Il Vbc Synergy Mondovì sbanca Reggio Emilia

Sceglie la domenica giusta il Vbc Synergy Mondovì per centrare la prima vittoria stagionale per tre set a zero

Sceglie la domenica giusta il Vbc Synergy Mondovì per centrare la prima vittoria stagionale per tre set a zero. Lo fa nello scontro diretto al PalaBigi di Reggio Emilia, che ha appena dedicato il piazzale davanti al palazzetto a Kobe Bryant. E lo fa trascinato da uno dei più convinti seguaci della “Mamba Mentality” del campione Nba, il centrale Martins Arasomwan. Il “principe” ha chiuso con lo score di 12 punti, 55% in attacco, due muri e addirittura quattro aces. Molto positiva anche la prova dell’alzatore Lorenzo Piazza, che è andato a segno una volta dai nove metri e tre con pregevoli tocchi di seconda, due dei quali in momenti cruciali del primo set, il più combattuto.
I monregalesi, sempre con l’assetto Borgogno opposto e Terpin e Loglisci laterali, hanno vinto la partita soprattutto grazie ai fondamentali del servizio (7 gli aces), del muro (8 i blocks, due a testa per Arasomwan, Esposito, Loglisci e Borgogno) e della ricezione, questa volta più positiva del solito: 76%, addirittura 41% quella perfetta. Il tutto davanti ad una sessantina di tifosi giunti in pullman da Mondovì e contagiati dall’entusiasmo coinvolgente dell’Hagar group.
LE PAROLE A FINE GARA. «È arrivato un 3-0 nella partita più importante – commenta, soddisfatto, il tecnico Mario Barbiero -: quella di oggi era una partita da giocare sui nervi, dal punto di vista tecnico infatti non è stata particolarmente spettacolare, ma siamo stati bravi a non farli mai rientrare. A parte l’inizio del primo set siamo stati costantemente avanti nel punteggio, ma loro hanno avuto degli strappi importanti, siamo stati bravi ad azzeccare le scelte sui palloni importanti». Il coach si gode la grande prova in servizio di Arasomwan: «Da qualche settimana ha cambiato la tecnica di battuta, abbiamo lavorato molto su quello in allenamento». Promossa anche la prova in regia di Piazza: «È rimasto lucido per tutti e tre i set, giocando una grande partita con continuità, sono contento per lui».
LA PARTITA. La Conad guida solo nelle primissime battute, ma dal 5-3 i monregalesi piazzano un break di quattro punti che costringe il mister di casa, l’esordiente Fabris, a chiamare il time-out. Una magia “di seconda” di Piazza tiene i monregalesi a +2, poi lo stesso alzatore trova l’ace del 13-17 con l’aiuto del nastro. Quando Arasomwan firma dal centro il punto del 17-21 il set si mette in discesa: capitan Borgogno conquista il set ball ed Esposito chiude con un bel primo tempo.
L’equilibrio nella seconda frazione regge fino al 7 pari, poi un errore reggiano in servizio e la murata di Loglisci su Zingel lanciano i monregalesi. Fabris interrompe il gioco sull’8-11, Piazza tiene il +3 con un altro punto di seconda e il Vbc allunga: la pipe di Loglisci vale il 13-19, Arasomwan conquista il set ball murando Bellini e i biancoblù raddoppiano sul 19-25.
La Conad prova a non disunirsi, restando sempre in scia in avvio di terza frazione (6-8, 11-13), ma dopo l’ace di Arasomwan il Vbc Synergy aumenta i giri del motore. Il time-out sul 14-17 non ferma la progressione dei monregalesi, che arrivano sul 17-24. Reggio annulla tre match ball, poi capitola sull’attacco al centro di Esposito.
DOMENICA SI TORNA IN CASA. Dopo la giornata di riposo concessa domani, la squadra si ritroverà in palestra martedì mattina per preparare la prossima gara. Domenica si torna in casa: al PalaManera arriva la Rinascita Lagonegro, battuta sabato sera da Santa Croce e davanti di due punti in classifica. Il Vbc sogna di tornare al successo anche in casa ed effettuare il sorpasso.
Reggio Emilia-Vbc Synergy Mondovì 0-3
(22-25, 19-25, 20-25)
CONAD TRICOLORE: Pinelli, Zingel 13; Mattei 1, Miselli 6; Ippolito 10, Bellini 15; Morgese (L), Fabi, Scarpi, Catellani. N.e.: Magnani, Dolfo. All.: Fabris-Civillini.
SYNERGY: Piazza 4, Borgogno 13, Arasomwan 12, Esposito 6, Terpin 9, Loglisci 13, Pochini (L). N.e.: Milano, Dulchev, Garelli, Buzzi, Bartoli. All. Barbiero-Negro.
ARBITRI: Merli-Bellini.
NOTE – durata set: 26’, 25’, 28’; tot: 79’.
CONAD: battute vincenti 1, battute sbagliate 8, ricezione 55% (prf. 29%), attacco 46%, muri 5.
SYNERGY: battute vincenti 7, battute sbagliate 9, ricezione 76% (prf. 41%), attacco 50%, muri 8.
UFFICIO STAMPA SYNERGY MONDOVÌ

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here