Gara Supersport Laustzring 2017, Sofuoglu e Puccetti sul secondo gradino del podio

Il turco sale quindi sul secondo gradino del podio, dopo una gara difficile con ben cinque piloti a contendersi la vittoria.

puccettiLa gara Supersport del nono round del Campionato Mondiale Motul FIM WorldSBK all’Eurospeedway Lausitzring si è conclusa al penultimo giro quando, a seguito della caduta di Caricasulo alla Curva 2, è stata esposta la bandiera rossa.
In quel momento il pilota del team Kawasaki Puccetti Racing Kenan Sofuoglu si era appena portato al comando ma, come da regolamento, la classifica finale viene determinata dalle posizioni occupate dai piloti all’ultimo giro portato a termine.
Il turco sale quindi sul secondo gradino del podio, dopo una gara difficile con ben cinque piloti a contendersi la vittoria.
Scattato dalla quarta casella dello schieramento, Sofuoglu si è accodato ai suoi avversari in quinta posizione subito dopo lo start, aspettando il momento opportuno per sferrare l’attacco decisivo.
Ad un giro dal termine, il pilota del team di Reggio Emilia si è portato in prima posizione, ma a quel punto la bandiera rossa ha interrotto la gara.
Con il risultato di oggi, il campione in carica Supersport accorcia ulteriormente il suo svantaggio in campionato, occupando ora la seconda posizione in classifica a solo un punto dal leader Mahias.
Michael Canducci, portacolori del team 3570 Puccetti Racing FMI e Kyle Ryde chiudono rispettivamente 15esimo e 16esimo un weekend in salita, mentre Ken Eguchi, wildcard del team ospite di Pirelli, termina la sua esperienza al 24esimo posto.
Kenan Sofuoglu #1, (P2, +0.354)
“Come mi aspettavo questa è stata una gara difficile. Ho voluto aspettare fino agli ultimi tre giri primi di prendere il comando della gara, ma la bandiera rossa non era nei miei piani. Sono molto dispiaciuto perché ovviamente dopo un weekend così impegnativo sicuramente ci meritavamo la vittoria.
Nonostante tutto siamo giunti sul podio, abbiamo raccolto punti importanti per il campionato e soprattutto e abbiamo dimostrato ancora una volta che eravamo in grado di vincere.”
Michael Canducci #65, (P15, +37.982)
“E’ stata una gara molto difficile e ho sofferto tantissimo la mancanza di grip. Infine, dopo un weekend così sofferto porto a casa un punto, ma sicuramente questo non era un risultato che mi aspettavo. A Portimao spero di poter tornare a lottare per le posizioni alte della classifica”.
Kyle Ryde #77, (P16, +38.186)
“Non sono molto soddisfatto del risultato di oggi. Speravo di riuscire a rientrare nella zona punti e portare a casa un risultato migliore. Dopo la partenza ho recuperato diverse posizioni, ma poi non è stato facile risalire ancora. Durante tutto il fine settimana ho avuto problemi all’anteriore che non siamo mai riusciti a risolvere. Ora ci sarà un altro mese di stop prima della prossima gara in Portogallo e spero di riuscire a tornare più competitivo”.
Ken Eguchi #104, (P24, +1’22.160)
“È stato un fine settimana davvero molto intenso e questa esperienza nel mondiale Supersport è stata davvero incredibile. Sono contento e ringrazio Pirelli e il team Kawasaki Puccetti Racing per questa grande opportunità”
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Kawasaki Puccetti Racing

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here