Fiat Torino – EA7 Emporio Armani 71 a 59 Serie A, ai torinesi la classica

Torino ha palla in mano e vince con merito il match, scacciando fantasmi e malumori, quasi sempre non suoi. Sigilla Iannuzzi dalla lunetta, per il 71-59 finale.

La decima giornata del massimo campionato regala al PalaRuffini la classica Torino – Milano, con la Fiat Torino alla ricerca dell’impresa casalinga capace di farle riprendere la marcia. Equilibrio nei primi 10 minuti, con prevalenza delle due difese. Buon approccio della Fiat Torino che chiude a +2 (16-14). Nel secondo quarto la Fiat Torino sale a +10 (26-16), poi riduce il tentativo di rientro dei rivali e chiude a + 5 (32-27). Anche in questa sezione difese in gran spolvero. Patterson in doppia cifra per i gialloblù (13 punti). Jerrells per l’EA7 Emporio Armani (10). La seconda metà del terzo quarto vede la Fiat Torino fare la differenza e portarsi anche a +18, grazie alla vigoria fisica dei suoi e in particolare di Mbakwe, autoritario ai rimbalzi. E’ proprio lui a sigillare la sezione con un libero, per il +17 (52-35).
Nell’ultimo quarto ancora Fiat Torino sugli scudi, con lucidità, squadra e individualità. La vittoria è sua, per il tripudio del Palazzo, con la Sindaca in prima fila e la gioia dell’insieme. Finisce 71-59.
CRONACA – Avvio con primo possesso di Milano e grande atmosfera al PalaRuffini, tutto esaurito. La Fiat Torino presenta il seguente quintetto: Garrett, Mbakwe, Okeke, Patterson e Vujacic. Per l’Armani Milano i primi cinque della contesa sono Cinciarini, Micov, Tarczewski, M’Baye e Bertans. Tripla sul ferro degli ospiti. Palla persa da Torino in attacco. Nulla di fatto anche dalla parte opposta. I primi due punti, con fallo subito, sono di Lamar Patterson, per un gioco da tre punti (3-0). Riduce Tarczewski (3-2). Fallo di Mbakwe in difesa e due liberi realizzati da Bertans (3-4). Sono trascorsi tre minuti quando Garrett perde palla, imitato poco dopo da Milano. In contropiede due punti di Vujacic (5-4). Palla persa dagli ospiti e tentativo da tre senza esito di Okeke. Tarczewski colpisce con altri due punti e supplementare, che non va (5-6). Schiacciata di Mbakwe ben servito da Vujacic (7-6). Sono trascorsi 5 minuti del primo quarto. Tripla di Micov (7-9). Prova a replicare sul filo della sirena dei 24 secondi Garrett, dalla lunga, ma non il tentativo non riesce. Patterson in lunetta, mentre Mbakwe e Okeke lasciano il posto a Iannuzzi e Washington. Per il numero 13 della Fiat Torino 2 su 2 e 9-9. Torino riconquista palla ma Vujacic prende il ferro da tre. Dopo altre due azioni senza risultato è Milano a colpire di forza (9-11). Pareggia Iannuzzi da sotto (11-11). Mancano 2’07”. Gudaitis segna i primi due punti del suo incontro e va in lunetta con un supplementare, efficace (11-14). Tripla di Garrett (14-14). La Fiat Torino riconquista palla con la forza fisica di Washington. Fallo subito in attacco da Patterson mentre Jones entra per Vujacic. Patterson centra altri due canestri dalla lunetta (16-14). Fallo di Jones su Gudaitis, che sbaglia entrambi i liberi. Palla persa da Torino, poi da Milano. Finisce così il primo quarto (16-14). Patterson il miglior gialloblù (7 punti).
