Fiat Torino, sconfitta contro Sassari

Gli ultimi 10 minuti vedono una Fiat Torino più ordinata e capace di vincere la frazione (19-27), per un definitivo 92-80 di marca sassarese. Dall'ultimo quarto occorre ripartire.

Seconda giornata del girone di ritorno del massimo campionato con la Fiat Torino impegnata sul parquet del Banco di Sardegna Sassari. Impegno delicato per entrambe le formazioni, a caccia di un successo capace di ridare un sorriso ai rispettivi ambienti. La Fiat Torino parte male (6-0 Sassari) ma si riprende e trova buone azioni da Jones, Patterson e Washington. Il quarto termina con i gialloblù in vantaggio di 2 punti (23-25). Secondo quarto da dimenticare per Torino che subisce la vena dei rivali nel tiro da tre punti, con in primo piano Tavernari e Bamforth. Non basta un buon Jones nelle fila torinesi, a contenere. Si chiude 51-39.
Non cambia il film della gara nel terzo quarto, con la Fiat Torino in difficoltà nel cambiare marcia ed il Banco di Sardegna che si limita a regolare il “traffico”. Finisce 71-53 con un parziale di 20-14 nel quarto.
Gli ultimi 10 minuti vedono una Fiat Torino più ordinata e capace di vincere la frazione (19-27), per un definitivo 92-80 di marca sassarese. Dall’ultimo quarto occorre ripartire.
CRONACA – Per la Fiat Torino, ancora priva del suo centro titolare, rimasto a Torino a recuperare la miglior condizione fisica dopo lo stop per un problema alla schiena, il quintetto di partenza è formato da Garrett, Jones, Iannuzzi, Okeke e Washington. Indisponibile anche Vujacic, a causa di una forte contusione alla gamba destra occorsagli in allenamento (verrà valutata lunedì con gli esami strumentali del caso). Sassari risponde con Pierre, Polonara, Devecchi, Spissu e Bamforth. Primi due punti di Pierre, per Sassari (2-0). Palla persa, poi recuperata e poi ancora persa da Torino. Polonara bissa il canestro per i suoi. Il parziale diventa di 6-0 per Sassari. Tripla di Okeke ad arginare il divario (6-3). Rimbalzo difensivo della Fiat Torino e tripla dell’aggancio di Jones, dopo 3’10”. Tripla di Devecchi (9-6). Altri due punti di Jones, ben servito sotto canestro (9-8). Due punti di Iannuzzi e primo vantaggio gialloblù (9-10). Errori da una parte e dall’altra, con Okeke che non riesce ad incidere da sotto. Pierre ai liberi, per l’1 su 2. Tripla di Polonara ma due azioni vincenti di Torino, per il 13-14. Dall’angolo Jones per Torino (13-16). Patterson per Washington, Planinic in semigancio (15-16). Tripla di Okeke sul ferro e tre punti dalla lunga, subito dopo, di Bamforth (18-16). Pareggio di Patterson (18-18). Mancano 2’05” alla fine del primo quarto. Planinic da sotto (20-18). Ancora Iannuzzi dal pitturato (20-20). Poeta per Jones. La Fiat Torino recupera palla in difesa. Mazzola al posto di Okeke e tentativo da due punti non riuscito. Washington di tabella (20-22). Pareggio di Polonara a 7 secondi dalla fine dei primi 10 minuti, con supplementare a disposizione (23-22). Patterson segna da tre sulla sirena (23-25).
Si riparte con Poeta, Washington, Patterson, Mazzola e Garrett per la Fiat Torino, con palla in mano. Due triple non centrano il bersaglio (Garrett e Patterson). Va a segno quella di Bamforth (26-25). Ancora il numero 4 del Banco di Sardegna coglie il canestro da sotto, dopo una brutta azione gialloblù terminata con palla persa. Timeout chiesto da coach Recalcati, sul 28-25. Washington in lunetta, senza esito. Planinic fermato da Washington. Garrett sbaglia dalla lunga distanza. Sono trascorsi 2’15”. Bamforth trova solo il ferro da tre. Torino rivede la parità con Mazzola dalla distanza (28-28). Washington non trova il canestro da sotto. Jones di forza per il nuovo vantaggio torinese (28-30). Tripla di Bamforth (31-30), poi antisportivo fischiato a Tavernari su Washington. Altri due liberi sbagliati dal numero 17 della Fiat Torino. Poeta in penetrazione (31-32). Tavernari mette la tripla dall’angolo, risponde subito Jones da due (34-34). Il brasiliano del Banco di Sardegna sbaglia questa volta da tre e Washington va nuovamente ai liberi, per l’1 su 2 del 34-35. Siamo a metà quarto. Pierre da tre (37-35). Jones dei padroni di casa porta Sassari a +4 (39-35). Patterson sbaglia e Tavernari colpisce ancora dalla distanza (42-35). Timeout chiesto da Recalcati. Okeke sbaglia da lontano e Tavernari non si ferma (45-35). Patterson non trova la soluzione da sotto e si infrange sulla difesa avversaria. Tavernari incontenibile dalla distanza, con altri tre punti (48-35). Patterson sul filo della sirena dei 24 secondi (48-37). Palla persa in attacco dal Banco, stessa cosa per la Fiat Torino, con Okeke, sostituito da Stephens. Due punti non trovati neppure da Garrett. Timeout chiesto da Pasquini a 23 secondi dalla fine del primo tempo. Iannuzzi con due liberi a segno (48-39). Chiude la metà di gara una tripla di Hatcher (51-39).
