Gara Supersport Portimao 2017, Sofuoglu e Puccetti dominano il weekend

Il decimo round del Campionato Mondiale Motul FIM WorldSBK all’Autodromo Internacional Do Algarve termina con un’altra sensazionale vittoria di Kenan Sofuoglu.

puccettiIl decimo round del Campionato Mondiale Motul FIM WorldSBK all’Autodromo Internacional Do Algarve termina con un’altra sensazionale vittoria di Kenan Sofuoglu.
Dopo un fine settimana perfetto già a partire dalle libere del venerdì con il miglior tempo complessivo e la Superpole conquistata il sabato, il quinto successo stagionale è giunto presto a confermare il dominio assoluto del turco sull’affascinante tracciato portoghese.
Portatosi alle spalle dei suoi avversari in quarta posizione subito dopo lo start, Sofuoglu ha aspettato di raggiungere la metà di gara per conquistare il primo posto.
Il campione del mondo 2016 sperava così di poter dettare il proprio ritmo e tagliare il traguardo in solitaria, ma ha dovuto invece fare i conti un velocissimo Mahias, che ha continuato a insidiarlo fino alla fine.
Grazie ad un ultimo giro privo di sbavature, Sofuoglu é riuscito a tenere alle sue spalle il diretto avversario nella lotta per il titolo iridato, assicurandosi infine la vittoria.
Prova sfortunata invece per il compagno di squadra Kyle Ryde, caduto dopo pochi giri alla curva 7 mentre si trovava in 11esima posizione, mentre Michael Canducci, pilota del team 3570 Puccetti Racing FMI, chiude 13esimo.
Kenan Sofuoglu #1, (P1)
“È stata davvero una gara fantastica e mi sono divertito tantissimo a lottare con Mahias, con il quale mi sto contendendo anche la vittoria del campionato. Ieri nelle FP3 sono caduto danneggiando pesantemente la moto, ma la squadra ha lavorato tantissimo, permettendomi di conquistare la Superpole e di essere competitivo di nuovo oggi in gara. Mi aspettavo sarebbe stato più semplice vincere, considerato il mio passo, ma alla fine si è rivelata una prova difficile. Mahias mi ha raggiunto negli ultimi due giri ed ero pronto a battermi con lui. Infine, sono riuscito a tagliare il traguardo primo! Il campionato sta terminando, ma ancora non voglio pensare al titolo. Voglio continuare a divertirmi in sella alla moto”.
Michael Canducci #65, (P13, +30.911)
“Oggi è stata molto difficile. Purtroppo dopo la partenza sono rimasto attardato dietro al gruppo di piloti e avevo difficoltà a sorpassarli. Mi sentivo bene e probabilmente, se fossi partito più avanti, avrei potuto fare una gara migliore”.
Kyle Ryde #77, (RET)
“Sono ovviamente dispiaciuto di non essere riuscito a concludere la gara. Dopo una buona partenza ho recuperato diverse posizioni. Ero l’ultimo del gruppo di testa e avevo anche del vantaggio sugli avversari alle mie spalle. Purtroppo ho esagerato e ne ho pagato le conseguenze. Peccato, oggi avrei potuto davvero ottenere un buon risultato”.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Kawasaki Puccetti Racing

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here