Cus Torino Rugby, all’Albonico arriva un altro convincente successo per la Maschile di serie A

Quello appena concluso è stato un altro week-end ricco di soddisfazioni per l’Itinera CUS Ad Maiora Rugby 1951 che di fronte ai propri tifosi centra un’altra vittoria molto importante

Quello appena concluso è stato un altro week-end ricco di soddisfazioni per l’Itinera CUS Ad Maiora Rugby 1951 che di fronte ai propri tifosi centra un’altra vittoria molto importante. I ragazzi di coach Lucas D’Angelo si impongono 46-21 sul Rugby Parabiago e conquistano altri cinque punti in classifica, recuperando una lunghezza di svantaggio al Biella (vittorioso, ma soltanto all’ultimo contro la Pro Recco). Momentaneamente la compagine cussina occupa ancora la terza posizione a quota 46 punti, Biella la precede a quota 48 e l’Accademia Nazionale conduce con 49 punti. Vittoria piena, dunque, per i torinesi che hanno dimostrato la loro superiorità restando in controllo durante tutto l’arco dell’incontro. Onore a Parabiago, autore di una gara estremamente fisica, ma non a tal punto da impensierire Merlino e compagni che si sono dimostrati superiori in touche, in mischia e con palla in mano. Totale controllo, dunque, da parte dei padroni di casa che hanno portato a casa un altro successo molto importante per il morale, ma soprattutto per la classifica.
Venendo al match, il primo parziale si chiude con il CUS Torino avanti 20-7 grazie al calcio piazzato di Reeves al 5’, e alle mete di Monfrino al 26’, di Ursache, trasformata da Reeves, al 31’ e a quella dello stesso numero 10 cussino messa a segno e poi trasformata al 39’. La seconda parte, poi, vede aumentare ulteriormente il divario tra le due squadre grazie alla manovra fluida e al predominio territoriale dei padroni di casa che concedono due mete agli avversari nella ripresa, ma ne mettono a segno altre quattro, due di maul, una di Novello e una di Perrone per chiudere definitivamente i giochi.

Questa domenica verrà ricordata anche per la bellissima giornata di rugby organizzata al campo Albonico con 370 bambini dai 5 ai 12 anni che hanno animato l’impianto cussino partecipando alla tappa del “Rugby x4”. Oltre al CUS Torino, ovviamente, presenti Rovato, Biella e Parabiago ovvero tutte le migliori scuole rugby del nord-ovest.

Andrea Colella

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here