Giaguari Torino, si avvicina l’esordio contro i Pirates Savona

Tutta questa fatica, questa voglia di giocare, questa smania di scendere nuovamente sul terreno amico dello stadio Primo Nebiolo di Torino troverà finalmente soddisfazione alle 15:30 di domenica prossima, quando i Giaguari incontreranno i Pirates Savona nella partita che chiuderà la prima giornata della Seconda Divisione FIDAF 2021

Un anno, dieci mesi e tre giorni è esattamente il tempo trascorso dall’ultima partita di campionato dei Giaguari Torino. 673 lunghissimi giorni durante i quali i felini gialloneri hanno dovuto mordere il freno, allenarsi a singhiozzo come e quando si poteva, a seconda delle restrizioni nazionali in atto, inventarsi il modo di continuare a fare palestra nonostante fosse tutto chiuso, adattando spazi ed improvvisando attrezzi. Tutta questa fatica, questa voglia di giocare, questa smania di scendere nuovamente sul terreno amico dello stadio Primo Nebiolo di Torino troverà finalmente soddisfazione alle 15:30 di domenica prossima, quando i Giaguari incontreranno i Pirates Savona nella partita che chiuderà la prima giornata della Seconda Divisione FIDAF 2021. Si, avete purtroppo letto bene: Seconda Divisione. A Torino lo strascico lungo di questa pandemia che ha sconvolto le nostre abitudini da più di un anno ha portato la dirigenza torinese a scegliere, con rammarico, di scendere di categoria, stante la situazione economica che ha risentito del ritiro di alcuni sponsor. Una scelta presa a malincuore ma con la certezza che sia la strada giusta per risalire la china. Una scelta che permette anche di integrare più facilmente tutti i talenti espressi dal settore giovanile che, in questi ultimi anni, ha raggiunto importanti risultati, imponendosi come uno dei punti di riferimento del panorama italiano. Per amalgamare un gruppo così eterogeneo, i Giaguari hanno puntato su una coppia di allenatori esperti come John Harper e Giorgio Volpi, il cui curriculum parla da solo, che saranno coadiuvati da un gruppo di allenatori italiani che lavora assieme già da anni sia a livello senior che a livello giovanile. Un percorso di crescita che arriva da lontano, quindi, e che avrà il suo culmine in questa stagione che potremmo considerare quasi di rinascita per una delle franchigie storiche del football italiano, presente ai nastri di partenza del campionato italiano sin dalla prima edizione del 1981. Il primo ostacolo sulla strada dei Giaguari saranno i Pirates Savona, altra compagine che affonda le proprie radici nei “favolosi anni ‘80” e che, sia a quei tempi (con Gators Torino e St.George’s Knights Alessandria), sia più recentemente (con Blitz Balangero e Mastini Canavese), hanno sempre dato del gran filo da torcere alle squadre piemontesi, instaurando delle belle e sane rivalità sportive.
“Siamo tutti molto felici di tornare finalmente in campo dopo un anno di stop” ha dichiarato coach Harper “La ripresa sarà dura per tutti, ma sono sicuro che il lavoro fin qui svolto pagherà. Per quanto riguarda la partita di domenica contro i Pirati, sarà bello vedere nuovamente del football sui campi italiani. I Pirati sono una bella squadra e costituiranno un bel banco di prova per noi. Sarà una bella partita per tutti quanti”.
Uno solo il precedente con i Giaguari, terminato in favore di questi ultimi, ma i ragazzi guidati da coach Alfredo Giuso non verranno di certo a Torino per fare sconti. I Giaguari saranno chiamati a dimostrare che l’amalgama tra il gruppo dei veterani e quello delle giovani promesse può dar vita ad una squadra con potenzialità importanti per questa stagione ma anche, e soprattutto, in prospettiva futura.
Purtroppo le normative vigenti non permetteranno di aprire gli spalti al pubblico, ma la società si sta organizzando per riuscire a trasmettere la partita in streaming per dare a tutti la possibilità di rivedere i Giaguari finalmente in campo. Le modalità di fruizione dello streaming verranno comunicate tramite i canali social della squadra non appena possibile. La curiosità intorno ai “nuovi” Giaguari è tanta, almeno quanta è la voglia di giocare e di ritornare ad una parvenza di normalità dopo che lo scorso anno il campionato venne sospeso e poi annullato proprio alla vigilia, lasciando con parecchio amaro in bocca giocatori, allenatori, dirigenti e tifosi. La divisa è pronta, il casco è stato lucidato, le scarpe sono state preparate, paraspalle e protezioni sono pronti per essere indossati: non ci resta che attendere il kickoff, previsto per le ore 15:30 di domenica 18 Aprile!!!
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Giaguari Torino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here