Don Bosco Crocetta, sconfitta nel finale

La capolista Domo passa sul campo del Cus, la Crocetta inciampa ancora, a Fossano, e ora insegue a 4 punti (che in realtà sono 6, vista la differenza-canestri negli scontri diretti favorevole agli ossolani).

crocettaLa capolista Domo passa sul campo del Cus, la Crocetta inciampa ancora, a Fossano, e ora insegue a 4 punti (che in realtà sono 6, vista la differenza-canestri negli scontri diretti favorevole agli ossolani).
L’approccio alla partita da parte dei salesiani è quello giusto, almeno in fase offensivo: il 4-5 lo mette a referto Giusto. La manovra è fluida e libera al tiro Gioria per il 7-8 del 4’. Con fatica, i padroni di casa muovono il punteggio ma subiscono il talento e l’esperienza di Conti, prima mandato a tirare liberi (2/2), poi a segno su azione per il 9-14 del 5’.
I cuneesi sbagliano ancora e commettono il quarto fallo di squadra, portando in linea Bergese: altro 2/2, 11-16 al 6’.
L’ago della bilancia è tutto piegato dalla parte dei salesiani che rivedono in aumento il distacco con Giusto (11-18) e poi con Gioria: 12-20 al 7’. Ma nei 3 giri di lancette che conducono al 10’ sono vittime dei loro stessi errori in fase arretrata: ne viene fuori un break di 7-0, chiuso da una bomba di Maccario che riporta a contatto il Fossano: 19-22.
Sulla rotazioni la Crocetta perde il filo del discorso e si ritrova a rincorrere: Comino gira il risultato dalla parte dei biancoblu con 2 canestri in fotocopia: 25-24 al 12’.
Tra perse (15, appena 5 i recuperi) e forzature (2 su 13 da tre), i salesiani incassano ancora senza quasi reagire: Dedaj mette una coppia di liberi, poi con un efficace movimento in avvicinamento porta i suoi sul +6 al 16’: 33-27.
La Crocetta accusa il colpo e Banchelli capisce che il momento è propizio e da lontano porta l’Alcoolital sul 39-31.
Negli ultimi 2 minuti del tempo la tensione la fa da padrona e non segna più nessuno.
Lo stallo lo rompe Bergese in apertura di ripresa, la partita però continuano a farla i padroni di casa, che con Maccario e tre di Cantarelli salgono fino sul +13: 47-34 al 24’.
Nella fase di maggiore difficoltà la Crocetta si compatta e con Bergese (2/2), Conti e Giusto e, grazie anche ad una fase difensiva più convinta e meno propensa alle concessioni, piazza un parziale di 2-10 che rimette tutto in discussione: 49-43.
La formazione di casa non si fa intimidire e ribatte colpo su colpo, tenendosi al comando con 5-7 punti di vantaggio fino a poco prima della metà dell’ultima frazione.
Lo sforzo degli ospiti è enorme e dà i suoi frutti: i terminali del gioco sono sempre Conti Gioria, autore dei due liberi del 57-54.
A cui Fossano oppone subito un canestro-tampone di Cantarelli e poi il 62-57 di Banchelli. Al successivo strappo crocettino i padroni di casa fanno però da spettatori: Bergese accorcia (62-61), Conti sfrutta il bonus e un accoppiamento difensivo favorevole e ne sigla 2 dalla lunetta e poi 2 dalla media per il sorpasso a 1 e 45 dalla fine: 64-65.
Ancora il lungo salesiano sugli scudi poco dopo: giocata da 3 punti e Crocetta sul +2: 66-68 a uno dalla fine.
E qui la squadra di Arioli perde di fatto la gara: con 2 falli da spendere, concede spazio ad Apruzzi per la tripletta del contro-sorpasso: 69-68.
Gli ospiti vanno per il pareggio, sulla conclusione di Pozzetti senza esito sembra evidente il contatto irregolare del difensore: non è così per gli arbitri, che non ravvisano gli estremi e lasciano giocare, rimbalzo di De Simone su cui i gialloverdi si avventano per un fallo immediato. Antisportivo, con 5 secondi sul cronometro.
Il lungo fossanese fa 2/2, 71-68, sulla rimessa la Crocetta non riesce ad interrompere l’azione biancoblu. Fine.
BASKET FOSSANO-DON BOSCO CROCETTA 71-68
Parziali: 21-24 , 39-31, 54-48
Fossano: Djetcheu n.e., Maccario 11, Apruzzi 9, De Simone 9, Cantarelli 8, Banchelli 12, Comino 12, Pavone 2, Ait Ouchane M., Guglielmo, Dedaj 8, Tartaglia n.e. All. Magagnoli.
Crocetta Torino: Pozzetti 2, Arese, Gioria 16, Bergese 15, Ceccarelli, Cibrario n.e., Andreutti, Paschetta, Conti 21, Bonadio n.e., Pozzato 2, Giusto 12. All. Arioli.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Don Bosco Crocetta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here