Si riprende con la Fiat Torino in rimessa. Washington si fa largo nella difesa EA7 e coglie due punti preziosi, imitato poco dopo, in contropiede, da Jones (20-14), per il massimo vantaggio interno dopo 1 minuto dall’inizio del secondo quarto. Tripla provata e sbagliata da Milano, così da Jones. Poeta in campo per Garrett. Abass entra per Milano. Palla persa da Milano e Patterson dalla parte opposta non fallisce il tentativo (22-14). Gudaitis non ci sta. Nemmeno Patterson, che vede il canestro con lucidità (24-16). Ancora lui, poco dopo (26-16). Timeout Milano quando mancano 6’34” al termine del primo tempo. Vujacic torna in campo proprio per Patterson. Tripla di Jerrells (26-19). Washington ci prova di tabella ma non va, poi recupera il rimbalzo in difesa. L’azione si completa con un tiro da tre sbagliato dal numero 6 della Fiat Torino. Milano ben contenuta dalla difesa dei padroni di casa, che ripartono ma perdono palla con Poeta. Milano riduce il disavanzo a -5 capitalizzando il possesso e coach Banchi chiede timeout quando mancano 4’37”. Garrett sul parquet al posto di Jones. Iannuzzi, canestro e fallo, soli due punti (28-21). Bella difesa di Torino, che non genera però canestro con la ripartenza. Nemmeno Milano conclude, ma due azioni dopo trova la tripla con Jerrels. Vujacic da due riporta i padroni di casa sul +6 (30-24). Tarczewski in lunetta per l’Armani Milano (30-25), mentre Patterson ed Mbakwe ritrovano il parquet. Incursione senza esito di Washington e fallo in difesa di Vujacic. Torino a +5 quando mancano 1’25”. Mbakwe non realizza da sotto ma Milano commette infrazione di passi sul fronte opposto. La Fiat Torino non trova il canestro, Jerrells sì (30-27). Sulla sirena e dopo diversi tentativi è Mbakwe a fissare lo score del primo tempo sul 32-27 per i gialloblù.
Primo possesso Olimpia Milano, con tripla sul ferro. Torino non ne approfitta con un passaggio errato di Washington a Garrett. M’Baye in lunetta. Fiat Torino in campo con Washington, Vujacic, Patterson, Mbakwe e Garrett. Liberi realizzati da Milano (32-29). Mbakwe schiaccia e riporta Torino a +5. M’Baye colpisce ancora (34-31). La tripla di Vujacic danza sui ferri ma non entra. Anche Milano la prova ma non ferisce. Patterson si infrange sulla difesa rivale ma la Fiat Torino mantiene palla. Garrett non centra il canestro da due. Riparte Milano, che sbaglia da sotto con Jerrells. Nulla di fatto da entrambe le parti. Tripla di Vujacic dopo alcuni tentativi falliti (37-31). Torino potrebbe allungare ma non riesce a farlo. Milano non ricuce con una tripla e dalla parte opposta Patterson va in lunetta, per altri due punti preziosi (39-31). Mancano 5’18”. Palla riconquistata da Torino in difesa. Mbakwe subisce fallo in attacco e va in lunetta pur claudicante: 1 su 2, extrapossesso per Torino che non realizza dalla lunga con Vujacic. I gialloblù però difendono bene e contengono Milano. Jones per Vujacic. Penetrazione di Patterson e altro fallo conquistato, con timeout chiesto da Pianigiani. Mancano 3’54” alla fine del quarto. Lamar fa 1 su 2, per il nuovo +10 Fiat Torino (41-31). Mbakwe e Jones, quattro punti di classe per la Fiat Torino (45-31). Milano sbaglia ancora e Washington conquista fallo in attacco. Va in lunetta e fa 1 su 2 (46-31). Jerrells prova dalla lunga ma fallisce ancora ed Mbakwe porta a +17 la Fiat Torino (48-31). Mancano 1’33” al termine del quarto. Theodore colpisce con un’incursione da sotto, Mbakwe rifinisce una penetrazione di Jones (50-33). Mbakwe in lunetta a 33 secondi dalla fine della sezione, 1 su 2 (51-33). Micov da sotto (51-35). Dalla parte opposta ancora Mbakwe recupera un rimbalzo e va in lunetta, segnando un libero su due (52-35). Finisce così il terzo quarto.
