Il Parella non completa la rimonta. Vince Gossolengo

Un Volley Parella Torino dai due volti cede al tie-break contro Busa Foodlab Gossolengo dopo aver praticamente regalato i primi due set ed essere poi riuscito a rimettere in piedi una partita che sembrava destinata a portare in cassa zero punti

Un Volley Parella Torino dai due volti cede al tie-break contro Busa Foodlab Gossolengo dopo aver praticamente regalato i primi due set ed essere poi riuscito a rimettere in piedi una partita che sembrava destinata a portare in cassa zero punti. Al tie-break probabilmente mancano le giuste energie mentali e si vede anche la maggiore esperienza di alcune giocatrici piacentine che, nei momenti clou, non sbagliano i palloni importanti.
Un cambio forzato nel sestetto tipo di coach Barisciani, che inserisce Manavalla al posto dell’infortunata Muscetti in palleggio, con Ditommaso opposto. Confermate invece Zapryanova e Ottino in banda e Farina e Deambrogio al centro. Il libero è Sandrone.
Risponde Codeluppi con la coppia Trabucchi-Cobbah per la diagonale palleggio-opposto, Scarabelli e Chinosi ali e Cattaneo e Nedeljkovic centrali con Traversoni libero.
Partenza in salita per il Volley Parella Torino, che viene subito messo alle corde da Gossolengo (1-8). La squadra di casa, guidata dal capitano Alice Farina, prova a risalire la china, recuperando qualche punto (5-9) ma non riuscendo a rendersi mai sufficientemente incisiva. Coach Barisciani prova quindi a dare la scossa con l’inserimento di Maiolo per Zapryanova ma le piacentine, grazie al vantaggio conquistato precedentemente con gli attacchi vincenti di Cobbah (9 punti nel parziale), chiudono in fretta il set (14-25).
Barisciani conferma Maiolo al posto di Zapryanova nella seconda frazione di gioco ma la musica non cambia per le biancorossoblu, che si ritrovano nuovamente a dover rincorrere Gossolengo (3-7). Arriva un’iniezione di fiducia da un muro di Farina che permette al Parella di provare la rimonta (5-7). Nella fase centrale, caratterizzata da lunghi scambi, la squadra di casa trova il tanto atteso pareggio targato Maiolo (14-14), che riapre i conti. Gossolengo prende però le misure e torna a volare con Chinosi a servizio (14-20). Inutile lo sprint nel finale del Parella: le emiliane si aggiudicano anche il secondo parziale (20-25).
Il terzo set comincia in modo più equilibrato. I colpi di Maiolo e Ottino da una parte e Chinosi dall’altra assicurano una lunga fase punto a punto, interrotta da Deambrogio a servizio, che porta le biancorossoblu in vantaggio (10-7). Il Parella prende poi largo (16-10), costringendo Codeluppi al time-out. Gossolengo riacquista così fiducia e riduce il margine con le avversarie (17-14), che non basta a fermare le biancorossoblu: Ditommaso con un ace assicura alla squadra di casa il terzo frangente di gioco (25-17).
L’inizio del quarto parziale segue l’onda del precedente: l’equilibrio resta di casa fino al break con Nedeljkovic a servizio, che vede le piacentine creare un primo solco (5-9). Il Parella prova a recuperare con Manavella a servizio (8-10), ma un attacco vincente di Scarabelli permette a Gossolengo di scappare di nuovo (9-14). La formazione di casa non demorde e con i turni a servizio di Deambrogio prima e Ditommaso poi, riaggancia le bianconere (15-15). Si intensifica quindi la lotta, che vede le due squadre inseguirsi e sorpassarsi continuamente (23-23). Il finale convulso premia il Parella che prima annulla 4 match point, poi chiude 29-27 portando tutti al tie-break.
Tie-break in cui è il Parella ad aprire le danze (5-3), ma le piacentine tornano in fretta in partita: il turno di Chinosi a servizio, permette alla formazione ospite di trovare il controsorpasso con successivo allungo (6-11). Le biancorossoblu provano a tornare in scia (8-11), ma è l’esperienza di Gossolengo ad avere la meglio: il match si chiude sul 10-15 a favore delle emiliane.
“Ci siamo trovati ad affrontare una situazione nuova giovedì. Abbiamo avuto un infortunio che ci ha un po’ destabilizzati. In gara ci abbiamo messo due set per trovare una quadra. – dice coach Barisciani. – Abbiamo giocato una partita nervosa, sapevamo l’importanza del match e le aspettative che avevamo su questa gara. Questo non ci ha permesso di esprimerci al meglio nei primi due set, ma poi abbiamo avuto una buona reazione di carattere. Purtroppo al tie-break abbiamo fatto cinque errori consecutivi. Loro hanno creato uno strappo e chiuso a loro vantaggio. Una cosa importante per noi era limitare i danni e siamo riusciti a non far fare loro punteggio pieno. Ora abbiamo tempo per lavorare e vedremo che cosa succederà nelle prossime settimane.”.
VOLLEY PARELLA TORINO-BUSA FOODLAB GOSSOLENGO 2-3 (14-25; 20-25; 25-17; 29-27; 10-15)
VOLLEY PARELLA TORINO: Manavella 7, Ditommaso 15, Ottino 15, Zapryanova, Farina 15, Deambrogio 5, Sandrone (L), Maiolo 14, Nicchio, Morellato. N.e: Tapalaga, Nota, Forte (L). All: Mauro Barisciani.
BUSA FOODLAB GOSSOLENGO: Trabucchi 2, Cobbah 22, Scarabelli 24, Chinosi 13, Cattaneo 10, Nedeljkovic 7, Traversoni (L), Donida. N.e: Antola, Sacchi, Zambelli, Caviati. All: Andrea Codeluppi.
Note: ace 11-4, battute sbagliate: 9-13, ricezione 41% (7%)-31% (11%), attacco 28%-36%, muri 15-18, errori 31-27.

Volley Parella Torino SSDaRL
ASD Sporting Libertas Parella

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here