Carlotta Saracco batte Celina Haller sul fino di lana nel secondo slalom FIS di Solda. Ancora bene Corrado Barbera

Carlotta Saracco ha concluso nel migliore dei modi le quattro giornate di gare FIS sulle piste altoatesine di Solda valevoli per il Trofeo Livata

Carlotta Saracco ha concluso nel migliore dei modi le quattro giornate di gare FIS sulle piste altoatesine di Solda valevoli per il Trofeo Livata. La ventunenne limonese del Centro Sportivo Esercito nei giorni scorsi aveva ottenuto un secondo e un terzo posto in Gigante e un ottavo posto nella prima gara di Slalom. Nella seconda competizione tra le porte strette Carlotta ha vinto con il tempo totale di 1’,47”,60/100, ribaltando nella seconda manche il risultato parziale, che a metà gara la vedeva alle spalle della leader provvisoria Celina
Haller. Carlotta accusava 10/100 al termine della prima run e ha concluso la sua fatica staccando di 6/100 la ventenne altoatesina delle Fiamme Gialle. La francese Clarisse Breche Club des Sports de Courchevel ha completato il podio, recuperando cinque posizioni nella manche del pomeriggio, ad appena 9/100 da Carlotta Saracco. Quarta una positiva Vera Tschurtschenthaler: l’altoatesina dell’Amateursportclub Gsiesertal ha accusato 17/100 centesimi di ritardo dalla vincitrice, a conferma di una gara equilibratissima. Quinta la veterana statunitense Resi Stiegler (Jackson Hole Ski and Snowboard Club), che ha preceduto Charlotte Lingg (Ski Club Zermatt), Roberta Midali (Centro Sportivo
Esercito) e la francese Caitlin McFarlane (Ski Club de Saint Jean D’Aulps). Questa volta la sfortuna ha colpito la genovese Serena Viviani (Fiamme Oro Moena), che si era distinta nel primo Slalom di Solda e che è uscita nella seconda manche, dopo aver fatto segnare il quinto tempo nella prima. Da annotare ancora il diciottesimo posto dell’altra genovese Martina Piaggio (Carabinieri), il venticinquesimo della cuneese Gaia Blangero (Equipe Limone), il ventiseiesimo assoluto e il sesto tra le Aspiranti di Martina Banchi (Golden Team Ceccarelli). In campo maschile ancora una vittoria del ventiseienne spagnolo Joachim Salarich (La Molina Club d’Esports), con il tempo complessivo di 1’,37”,86/100 e con 67/100 di vantaggio su Francesco Gori, ventitreenne milanese del Centro Sportivo Esercito. Terzo ad 1”,23/100 il tedesco David Ketterer (SSC Schwenningen), capace di recuperare sette posizioni nella seconda manche, a scapito di Pietro Canzio (Fiamme Oro Moena), terzo a metà gara ma alla fine retrocesso di una posizione. Ancora una buona prestazione per Corrado Barbera dello Ski College Limone, diciottesimo assoluto e nuovamente migliore tra i Giovani nati nel 2002. Carlo Cordone (Equipe Limone) ha chiuso in trentunesima posizione.
Le classifiche femminile e maschile del secondo Slalom FIS disputato a Solda
https://www.fis-ski.com/DB/general/results.html?sectorcode=AL&raceid=104997
https://www.fis-ski.com/DB/general/results.html?sectorcode=AL&raceid=104998
Nelle foto in allegato: un’immagine di repertorio di Carlotta Saracco e Corrado Barbera a Solda
Notizie: Ufficio Stampa FISI AOC

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here