Il Cus Torino torna alla vittoria

I torinesi giocano la partita perfetta contro l'Oasi Laura Vicuna e ritornano alla vittoria

cus-torino-torna-vittoriaTORINO – Con un parziale nelle battute iniziali del secondo tempo, il Mastro Viaggiatore gira dalla sua la partita contro l’Oasi Laura Vicuna arrivata alla Panetti in formazione rimaneggiata ma per nulla rassegnata a recitare il ruolo di vittima sacrificale.

Sempre davanti nel punteggio, per i primi due periodi il CUS viaggia a corrente alternata, mettendo insieme giocate di ottima fattura ed errori banali e cali di tensione, che danno una grossa mano agli avversari a rimanere in partita.

L’Oasi cala subito il biglietto da visita della zona e con 3 punti di Balestrieri trova l’unico vantaggio di giornata: 2-5 al 2′. Bonadio lavora di olio di gomito sul lunghissimo Nacci e il dominio a rimbalzo difensivo consente ai biancoblu di ribaltare in velocità la palla e di concretizzare due volte in contropiede con Marangon.
Conti è il sovrano assoluto della propria tabella (12 alla fine i rimbalzi totali, 10 quelli in territorio amico) e dall’altra parte segna in fede way da lato destro e aziona l’eco poco dopo in tap-in.

I cambi difensivi degli universitari sono lucidi e lesti e schermano il canestro dei salesiani, costretti solo a conclusioni da fuori allo scadere dei 24 secondi.
Petitti corre a finalizzare in facile appoggiata un’altra ripartenza veloce, Fantolino colpisce duro appena ricevuta palla dalla rimessa laterale, Conti taglia ancora il campo per Akoua e al 7 ‘ Mastro viaggiatore apre una prima breccia nel muro avversario: 21-12.

L’Oasi però resiste, beneficiando di qualche ingenuità cussina, anche se fa parecchia fatica a muovere il punteggio. Di Boglione i due canestri da fuori con cui a cavallo del primo mini intervallo il CUS sigla il 27-16.

Gli ospiti propongono ancora la zona ma le smagliature sono evidente: Petitti la trafigge con il fendente del 30-12 al 12′.

Tatsoptsa si batte come un leone in marcatura su Nacci e il Mastro Viaggiatore fa pure meglio, salendo sul +14 con una penetrazione di capitan Fantolino. Ma poi abbassa di colpo la guardia, smette di difendere e si fa risucchiare: l’Oasi prende coraggio e punto su punto risale fino al 32-27, dopo un fiscalissimo tecnico al coach di casa Porcella, reo di aver oltrepassato il box di pertinenza.

Nel finale di tempo il CUS si ingarbuglia ancora la vita perdendo malamente palla per tre volte, ma si tiene comunque distante con Nicoletti da fuori e Fantolino da sotto nell’ultima azione ben congegnata azione del quarto: 36-30.

Il ritorno in campo dei biancoblu è devastante. Giocata da tre punti di Conti, contropiede di Akoua, Petitti si alza sulla sirena dei 24 secondi da oltre l’arco e subisce fallo, traducendo tutti i tiri liberi, ancora un contropiede di Conti, che poi 20 secondi dopo gioca spalle a canestro e finalizza il 48-30 (il break di 12- 0 comprendo è spalmato su meno di 3 minuti).
In mezzo a tale opulenza offensiva tanta tanta applicazione difensiva e precise chiusure da parte di tutti gli universitari chiamati in causa.

L’Oasi arranca e concede ben 7 minuti di bonus ai padroni di casa, che però sono efficaci soprattutto con palla ‘viva’. Tutto di Conti il 6-0 che spacca in due una volta per tutte il guscio: 54-34.

Alle corde, l’Oasi non può far altro che incassare ancora: Fantolino mette a referto un’altra tripletta, e poi il tiro libero del 58-36.

Gli ospiti sono frastornati e subiscono da Petitti la transizione del 60-36 al 29′.
Nei restanti 11 minuti il Mastro Viaggiatore propone quintetti inediti, in cui si distinguono Nicoletti (suoi i 5 punti consecutivi – una tripla per il 70-46 del35′), Marangon (autore della bomba da 8 metri del 73-48), Tatsoptsa (che colma ancora con grandissima energia gli oltre 20 cm che lo separano da Nacci) e il 2005 Andrea Porcella.

MASTRO VIAGGIATORE CUS TORINO-OASI LAURA VICUNA 77- 56
Parziali: 25-16, 36-30, 61-39
CUS TORINO: Conti 21, Porcella M. 1, Nicoletti 7, Petitti 10, Akoua 4, Fantolino 11, Tatsoptsa, Boglione 6, Bonadio 4, Porcella An. 4, Marangon 9. All. Porcella Al. Ass. Subbiani.
OASI: Balestrieri 15, Blotto 11, Calcagni 2, Ferrarese 2, Motta M. 7, Nacci 6, Perotto L. 8, Scansetti, Viola 5, Perotto A. All. Moretti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here