Coppa del Mondo Super-G Khutor 2020, doppietta Brignone-Goggia, Marsaglia quattordicesima

Federica Brignone, splendida nell’interpretare le linee, si è ripresa con gli interessi ciò che la caduta nel Super-G di Bansko le aveva tolto

Finalmente il meteo ha concesso tregua alla Coppa del Mondo femminile sulle piste russe di Rosa Khutor e ancora una volta è stato festival azzurro, con l’ennesima doppietta stagionale. Federica Brignone ancora una volta regina in Super-G, Sofia Goggia appena alle sue spalle, per un’altra giornata da ricordare. La carabiniera valdostana ha chiuso la sua gara in 1’,25”,33/100, staccando di 20/100 sulla finanziera bergamasca. Le due azzurre hanno confermato di trovarsi a meraviglia sul tracciato molto tecnico disegnato dall’allenatore di Tina Weirather, percorrendo traiettorie sconosciute alle avversarie e mettendo in pista una grinta e una voglia di vincere che hanno fatto la differenza. Federica Brignone, splendida nell’interpretare le linee, si è ripresa con gli interessi ciò che la caduta nel Super-G di Bansko le aveva tolto. Sofia Goggia ha messo da parte la paura dopo la scivolata nella Discesa bulgara, che le aveva lasciato qualche strascico fisico. Con le due azzurre sul podio anche la svizzera Joana Haelen (Ski Club Lenk im Simmental), terza a 34/100. Elena Curtoni (Centro Sportivo Esercito) si è classificata tredicesima ad 1”,62/100, la cesanese Francesca Marsaglia (Centro Sportivo Esercito) quattordicesima ad 1”,86 con un paio di errori decisivi da metà in giù, Laura Pirovano (Fiamme Gialle) ventiduesima. Grazie alla vittoria sulle piste olimpiche di Sochi 2014, Federica Brignone indossa il pettorale rosso di leader della Coppa del Mondo di Super-G, oltre a quello del Gigante e della Combinata Alpina, batte il proprio record di punti complessivi in una sola stagione (già toccata quota 955 contro gli 895 ottenuti nel 2017) e raggiunge quota 14 vittorie in carriera. L’Italia aggiorna invece il bilancio stagionale, con un totale di 27 podi complessivi, 20 di questi arrivati dalla squadra femminile. In classifica generale l’assente Mikaela Shiffrin mantiene il comando con 1225 punti, contro i 955 di Federica Brignone, che approfitta dell’ulteriore assenza di Petra Vlhova, ferma in terza posizione con 830, così come Marta Bassino che rimane al quarto posto con 620.

La classifica del Super-G della Coppa del Mondo femminile a Rosa Khutor

https://www.fis-ski.com/DB/general/results.html?sectorcode=AL&raceid=100068

Nelle immagini dell’agenzia Pentaphoto in allegato: le protagoniste del Super-G della Coppa del Mondo femminile a Rosa Khutor
Notizie: Ufficio Stampa FISI AOC

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here