Gara 1 Superbike Portimao 2017, Torres undecismo

Dodicesimo al tredicesimo giro, l’italiano ha recuperato un’altra posizione nella fase finale della gara per poi tagliare il traguardo undicesimo.

torresQuesto pomeriggio l’Autódromo Internacional do Algarve in Portogallo ha ospitato la prima gara del decimo round del mondiale Superbike, una gara nella quale il team Althea BMW Racing ha concluso con una buona sesta posizione per Jordi Torres ed un’undicesima con Raffaele De Rosa.
Superpole 1: Torres che De Rosa hanno partecipato alla SP1. Dopo aver completato una serie di giri veloci, Jordi è passato in prima posizione negli ultimi secondi, facendo segnare un tempo impressionante di 1’43.191 e guadagnando l’accesso alla SP2. Raffaele ha fatto registrare un giro veloce di 1’43.918, per chiudere quarto, che si traduce in una 14ma posizione in griglia per gara 1.
Superpole 2: Jordi si è posizionato subito terzo in questa seconda fase. Riuscendo ad abbassare ulteriormente il suo tempo negli ultimi minuti e grazie ad un giro veloce di 1’42.586, lo spagnolo ha finito in sesta posizione, e di conseguenza seconda fila per lui quindi nella prima gara.
SBK – Gara 1: Jordi ha perso delle posizioni in partenza dalla sesta casella ed era 11mo dopo un giro. Guadagnando una posizione nella prima fase, lo spagnolo ha raggiunto e sorpassato Forés al sesto giro e poi Savadori all’ottavo. Settimo a metà gara, il portacolori Althea BMW ha continuato a lottare, riuscendo a chiudere il gap con Laverty, superandolo nel corso del 16mo passaggio. Grazie alla sua grinta e ad un passo molto costante fino al traguardo, Torres è passato sotto la bandiera a scacchi in sesta posizione, un risultato positive su di una pista che il pilota considera particolarmente difficile.
Raffaele ha perso qualche posizione all’inizio dopo un contatto con un altro pilota, seguito da un piccolo errore. Ha poi battagliato per recuperare da 15mo ed ha guadagnato posizioni nella fase centrale. 12mo al tredicesimo giro, l’italiano ha recuperato un’altra posizione nella fase finale della gara per poi tagliare il traguardo undicesimo.
TORRES – “Abbiamo fatto una SP1 molto forte, passando alla SP2, dove ho fatto anche lì dei bei tempi, che mi hanno permesso di partire sesto. Purtroppo però, da quella posizione in griglia, in partenza abbiamo perso molto terreno, come ci succede spesso, a causa di problemi elettronici. Un aspetto che ci penalizza tanto e che mi costringe poi a recuperare le posizioni perse. Dopo qualche giro ho trovato un buon passo, passando alcuni piloti. Avrei forse potuto raggiungere anche van der Mark e Camier, ma non è stato possibile. Domani spero di poter fare meglio….
DE ROSA – “La partenza è stata abbastanza buona, ma alla curva sei mi sono toccato con un altro pilota ed ho perso delle posizioni. Un secondo errore mi ha fatto perdere altre posizioni purtroppo, dopodiché ho fatto di tutto per recuperare, chiudendo undicesimo. Faccio sempre fatica a gestire la moto in uscita dalle curve, dove la moto si muove tanto. Faremo qualche prova domattina nel warm-up per vedere se possiamo migliorare qualcosa per gara due.”
BEVILACQUA – “Una gara uno abbastanza importante per quanto riguarda il risultato di Torres che, dopo un’ottima qualifica è riuscito a chiudere sesto anche in gara. Diciamo che quella che lo ha penalizzato è stata la partenza dove come sempre abbiamo avuto qualche problema. Sono comunque soddisfatto della sua prestazione. Vediamo solo di migliorare per domani, quando potremo sicuramente competere per le posizioni che contano e che rientrano ampiamente nelle sue possibilità. Dall’altra parte, Raffaele continua a faticare un po’ su tutte le piste. La squadra fa di tutto per cercare di metterlo nella condizione migliore ma ad oggi, purtroppo, sembra che abbia molto difficoltà. Continueremo a fargli sentire tutto il nostro supporto, sperando che possa migliorare la sua prestazione al più presto.”
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Althea Racing