Coppa Europa, nel secondo Gigante di Folgaria Valentina Rossi Cillara settima

Buon piazzamento anche per l’azzurra genovese Valentina Cillara Rossi (Fiamme Gialle), settima grazie a una seconda manche in rimonta

La norvegese Mina Fuerst Holtmann (Baerums Skiklub) si era presentata come l’osservata speciale nei due Giganti della Coppa Europa femminile a Folgaria e ha tenuto fede ai pronostici, salendo sul gradino più alto del podio anche nella seconda gara, disputata lunedì 24 febbraio sulla pista Agonistica di Fondo Grande, dov’è arrivato un buon piazzamento anche per l’azzurra genovese Valentina Cillara Rossi (Fiamme Gialle), settima grazie a una seconda manche in rimonta. Mina Fuerst Holtmann ha vinto con il tempo totale di 1’,47”,70/100, precedendo per 29/100 la francese Doriane Escane (Club des Sports de Courchevel) e per 1”,33/100 la slovena Ana Bucik (Ski Klub Gorica), risalita dalla diciassettesima posizione di metà gara fino alla terza piazza. La doppia trionfatrice della tappa trentina della Coppa Europa è già stata capace di salire sul podio in Coppa del Mondo, con il secondo posto nel Gigante francese di Courchevel. L’atleta scandinava ha condotto la gara fin dalla prima manche, chiusa con 10/100 di vantaggio sulla ventunenne transalpina Doriane Escane e con 45/100 sulla compagna di squadra Maria Therese Tviberg (Geilo Idrettslag), che è poi scivolata in sesta posizione nella seconda manche, lasciando spazio ad Ana Bucik, atleta che al pari di Mina Fuerst Holtmann calca abitualmente anche il palcoscenico della Coppa del Mondo. La ventiseienne slovena ha recuperato ben 14 posizioni nella seconda manche ed è stata costretta ad inchinarsi solamente di fronte alle dominatrici della prima discesa. La francese Escane, che nell’inverno in corso era già salita sul podio in Coppa Europa ad Andalo, è stata protagonista di un’ottima prova, che non è però bastata per avere la meglio su Mina Fuerst Holtmann. La norvegese ha incrementato il proprio vantaggio, portandolo dai 10/100 di metà gara ai 29 complessivi. Da parte sua, Valentina Cillara Rossi ha rimontato sette posizioni, chiudendo ad 1”,80/100 dalla vetta della classifica e a 47/100 dal podio. Quattordicesima dopo la prima discesa, la genovese si è trovata a proprio agio con la tracciatura più tecnica della seconda manche, lasciando Folgaria con buone sensazioni in vista del Super-G della Coppa del Mondo a La Thuile, in programma sabato 29 febbraio, seguito dalla Combinata di domenica 1° marzo. “Nella seconda manche ho cercato di dare tutto ed è andata decisamente meglio. – ha commentato Valentina a fine gara – Non che nella prima mi fossi risparmiata, ma sul tracciato della seconda run mi sono trovata decisamente meglio. Era più tosto e difficile e io di solito mi esprimo meglio in queste condizioni. Da Folgaria porto via un settimo posto e delle buone sensazioni, che mi aiuteranno ad affrontare con stimoli e ottimismo le prossime gare”. Nel secondo Gigante di Folgaria si è nuovamente messa in evidenza la milanese Luisa Matilde Bertani, che difende i colori del Racing Ski Camp ma ha iniziato la sua carriera agonistica nell’Equipe Limone. La seconda delle italiane ha chiuso al dodicesimo posto, con un distacco di 1”,88/100 dal vertice della classifica e a un’inezia dalla top 10. Roberta Midali (Centro Sportivo Esercito) era tredicesima dopo la prima discesa) ma è scivolata in ventinovesima posizione. L’abruzzese Giulia Di Francesco (Fiamme Gialle) ha chiuso in trentanovesima posizione, mentre la bardonecchiese Sara Allemand (Carabinieri) si è classificata quarantaquattresima. La leadership della classifica della Coppa Europa di Gigante è rimasta nelle mani della diciannovenne svedese Sara Rask (Sollentuna Slk), che a Folgaria ha conquistato un terzo e un ottavo posto, con 350 punti, 41 in più dell’austriaca Elisa Mörzinger. Nella classifica generale assoluta comanda sempre l’austriaca Nadine Fest (Ski Club Gaerlitzen Kaernten), che nel secondo Gigante ha chiuso in diciottesima posizione. Nonostante le atipiche temperature, gli organizzatori hanno così potuto recuperare le gare annullate a Morzine, preparando un ottimo terreno di gara sulle nevi della skiarea Alpe Cimbra, teatro per la quarta volta di un appuntamento della rassegna continentale, dopo i due al maschile del 2016 e del 2018 e le finali femminili della scorsa stagione.
La classifica del secondo Gigante della Coppa Europa femminile disputato a Folgaria

https://www.fis-ski.com/DB/general/results.html?sectorcode=AL&raceid=99915
Nelle immagini dell’agenzia Pegasomedia in allegato: le protagoniste del secondo Gigante della Coppa Europa femminile disputato a Folgaria

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here