Fiat Torino – ConsultInvest Pesaro 83 a 79 Serie A Basket, buona la prima casalinga

Torino si risveglia nel momento del bisogno e ferma i pesaresi sul 83-79.

fiat-torino-vs-pesaroSi riparte in casa da dove si era interrotto, ovvero dalla sfida con Pesaro. Alla fine è vincente, con grande forza di squadra, anche a dispetto di qualche difficoltà di realizzazione. Torino si risveglia nel momento del bisogno e ferma i pesaresi sul 83-79. Grandi prestazioni di DJ White, Chris Wright e del giovane Alibegovic, per due punti di vitale importanza nella crescita di Torino.
Primi 10 minuti con equilibrio massimo tra le due squadre e massimo vantaggio di Torino all’inizio (4-0). Pesaro avanti di quattro (10-14) a 3’45” dalla chiusura. Bene White, Washington e Wright tra i gialloblu. Fields e Jasaitis tra gli ospiti. Nei secondi 10 minuti Torino va sotto di 5, poi si riprende grazie ad alcune giocate di Alibegovic (2 triple di gran fattura e due ingressi spettacolari per un totale di 10 punti). Si chiude 41-40 per Torino. Il terzo quarto è quello meno brillante per la squadra di casa che chiude a -8 (53-61). L’ultimo è quello della svolta, tecnica, con una grande difesa, e temperamentale. Alibegovic e DJ White, con Poeta e Wright in regia.
CRONACA – Torinesi in campo con il quintetto d’avvio rispondente ai nomi di DJ White, Washington, Harvey, Wilson e Wright. Pesaro risponde con Jones, Jasaitis, Nnoko, Fields e Thornton. Primo possesso ospite, senza esito. I primi due punti, da sotto, sono di Washington, ben servito da Wright (2-0). Altri due punti firmati da White, per il 4-0 Torino. La prima tripla è ospite, di Jasaitis (4-3). Pesaro avanti a 7’23” dalla chiusura del primo quarto (4-5). DJ White in lunetta per il nuovo sorpasso della formazione di casa(6-5). Pesaro ancora avanti di uno (6-7). Riparte Torino a 6 minuti dalla prima sirena e sbaglia con Wilson una conclusione dalla lunga. Nulla di fatto sul capovolgimento di fronte. White perentorio in schiacciata per il vantaggio interno (8-7). Si procede punto a punto ed è ancora Pesaro a superare Torino (8-9). Risponde Washington con i due punti del 10-9. Tripla ospite (10-12). Mancano 3’45”. Esce Wilson ed entra Mazzola nelle fila della Fiat Torino. Possesso pesarese e Jasaitis non sbaglia (10-14). Wright di prepotenza per il -2 Torino (12-14). Grande contropiede dei giocatori di casa chiuso da White (14-14). Dentro Poeta per Harvey quando il cronometro dice 2’20” dal primo stop. Pesaro ripassa a condurre con due punti di Jones (14-16). Tripla di Mazzola per il vantaggio Torino (17-16). Tre punti di Pesaro e due di Torino per il 19-19 a 25″. Fallo subito da Washington che va in lunetta. Intanto Fall sostituisce DJ White. Torino torna avanti di due (21-19) e così si chiude la frazione.
La Fiat Torino riparte nel secondo quarto con Mazzola, Poeta, Washington, Fall e Wright. Tre punti di Pesaro per il 21-22. Rimedia subito Wright (23-22). Dentro Alibegovic per Washington per la Fiat Torino. Jones da due per la Consultinvest (23-24). Torino difende bene e torna in possesso di palla. Time-out a 7’40” dalla fine del primo tempo. Rientra DJ White. Jones ancora a segno per il +3 Pesaro (23-26). Diventa +5 subito dopo (23-28). White ricuce per il 25-28. Rimessa ospite a 5’55” dalla seconda sirena. Errore di Harvey, poi Jones per gli ospiti. Alibegovic la mette da tre e Torino si riaccosta (28-30). Poeta di forza, per i due punti e il supplementare, non realizzato (30-30). Poi Pesaro e ancora Alibegovic da tre (33-32). Mancano 3’57” allo stop numero due e Bucchi chiede time-out. Rientra Wilson per Torino. Alibegovic in lunetta, non va. Gazzotti riporta avanti i suoi (33-35). Alibegovic ricuce subito (35-35). Poeta lascia spazio a Wright. Sbaglia Jones da tre. Rimessa per Torino e Alibegovic punisce ancora la difesa pesarese (37-35). Mazzola dentro per Wilson, a 1’14” dal termine. Fields colpisce da due e mette nel cesto anche il supplementare per il nuovo vantaggio esterno. Ci pensa DJ a riportare Torino sul 39-38. Washington in lunetta a 26 secondi dalla chiusura del primo tempo. Prima un time-out chiesto da Pesaro. Due su due e Torino sale a + 3 (41-38). Dentro Poeta per Washington. Fields da sotto per Pesaro (41-40) e time-out Torino a 4″30 dalla sirena lunga. Finisce 41-40. Si lotta e gli equilibri sono massimi.
