Concessione Stadio Olimpico Torino, approvata la delibera in Comune

Juventus_v_Chelsea,_Champions_League,_Stadio_Olimpico,_Turin,_2009La Giunta Comunale ha approvato su proposta del Sindaco, Piero Fassino e  dell’Assessore allo Sport, Stefano Gallo, lo schema della delibera da proporre al Consiglio comunale, rispetto ai nuovi termini di concessione dello Stadio Olimpico alla Società Calcistica Torino F.C. S.p.A.

 

Nell’atto amministrativo, che avrà valore decennale, il canone annuo viene fissato a 500 mila euro. L’affitto  dello Stadio Olimpico dovrà essere corrisposto alla Città – Area Sport e Tempo Libero in un’unica rata annuale entro il 30 novembre, rivalutato annualmente in base agli aggiornamenti ISTAT.

 

La proposta di contratto tra la Città e il Torino F.C, prevede altresì l’uso non esclusivo dello Stadio Olimpico, in quanto l’Amministrazione potrà, ad esempio, concedere gli spazi per lo svolgimento di concerti o di altre manifestazioni.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci ainfo@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro

 

 

Leggi anche:

Elezioni Presidente della Repubblica, favoriti, modalità di scrutinio e maggioranza

Regole ISEE gennaio 2015, novità e modalità di calcolo

Legge di Stabilità approvata al Senato, sintesi di tutte le novità normative

Tasse nascoste finanziaria Renzi, dall’aumento dell’Iva, ai rincari della benzina

Foto: wikipedia.org