Palla nelle mani dei padroni di casa in avvio di ripresa. Due punti di Planinic (53-39). Errore di Jones in penetrazione. Due liberi di Pierre a bersaglio e il Banco sale a +16 (55-39). Palla persa dalla Fiat Torino. Sbagliano i sassaresi, fa ancora peggio Mazzola che dopo un buon rimbalzo difensivo consegna la palla nelle mani di Bamforth che non si fa pregare (58-39). Due liberi ancora di Pierre e Sassari vola a +21 (60-39). Sono trascorsi 2’30”. Planinic a segno (62-39); Jones sblocca il tabellino di Torino (62-41). Garrett mette una tripla (62-44). Errore dalla lunga di Bamforth, così di Garrett. Planinic ferisce da sotto (64-44). Garrett non chiude una bell’azione in sottomano. Mancano 5’17”. Errore di Washington, due punti di Jones dopo una palla persa da Sassari (64-46). Poeta in campo per Garrett. Un libero di Okeke a segno, ma la tripla di Pierre riporta Sassari a +20, che diventano 22 dopo una penetrazione ancora di Pierre. Due punti dalla lunetta di Poeta (69-49). Mancano 2’10”. Washington non mette a segno una facile schiacciata, poi va in lunetta sul ribaltamento di fronte (dopo azione senza esito di Sassari) e centra due volte il bersaglio (69-51). Mazzola a bersaglio due volte con i liberi (69-53). Bamforth da centro area (71-53). Poeta trova il ferro dalla lunga distanza. Sassari fermata per infrazione di passi, Torino non capitalizza l’ultimo possesso.
Ultimi 10 minuti di gara. Garrett sbaglia un arresto e tiro non impossibile. Sassari perde palla. Ancora Garrett improduttivo da tre. Sbaglia anche Jones, dopo un errore dei rivali in attacco. Timeout chiesto da Pasquini dopo due minuti di gioco. Okeke non centra il canestro dalla distanza. Lo coglie Pierre. Replica immediata di Mazzola (74-56). Mancano 6’38” alla conclusione. Altri due punti di Mazzola (74-58). Tavernari da tre, poi Mazzola (77-60). Planinic per il +19 di Sassari (79-60). Patterson rimedia con un grande uno contro uno (79-62). Pierre dall’angolo con una tripla, subito seguito da un grande esercizio balistico anche di Mazzola. Taglio vincente e due punti di Pierre (84-65). Timeout chiesto da coach Recalcati. Da giocare 4 minuti. Garrett infila la tripla sulla sirena dei 24 secondi (84-68). Pierre e dalla parte opposta Poeta (86-70). Il capitano trova una tripla di buona fattura (86-73). Canestro di Planinic da sotto (88-73). Garrett in lunetta per due punti (88-75). Ancora Planinic da sotto (90-75). Tripla non trovata questa volta da Poeta. Errore in attacco dei padroni di casa. Poeta ai liberi, con due centri (90-77). Patterson in lunetta, con un centro e un tentativo di ferro e rimbalzo non riuscito (90-78). Sono 33 i secondi al termine. Sassari in lunetta con Bamforth, letale come sempre. Due punti di Garrett in contropiede e sigillo del match sul 92-80 per Sassari.
BANCO DI SARDEGNA SASSARI – FIAT TORINO 92-80
Torino
Garrett 12, Poeta 11, Stephens, Patterson 10, Washington 5, Okeke 4, Jones 15, Mazzola 15, Iannuzzi 8; Tourè ne; all. Recalcati
Sassari
Spissu, Casula ne, Picarelli ne, Bamforth 18, Planinic 16, Devecchi 3, Randolph, Pierre 27, Jones, Polonara 8, Tavernari 15; all. Pasquini
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Fiat Torino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here