Intervista James Storm Impact Wrestling, il “Cowboy” si racconta a CronacaTorino

James Storm, volto storico di Impact Wrestling, si racconta tra il viaggio in Giappone e i tanti cambiamenti che hanno coinvolto la Federazione

james_storm_nov_2015Impact Wrestling, storica compagnia del panorama mondiale, è stata acquisita dalla Anthem Sports & Entertaiment e ciò ha permesso una rinascita dopo un periodo sicuramente non semplice.
A parlare del nuovo Impact a CronacaTorino.it è uno dei fedelissimi della compagnia: James Storm. Il cowboy del Tennessee ha raccontato il recente viaggio in Giappone e la voglia di tornare World Heavyweight Champion.
Buongiorno James, cominciamo parlando del viaggio in Giappone…. Come descriveresti questa esperienza?
E’ stato tutto fantastico… Il Giappone è sempre un posto bellissimo, avevo già combattuto lì, ma questa esperienza è stata sicuramente la migliore! Mi sono divertito molto in ogni momento di questo viaggio.
Ci sono stati cambiamenti ad Impact… Cosa ne pensi di quanto sta accadendo? E’ l’occasione per diventare grandi?
Sì, Anthem ha portato tanti cambiamenti e una grande opportunità per Impact. E’ solo l’inizio quanto state vedendo… E’ tornato Jeff Jarrett che ha portato nuove idee ed energie, ma soprattutto, secondo me, la sua incredibile professionalità.
Jeff sa quello che vuole e questo è ottimo per Impact.
Quali sono i piani per James Storm?
Io e Jeff abbiamo parlato molto e penso sia il momento che Impact torni ad essere la casa del Cowboy… E credetemi quando vi dico che ciò avverrà molto presto!
E’ il momento per ritornare Campione?
Oh sì… Decisamente sì!
Il nostro giornale è italiano e dunque ti chiedo: sapevi che Impact ha molti fan qui? E molti apprezzano proprio James Storm…
Sì conosco il vostro Paese… Faccio tanti show in giro per il mondo, ma ho un ricordo sempre molto bello della passione che portano i fan italiani…
Quando sei in Italia, ma più in generale in Europa ti trovi ad avere a che fare con tifosi decisamente calorosi e rumorosi
Parlando di te, com’è nata la passione per il wrestling?
Ero un ragazzino e con la mia famiglia guardavamo sempre il wrestling in televisione… E tra quelli che guardavo c’era anche Jeff Jarrett! Ho continuato a guardarlo in tv ed è stato normale: ho capito che volevo diventare un wrestler professionista!
Quali erano i tuoi wrestler preferiti?
Beh… Ti dico subito Bret Hart perché mi sembrava incredibile quello che riusciva a fare sul ring, ma anche Stone Cold Steve Austin…. Sinceramente ce ne sono tanti, ma se devo dirtene ancora uno quello è sicuramente Eddie Gilbert!
Se dovessi scegliere un avversario per un “match dei sogni”… Chi sarebbe?
Uno sarebbe sicuramente Shawn Michaels e l’altro è Mr Perfect
Mr. Perfect era un lottatore davvero fantastico
Sì, sai era con la TNA nei primi anni ed era fantastico stare nel backstage con lui… Ti dava consigli, ti diceva dove sbagliavi e cercava sempre di aiutarti a migliorare
Che consiglio daresti ad un giovane che vuole provare a diventare un wrestler?
Prima di tutto di affidarsi ad allenatori competenti e che abbiano esperienza… Poi la cosa fondamentale è lavorare sempre non mollando mai! Il mio è un mestiere molto difficile, ma se non mollate mai potreste davvero farcela!
Un messaggio ai fan italiani?
Ai fan italiani voglio solamente dire che spero di arrivare presto in Italia con gli show di Impact!
Foto: wikipedia.org

Ringraziamo James Storm e Anthem Sports & Entertaiment per la disponibilità