Gara Moto 2 Giappone 2017, Baldassarri centra la top ten

Tra appena tre giorni il Forward Racing Team arriverà a Phillip Island dove avrà luogo il Gran Premio d’Australia, il secondo appuntamento del trittico oltreoceano.

Il pilota del Forward Racing Team Lorenzo Baldassarri torna nella Top10 sotto la pioggia di Motegi, mentre Luca Marini chiude anzitempo il quindicesimo round del Campionato del Mondo Moto2.
A causa di una perdita d’olio sui 4.801 metri del tracciato, le attività in pista della domenica sono state ritardate, fattore che ha portato ad un warm up ridotto e ad una gara posticipata alle 13.00, ora locale, di 15 giri anziché dei 23 previsti da programma.
In ogni caso la modifica del programma non ha ostacolato Baldassarri nel dar prova di una buona prestazione nella sessione mattutina dov’è si è ben piazzato, portando a casa una nona posizione. Al via della gara, il talentoso numero 7 è scattato immediatamente all’attacco dalla trentesima casella della griglia ed è riuscito a superare ben dieci avversari nel corso di un’incredibile ed emozionante primo giro, per trovarsi rapidamente al ventesimo posto prima di continuare la sua impressionante rimonta. Durante il secondo giro, il marchigiano era già in quattordicesima posizione ed ha cominciato presto a combattere con i protagonisti del campionato. Nel proseguo di gara si è lasciato alle spalle altri piloti, passando sotto la bandiera a scacchi in decima posizione.
Dall’altro lato Marini ha subito trovato il feeling stabilito nelle FP3 su asfalto bagnato. Al termine del warm up ha conquistato l’ottava posizione finendo a meno di un secondo dalla vetta della classifica. Quando, sotto la pioggia giapponese, si sono spenti i semafori della gara di Moto2, il ventenne è scattato bene dalla settima fila, nonostante la scarsa visibilità causata dall’acqua nebulizzata dai piloti davanti a lui. Dopo aver guadagnato alcune posizioni, il numero 10, sfortunatamente, è scivolato alla curva 14 del secondo giro.
Tra appena tre giorni il Forward Racing Team arriverà a Phillip Island dove avrà luogo il Gran Premio d’Australia, il secondo appuntamento del trittico oltreoceano.
BALDASSARRI – “Sono davvero soddisfatto della rimonta di oggi. Durante i primi passaggi ho preferito essere cauto per non commettere errori nonostante mi sentissi a mio agio, perché in pista c’era davvero tantissima acqua e la visuale era scarsa. Nonostante ciò ero abbastanza veloce e giro dopo giro ho preso confidenza e ho stabilito il mio ritmo arrivando fino alla decima posizione. A quel punto è calato il grip sul posteriore e non ho più potuto attaccare. In ogni caso sono davvero contento, avevamo bisogno di questo risultato, oltre che per me anche per i ragazzi della squadra che hanno lavorato benissimo per tutto il fine settimana. Ora cerchiamo di continuare su questa linea e fare passi in avanti nelle prossime gare per arrivare davvero a combattere con i più veloci.”
MARINI – “Sono veramente dispiaciuto e arrabbiato per come si è concluso questo week end. Una caduta inaspettata che proprio non ci voleva. La fortuna non è stata dalla nostra parte. Non so bene cosa sia successo, stavo andando bene, il feeling sul bagnato era buono e non mi è sembrato di aver commesso alcun errore. Sono sollevato perché la prossima gara è dietro l’angolo, tra pochi giorni tornerò in pista per dimostrare il mio vero potenziale. L’obiettivo per l’Australia rimarrà quello di guadagnare più punti possibili e riavvicinarci il più possibile alla Top10 nella classifica generale.”
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Forward Racing