Hf Lorenzoni Bra, secondo successo consecutivo

La vittoria spinge le braidesi al primo posto in solitaria in classifica in attesa del recupero fra Argentia ed Amsicora

Secondo successo consecutivo per la Lorenzoni: le neroturchesi del presidente Calonico superano il Butterfly con il punteggio di 4 a 2. La vittoria spinge le braidesi al primo posto in solitaria in classifica in attesa del recupero fra Argentia ed Amsicora.
Esordio positivo per l’under 14 di Massimo Anania: le giovanissime superano in mattinata il Moncalvo per 5 reti a 3 mentre nel pomeriggio affondano un giovanissimo Torino segnando addirittura 29 goal.
Bra – Rivero recupera Vyhanyaylo e può far esordire Aurora Micheli.
La Lorenzoni parte con il piglio giusto e nel primo quarto trova le rete del vantaggio grazie ad uno spizzo di Savenko su corto di Huertas. La rete appaga le braidesi che inspiegabilmente tirano il freno a mano. Le romane, spinte da un interessante duo malese, alzano il baricentro e chiamano agli straordinari Carletti e Berrino in difesa. Dopo un bell’intervento di Battaglia fra i pali il Butterfly pareggia su corto.
La Lorenzoni torna a spingere ma manca un po’di ordine. Fortunatamente l’arma del corto oggi funziona ed un drag-flick di Huertas permette alle neroturchesi di chiudere il primo tempo avanti due a uno.
L’inizo della ripresa è spettacolare: push da metà campo di Huertas e smash al volo di Stefy Tosco che fa tre a uno. La Lorenzoni ha in mano le redini del match e segna la quarta rete ancora con Huertas che su corto non perdona. L’ultimo acuto braidese è una bella penetrazione sulla sinistra di Anania su cui il portiere romano è bravo a chiudere gli spazi.
Nel finale il Butterfly gioca con undici ragazze di movimento e conquista due corti: sul primo Battaglia vola come un felino a dire di no, sul secondo arriva la rete del definitivo 4 a 2.
Ottimo esordio delle campionesse d’Italia under 14 che, con una formazione rinnovata rispetto all’anno passato, conquistano sei punti nel primo concentramento e si avvicinano molto alla finale scudetto.
Nella prima sfida contro la Moncalvese le ragazze terrbili di Massimo Anania faticano un po’più del previsto: le nostre avversarie sono più giovani, ma sono tante. Anania ha a disposizione un solo cambio e quando la stanchezza si fa sentire la Moncalvese trova lo spazio per segnare.
La partita si chiude comunque con un successo per cInque reti a tre (Bassi, tripletta di Piccolo e Brunetti) che regala tre punti importantissimi in chiave qualificazione.
Di tutt’altro tenore la seconda partita di giornata, quella contro il Cus Torino.
La formazione avversaria è alle prime armi: nella prima sfida contro la Moncalvese ha rimediato un passivo di 12 reti. Le nostre devono pensare alla classifica. Giocano, vincono e segnano 29 reti: da segnalare, oltre alle tante reti di Piccolo e Bassi, la doppietta della piccola Giulia Simondi con un goal al volo molto simile a quello di Tosco-
Il totale di sei punti in due partite porta la Lorenzoni ad un passo dalla finale: in caso di pareggio con la Moncalvese nel concentramento di ritorno (si giocherà a Torino il 21 di ottobre) si staccherebbe il pass per le finali scudetto.
Sei punti in classifica anche per la prima squadra: fino ad oggi sono arrivati goal e risultati, va tolta un po’di ruggine sul gioco. Bisognerà lavorare molto intensamente questa settimana perché domenica si vola a Cagliari a sfidare l’Amsicora che ha sconfitto il Pisa per 3 reti ad 1 candidandosi ad essere la principale antagonista per la conquista del titolo.
Comunicato Stampa Hf Lorenzoni
(Nelle foto Huertas, Aurora Micheli e le ragazze dell’under 14)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here