Coppa del Mondo Kranjska Gora 2020, Marta Bassino fuori dal podio per un centesimo

Marta Bassino (Centro Sportivo Esercito) è stata la migliore delle azzurre nel Gigante disputato sulla pista Podkoren di Kranjska Gora

Un piccolo centesimo, ma che fa la differenza tra il podio e un buon piazzamento. Marta Bassino (Centro Sportivo Esercito) è stata la migliore delle azzurre nel Gigante disputato sulla pista Podkoren di Kranjska Gora, che ha sostituito Maribor nel programma della Coppa del Mondo femminile. Quinta, la borgarina, che non è mai stata in lotta per la vittoria, ma per il podio sì. E invece dietro alla diciottenne neozelandese Alice Robinson (Queenstown Alpine Ski Team) e a Petra Vlhova (Ski Team Vlha) staccata di 34/100 c’è la coppia formata dall’atleta di casa Meta Hrovat (ASK Kranjska Gora) e dalla svizzera Wendy Holdener (Ski Club Drusberg). Alice Robinson ha chiuso le due manche nel tempo totale di 1’,54”,32/100, staccando Petra Vlhova di 34/100 e la coppia Hrovat-Holdener di 1”,59/100. Ad un centesimo dalle terze classificate c’è appunto Marta Bassino che non ha commesso errori evidenti ma non ha mai trovato il ritmo giusto per fare la differenza. “Sono contenta per il mio quinto posto, – ha dichiarato Marta a fine gara – anche se quel centesimo che mi tiene fuori dal podio mi fa un po’ arrabbiare. Ho sbagliato qualcosa in entrambe le manche e quindi ci sta. Era una pista da interpretare: nel primo pezzo bisognava spingere e poi si entrava nel muro finale che sbatteva un po’ e bisognava comunque cercare di fare velocità”. Ottava invece Federica Brignone (Carabinieri), staccata di 2”,04/100 e reduce da una fastidiosa influenza intestinale che le ha tolto un po’ di freschezza atletica. A punti anche Laura Pirovano (Fiamme Gialle) ventesima e Luisa Bertani (Ski Racing Camp) ventiquattresima e per la prima volta nelle prime 30 in Coppa del Mondo. Nella classifica della Coppa del Mondo di Gigante Federica Brignone mantiene comunque il pettorale rosso di leader con 407 punti, contro i 333 di una rimontante Petra Vlhova. Si riduce lo svantaggio della stessa Brignone da Mikaela Shiffrin nella classifica generale. Ora sono 113 i punti che mancano all’azzurra per raggiungere la statunitense, ancora in lutto per la recente scomparsa del padre. Al terzo posto sale invece Petra Vlhova a quota 971, mentre è sempre quarta Marta Bassino con 711 punti.

La classifica del Gigante della Coppa del Mondo femminile disputato a Kranjska Gora

https://www.fis-ski.com/DB/general/results.html?sectorcode=AL&raceid=100073

Nelle immagini dell’agenzia Pentaphoto in allegato: le protagoniste del Gigante della Coppa del Mondo femminile disputato a Kranjska Gora

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here