 5°. Renaux, risulta così 1° della classe MX2 Elite, conquista il gradino più alto del podio e si aggiudica la tabella rossa di leader provvisorio della serie. Jacobi, con il 5° posto di manche si aggiudica il 9° posto in classifica di campionato e centra la ‘top 10’.
Il prossimo appuntamento che vedrà impegnato in pista il Team SM Action Yamaha, è fissato per la settimana che andrà dal 9 al 16 Agosto dove sul tracciato di Kegums, in Lettonia, si terranno tre prove del FIM Motocross World Championship 2020. Per il Campionato Italiano MX Prestige, l’appuntamento con il secondo round è rimandato al weekend del 29 e 30 Agosto sul tracciato umbro di Castiglione del Lago (PG).
Maxime Renaux #959: “La gara è andata bene con buoni tempi ed una buona velocità. In gara 1 sono partito bene ma poi un contatto con un pilota e la conseguente caduta mi hanno arretrato è ho dovuto forzare il ritmo per recuperare sino al 12° posto, su un tracciato dove non era facile sorpassare. In gara 2 sono partito leggermente più indietro ma ho recuperato molto bene, ho chiuso 4° e vinto la MX2. Sono contento del risultato di oggi e sono pronto per la ripresa delle gare nel Mondiale MX2.”
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Team SM Action Yamaha

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here