Dieci minuti finali. La Fiat Torino li inizia con Patterson, Poeta, Washington, Mbakwe e Jones. Si parte con un errore in attacco della Fiat Torino. Milano prende il ferro dalla distanza. La tripla è di Jones, ben servito da Vujacic, subito rimediata da quella di Cinciarini (55-38). Fallo in attacco di Torino. Cusin schiaccia e riporta Milano a -15 (55-40). Mancano 8 minuti e l’EA7 Emporio Armani ha due liberi a disposizione per ridurre ancora il disavanzo, con Cinciarini. Ne segna uno (55-41). Poeta va in lunetta dalla parte opposta e non sbaglia (57-41). Tripla di Micov per Milano, che ha alzato la difesa. Garrett e Iannuzzi in campo per Torino al posto di Mbakwe e Jones. Garrett non centra l’azione e sulla ripartenza è ancora Cinciarini alla prova dei liberi, che non sbaglia (57-46). Iannuzzi stoppato in attacco. La Fiat Torino deve stringere i denti e trova la tripla di Vujacic (60-46). Sfondamento fischiato su Poeta e la Fiat Torino riparte con palla in mano dopo il timeout chiesto da Pianigiani. Al termine 5’18”. Iannuzzi ai liberi, con l’1 su 2 del nuovo +15 (61-46). Patterson ferma fallosamente Tarczewski sul ribaltamento di azione e i due liberi riportano Milano a -13 (61-48). Altri due liberi per Iannuzzi. Questa volta non li sbaglia (63-48). Errore Olimpia dalla lunga e la Fiat Torino riparte con un extrapossesso non finalizzato con una tripla dall’angolo di Vujacic. Micov in lunetta per Milano, che sale a 49. La Fiat Torino sbaglia in attacco e Cinciarini mette a segno un gioco da tre punti, rimediato da una bell’azione di Okeke (65-52). Torino riconquista palla a 2’19” dalla conclusione. Garrett sbaglia la penetrazione e il passaggio. Jerrells prova da tre e non va. Iannuzzi commette fallo in attacco. Mancano 1’23”. Patterson esce per cinque falli e Theodore prova a ridurre lo scarto con due liberi. Non vanno ma subito dopo la tripla è sua, per il -10 (65-55). Torino perde palla in attacco. Mancano 1’05” e Milano riduce ancora (65-57). Garrett commette fallo in attacco, alquanto dubbio il fischio. Tensione tra Tarczewski e Washington a 38″ dalla fine. Doppio tecnico fischiato dagli arbitri. Poeta in lunetta, con due liberi realizzati, poi Jones fissa il nuovo +12 (69-57). M’Baye da sotto quando mancano 6 secondi. Torino ha palla in mano e vince con merito il match, scacciando fantasmi e malumori, quasi sempre non suoi. Sigilla Iannuzzi dalla lunetta, per il 71-59 finale. Ora mente e cuore alla sfida di EuroCup di mercoledì, contro il Levallois.
FIAT TORINO – EA7 EMPORIO ARMANI 71-59
Torino
Garrett 3, Parente ne, Vujacic 10, Poeta 4, Stephens ne, Patterson 16, Washington 3, Okeke 2, Jones 9, Mazzola ne, Mbakwe 15, Iannuzzi 9; all. Banchi
Milano
Micov 9, Vecerina ne, Pascolo, Tarczewski 9, Cinciarini 9, Cusin 2, Abass, M’Baye 6, Theodore 7, Bertans 2, Jerrels 10; Gudaitis 5; all. Pianigiani
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Fiat Torino