Intervista doppia Lorenzo Baldassarri-Luca Marini, i piloti del Team Forward si raccontano

Baldassarri e Marini, in sella alle moto del team Forward, vogliono migliorare il risultato del Qatar e scalare le classifiche gara dopo gara

forwardHanno le idee chiare Luca Marini e Lorenzo Baldassarri che alla guida delle moto del Forward Racing Team vogliono migliorare l’ottima gara che li ha visti protagonisti in Qatar. Li abbiamo raggiunti nei giorni che precedono la gara del campionato Moto2 in Argentina per farci raccontare le loro impressioni dopo la prima gara di campionato.
BALDASSARRI – Lorenzo arrivi da un debutto con un ottimo risultato. In Qatar sei stato penalizzato dalla tua casella di partenza, ma hai saputo emergere ed arrivare in top ten…
E’ stato un weekend strano a causa del tempo e purtroppo son stato penalizzato dalla cancellazione delle qualifiche. Son dovuto partire dalla 15esima posizione… Partire da dietro non è mai facile perché è sempre molto complicato recuperare subito per giocarsela davanti. Ho fatto il massimo e alla fine ho portato a casa un ottavo posto, sicuramente non è la mia posizione, ma sono punti guadagnati
Cosa ti aspetti dalla gara in Argentina?
Sicuramente mi aspetto di migliorare il Qatar, la pista mi piace e posso andare forte. Diciamo che che il tempo dovrebbe essere clemente e non vedo l’ora di iniziare il weekend e dare il massimo.
Quali sono gli obiettivi per questa stagione?
Dare il massimo, prendere tutto quello che si può ogni gara e stare il più vicino possibile alle prime tre posizioni. Ci deve essere costanza in questa stagione
Un saluto per i lettori di CronacaTorino che ormai si sono affezionati al team Forward
Un saluto a CronacaTorino.it… Ci vediamo in pista!
MARINI – Al debutto hai letteralmente sorpreso tutti… Cosa si prova dopo un risultato così importante?
Sicuramente, in questo momento, ci sono le stesse sensazioni di prima perché ci vuole più impegno per fare meglio…. C’è sempre da lavorare però se devo dire dopo la gara ero molto felice per il mio risultato. E’ stata un’ottima prima gara e l’obiettivo deve essere migliorarla
Quali sono i tuoi obiettivi per questa stagione?
Migliorare ancora non sono come risultati, ma anche come pilota e persona…. Sono cresciuto tanto dallo scorso anno imparando tantissime cose e ne voglio imparare ancora quest anno per essere pronto
L’Argentina? Cosa ti aspetti da questa gara?
Mi piace abbastanza la pista, ci sono bellissimi curvoni veloci e la reputo abbastanza facile. Secondo me saremo tantissimi piloti in un secondo, bisognerà lavorare perché sia tutto perfetto e per essere il più avanti possibile nei turni di prova…
Il tuo saluto per i lettori di CronacaTorino e fans del team Forward
Ciao a tutti, continuate a seguirmi e a seguire il team ovunque… Spero di farvi divertire!
Foto: Ufficio Stampa Forward Racing