Intervista ad Eleonora Raia, grinta romana sotto la Mole

raiaL’attesa per diventare Carabiniere è finalmente finita per Eleonora Raia. Classe 1989 e di professione attaccante da Zagarolo, ma con un futuro che ormai ha preso le tinte della città di Torino dove proverà a farsi valere anche nell’hockey su ghiaccio. In un pomeriggio d’autunno, Eleonora ha raccontato a Cronacatorino.it la sua storia tra Carabinieri e hockey.

 

Ciao Eleonora, raccontaci il tuo mondiale di hockey inline a Tolosa

– Ciao Alessandro, sicuramente è stato un Mondiale che ha lasciato l’amaro in bocca. Dopo la prima partita persa contro la Nuova Zelanda (terza classificata nel mondiale del 2013) per 3 a 1, il morale è calato per la sconfitta ai tempi supplementari contro la Namibia. La partita è stata davvero sofferta, sia a livello fisico, che psicologico. Non per questo è stato un Mondiale da dimenticare: ci siamo classificate ottave su sedici partecipanti… Miglior risultato raggiunto fino ad ora per la nostra nazionale.

 

 

Il gruppo azzurro ha dimostrato di essere in ampia crescita, come giudichi la prestazione nella rassegna mondiale?

– Abbiamo lavorato molto durante tutto l’anno e siamo cresciute notevolmente. Confrontarsi ed osservare il movimento femminile del resto del mondo ci è servito per capire su cosa lavorare e migliorare.

 

 

Un giudizio sul Mondiale di Eleonora

– Personalmente non ho niente da rimproverarmi, come non devono avere niente da rimproverarsi le mie compagne. Nessuno entra in campo per fare male, ognuna di noi era lì per dare il massimo e cosi è stato. Ma lo sport è questo: si vince e si perde.

 

 

Chi ti ha stupito di più nel gruppo azzurro?

– Mi ha colpito il comportamento delle giovani: impeccabile fuori e dentro il campo. Inesperienza e giovinezza possono far sentire il peso della maglia azzurra ma, loro, in alcuni casi sono riuscite a mantenere la calma molto più di me!

Tu e Nicole Bonamino siete le veterane del gruppo con 3 mondiali… Senti forse una maggiore responsabilità?

– E’ normale sentire più responsabilità… Abbiamo provato a mantenere la lucidità in campo e a mettere la nostra esperienza al servizio della squadra…. Questo, però, senza dimenticare l’importanza di quello che si sta facendo. Ogni mondiale è diverso, sono partita consapevole di aver già vissuto quelle emozioni, ma con la voglia di affrontare le nuove come fosse la prima volta. Capitano a tutti momenti in cui il morale è a terra , ma fortunatamente siamo un gruppo fantastico e ci siamo aiutate a vicenda.

 

 

Parlando di futuro: Eleonora cosa farà?

– Finalmente a dicembre mi trasferirò a Torino per iniziare l’addestramento da Carabiniere. Un altro sogno che si realizza!

 

 

Parentesi ghiaccio chiusa o c’è qualcosa di nuovo all’orizzonte?

– Da poco ho concluso le pratiche di tesseramento con la società del Real Torino e, caserma permettendo, cercherò di essere presente ad allenamenti e partite.

 

 

Il tuo saluto ai lettori torinesi e non solo

– Un saluto a tutti i lettori, un ringraziamento a tutto lo staff della Nazionale che ci ha fatto sentire parte di una famiglia e un abbraccio a tutte le mie compagne d’avventura, anche a chi non ha superato le convocazioni, perché è anche grazie alla loro passione che questa rappresentativa andrà avanti e crescerà sempre di più, con la speranza di poter continuare questo viaggio con voi .

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

 Leggi anche:

L’Hockey Milano presenta la sua trasferta a Torino in occasione dei playoff di Serie A1

Italia – Germania 2 a 1 Qualificazioni Olimpiche hockey, Di Casmirro regala la vittoria all’Overtime

Austria – Italia 3 a 2 Qualificazioni Olimpiche hockey, sconfitta di misura per gli Azzurri di Pokel

EV Bozen 84 – Real Torino 3 a 4 Serie A hockey su ghiaccio, che brave le torinesi!

Alessandro Gazzera