Il Frais torna protagonista: sulla Rossignol arrivano gli atleti olimpici

Razzoli, Sala e Vinatzer in valle per preparare le Olimpiadi con il francese Noël

frais-torna-protagonista-rossignol-atleti-olimpiciFRAIS – La pista “Rossignol” del Frais si sta preparando per accogliere nuovamente gli atleti della Nazionale italiana e francese di Slalom dal 4 al 6 febbraio. Gli slalomisti azzurri convocati per le Olimpiadi di Pechino, infatti, hanno scelto e voluto la stazione valsusina per gli ultimi preparativi in vista delle gare.

Un ulteriore riconoscimento importante per SkiFrais che si conferma come vero punto di riferimento per gli atleti di tutto il mondo e che già era sito di allenamento per le Olimpiadi di Torino 2006.

Sulla neve piemontese saranno protagonisti l’oro olimpico di Vancouver 2010 Giuliano Razzoli, Alex Vinatzer e Tommaso Sala. Le sorprese non sono però finite qui. Insieme ai “nostri” ci sarà uno dei grandi favoriti per la medaglia d’oro: il francese Clément Noël, attuale numero 1 nel ranking FIS. Il campione transalpino preparerà il grande appuntamento sfruttando le caratteristiche uniche della nostra “Rossignol”.

Dopo un’ispezione tecnica di questi giorni da parte degli allenatori è stato dato il via liberaspiega Marco Cerutti, direttore della stazione SkiFrais. – “Hanno apprezzato molto la preparazione del manto nevoso giudicato perfetto per atleti di Coppa del Mondo. Abbiamo preparato un vero tracciato da gara perché gli atleti possano allenarsi al meglio. Speriamo solo che dopo tanti sacrifici il meteo non faccia brutti scherzi”.

Conosciamo meglio gli atleti che si alleneranno al Frais:frais

GIULIANO RAZZOLI – “Razzo” è lo specialista dello slalom ed è stato il terzo italiano, dopo Piero Gros e Alberto Tomba, a vincere la medaglia d’oro alle Olimpiadi. Una carriera, la sua, che lo ha visto combattere contro parecchi infortuni e tanta sfortuna, ma arriva a questi Giochi Olimpici con la chance di conquistare una medaglia a 37 anni.

ALEX VINATZER – Lo slalomista della Val Gardena con i suoi 21 anni è uno dei favoriti per le medaglie. Il tecnico Jacques Theolier dice di lui: “É molto veloce, ma deve guadagnare in continuità, non fare errori”. Le aspettative sono quindi tante, ma Alex non sembra avere nessuna paura.

TOMMASO SALA – Cresciuto nello Sci Club Lecco, il poliziotto lombardo ha conquistato a suon di risultati convincenti la convocazione per queste Olimpiadi. Un combattente che può davvero stupire.

CLÉMENT NOËL – Lo sciatore francese, che nel 2018 vinse la medaglia oro campionati Juniores, oggi è tra i migliori slalomisti di sempre. Il numero 1 transalpino è il principale candidato per una medaglia e più di qualcuno dice anche alla vittoria.

A Schladming, il tempio mondiale dello slalom, la Dynastar ha presentato uno sci in Edizione Limitata in suo onore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here