Il secondo tempo saluta l’ingresso di Torino sul parquet del Palaruffini e davanti ad oltre 4000 appassionati con Harvey, Wilson, Wright, White e Washington. Possesso di Pesaro, in campo con Jones, Jasaitis, Fields, Zavackas e Thornton. I primi due punti sono degli ospiti (41-42), che replicano con Jasaitis per il 41-44. White in sospensione, da due (43-44). Thornton da tre per gli ospiti (43-47). Torino perde palla su un’infrazione di passi e Jones realizza ancora per Pesaro. White colpisce dalla lunga distanza (46-49). Mancano 6’15” dalla fine del tempo e Washington sale a tre falli. Jones realizza da due per Pesaro (46-51).
Alibegovic in campo per Harvey. Jones va in lunetta e porta Pesaro al massimo vantaggio (46-53) a 5’13”. Washington restituisce un po’ di fiato a Torino in una fase concitata del match (48-53). Mazzola in campo per Wilson mentre Alibegovic conquista un fallo e un possesso importante per la Fiat Torino. Wright da sotto per il 50-53. Mancano 2’43”. Jones buca la difesa torinese e Pesaro torna avanti di 5. E’ DJ White a firmare un’altra tripla, quella del 53-55. Entra Poeta per Washington. Jones in lunetta (53-57). Fallo antisportivo fischiato senza fondamento contro Torino e Pesaro ancora a +6 (53-59). Mancano 55 secondi alla fine del terzo quarto. Si continua a fischiare a senso unico, e contro Torino (53-61). Il Palazzetto è una bolgia, gli arbitri un disastro, una costante.
Si riparte con Washington, Poeta, White, Wright e Alibegovic per spingere Torino. Wright realizza e subisce fallo per il supplementare del -5 (56-61). Finalmente un fischio arbitrale esatto (passi di Zavackas) e Torino traduce in due punti, ancora di Wright, il possesso che ne consegue (58-61), per un mini-break di 5-0. Time-out Pesaro a 9’16” dalla sirena finale. Torino difende con più grinta, sospinta dal pubblico del PalaRuffini. Fallo antisportivo in favore di White che va in lunetta, per il 59-61. Wright prende il ferro. Sull’azione successiva Pesaro torna in lunetta. Time-out chiesto da coach Vitucci a 7’32” dal termine. Jones non sbaglia (59-63). DJ White mette la terza tripla della sua partita eccelsa e porta Torino a -1 (62-63). Dentro Harvey per Wright. Poeta pareggia per Torino dalla lunetta a 6′ dalla fine (63-63). Terzo fallo di Alibegovic. Il quarto fallo di Washington manda in lunetta Nnoko, che ne segna uno solo. Harvey da tre e Torino torna a +2. Subito ripresa da Pesaro sul 66-66. Il capitano della Fiat Torino ancora in lunetta. Non sbaglia (68-66). Nuovo errore arbitrale che regala il possesso a Pesaro. Poeta porta Torino a +4 quando mancano 3’15”. Time-out chiesto da Pesaro. Dentro Wright pee Poeta. Thornton riduce a due il divario ma Wright segna una tripla di valore assoluto (73-68). Fallo tecnico fischiato contro Vitucci e Pesaro torna sul 73-73. Manca 1’54”. Alibegovic la mette da tre (76-73). Fields riduce (76-75). Manca 1’07”. Wright in lunetta per due liberi ad alto contenuto emotivo. Li mette entrambi per il +3 della squadra di casa (78-75). Wright da sotto con altri due punti per il vantaggio massimo di Torino (80-75). Time-out Pesaro a 20″35 dalla fine. Poeta in campo per Wright. La tripla di Thornton rimette tutto in discussione a 18″ dalla fine. Palla nelle mani di Torino, dopo il time-out chiesto da Vitucci. Washington in lunetta. Torino 81, Pesaro 78 a 4″87 dalla fine. Jasaitis in lunetta dopo il 5° fallo di Washington (81-79). Questa volta la lunetta è torinese, con Alibegovic. Li mette entrambi e Torino vince 83-79 nonostante una direzione arbitrale quantomeno discutibile.
FIAT TORINO – CONSULTINVEST PESARO 83-79
Torino: Wilson, Harvey 3, Wright 20, White 24, Parente ne, Alibegovic 15, Poeta 7, Washington 11, Okeke ne, Fall, Mazzola 3, Vitale ne; all. Vitucci
Pesaro: Fields 18, Gazzotti 3, Cassese ne, Thornton 10, Jasaitis 8, Ceron 8, Bocconcelli ne, Jones 22, Serpillo ne, Nnoko 7, Zavackas 3, Harrow; all. Bucchi
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Fiat Torino; Foto: Diego Barbieri