Gran Premio Moto 2 Austria, gara sfortunata per Tasca Racing

tascaIncredibile quanto accaduto oggi al Redbull Ring: la nostra gara termina subito dopo la partenza, quando Xavier Siméon viene coinvolto in un super incidente che ha visto protagonista il nostro #19 e altri quattro riders.
Siméon scatta dall’ottava fila, frutto del 24esimo tempo registrato durante le sessioni di qualifica, e parte bene. Le premesse sembrano la fotocopia di quanto accaduto soltanto una settimana fa al Gran Premio di Brno, con il team costretto ad una gara di rimonta.
Ma alla prima curva accade l’inaspettato: una staccata fuori controllo di Andrea Locatelli mette fuori dai giochi la nostra moto e quelle di Baldassarri, Nagashima e Lecuona, decretando la fine del nostro Gran Premio d’Austria..
Siméon viene trasportato prima al Medical Center e poi all’ospedale, dove gli viene riscontrata una frattura alla spalla e una contusione al torace che gli impediranno di partecipare ai test di Moto2 previsti per domani sempre sul circuito austriaco, lasciando una riserva sulla partecipazione al prossimo appuntamento a Silverstone.
Team Manager – Enrico Tasca
“E’ veramente assurdo quanto accaduto oggi, avevamo buone speranze di rimonta che ci sono state tolte subito. Certo, sono cose che in questo sport possono capitare, ma c’è rammarico. Xavier sta già pensando al prossimo GP, ma prima vediamo cosa diranno i medici circa i tempi di recupero. Di sicuro annulliamo i nostri test in programma per domani”
Le dichiarazioni di Xavier Siméon saranno disponibili nelle prossime ore, quando il rider avrà terminato le prime cure in seguito all’incidente.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Tasca Racing