Gara 1 Thailandia Superbike 2017, Xavi Forés e Barni Racing chiudono undicesimi

A condizionare la gara le alte temperature che hanno caratterizzato tutto il week end e che nei giri finali hanno costretto Forés a cedere posizioni

foresXavi Forés chiude all’undicesimo posto gara 1 sul circuito di Chang, in Thailandia, secondo appuntamento del MOTUL WorldSBK. Il pilota del Barni Racing Team, scattato dall’ottava casella della griglia di partenza non è riuscito a tenere il passo del gruppo di testa ed è rimasto lontano dalla Top 5, in lotta con l’altro spagnolo Torres per l’ottava posizione. A condizionare la gara le alte temperature che hanno caratterizzato tutto il week end e che nei giri finali hanno costretto Forés a cedere posizioni e a chiudere la gara appena fuori dalla Top 10. Con il risultato del sabato il pilota spagnolo guadagna altri 5 punti nella classifica del mondiale, dove adesso è all’ottavo posto (26 punti totali). Per il Barni Racing Team è stato un primo giorno di gare complicato e in gara 2, in programma domani alle 10.00 (ora italiana) l’obiettivo è quello di rimontare dall’ 11esima posizione della griglia di partenza.
Marco Barnabò, Principal Manager
“Certamente ci aspettavamo qualcosa di più. Eravamo partiti bene ieri, ma non siamo riusciti a dare a Xavi una moto che potesse dargli confidenza in staccata e questo ci ha condizionato in tutto il lavoro. Sapevamo che questo sarebbe stato il week end più difficile della doppia trasferta intercontinentale, ma spero che rimanga il più complicato di tutta la stagione. Abbiamo limitato i danni e preso qualche punto per il campionato. Adesso cerchiamo di migliorare la moto anche con le informazioni ottenute oggi”.
Xavi Forés, #12
“E’ stata una gara dura fin dal primo giro perché non riuscivo a far girare bene la moto e non avevo la necessaria confidenza neanche in staccata e questo non mi ha permesso di essere veloce. Ho rischiato la caduta più volte e quindi ho cercato di portare in fondo la gara senza correre rischi inutili. E’ un peccato perché pensavo di essere più competitivo. Ogni volta che cercavo di avvicinarmi a Laverty facevo un errore perdevo secondi ed era molto frustrante. Da adesso pensiamo a domani e a cercare una soluzione chi mi permetta di essere più consistente soprattutto in staccata per togliere qualche decimo a giro”.
RISULTATI GARA 1
1 J. REA (Kawasaki)
2 C. DAVIES (Ducati) +6.279
3 T. SYKES (Kawasaki) +8.165
4 M. MELANDRI (Ducati)+8.239
5 M. VAN DER MARK (Yamaha) +11.384
11 X. FORÉS (BARNI Racing Team – Ducati) +35.428
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Barni Racing Ducati