Iren Fixi Torino, le pantere torinesi raggiungono zona playoff

La diciannovesima giornata della Sorbino Cup Serie A1 femminile di pallacanestro, vede la Iren Fixi Torino bissa il netto successo dell’andata superando al PalaRuffini l’Use Scotti Empoli

La diciannovesima giornata della Sorbino Cup Serie A1 femminile di pallacanestro, vede la Iren Fixi Torino bissa il netto successo dell’andata superando al PalaRuffini l’Use Scotti Empoli per 88-68. La vittoria torinese fa balzare le pantere di coach Riga a quota 6, occupando così una postazione playoff.
Dopo un avvio ottimo dell’Iren Fixi con Reimer e Trucco, Mathias risponde a tono pareggiando i conti. È capitan Milazzo a rispostare gli equilibri in favore della squadra torinese con 5 punti consecutivi che portano il club biancostellato a condurre per 9-4 al 4’. Huland ridona ossigeno alle toscane ma Trucco decide di fare la differenza in attacco ed a rimbalzo, a farle compagnia c’è Jasnowska per 16-9 delle pantere al 7’. Pochobradska e Madonna ne infilano 5 consecutivi, senza però fare i conti con Trucco, così all’8’ coach Cioni chiama timeout sul 18-14. Empoli incappa in due falli consecutivi di Madonna, l’Iren Fixi sa capitalizzare ma le ospiti non si perdono d’animo, il primo quarto termina 20-18.
Milazzo spinge a più non posso nelle battute iniziali del secondo quarto, Calamai e Narviciute si oppongono, sul 24-24 del 13’ è coach Riga a chiamare sospensione. Milazzo, Trucco, Cabrini e Jasnowska trovano realizzazioni importanti, ma Empoli non demorde, anzi. Cioni chiede un minuto per discutere con le sue giocatrici al 18’ sul 35-35. Le pantere rimettono la testa avanti ed a metà gara conduce per 40-37.
Al rientro sul parquet la disputa si fa ancor più tirata, le due squadre avviano una breve serie di sorpassi reciproci ai quali mette fine Lawrence con l’ausilio di Trucco, che porta l’Iren Fixi nuovamente sul +5 costringendo Cioni al timeout sul 53-48 del 27’. Torino stringe le maglie difensive, Empoli accusa il colpo quando l’Iren Fixi ritrova il suo smalto migliore, è Jasnowska a fare il bello ed il cattivo tempo lanciando le pantere avanti di dieci lunghezze (60-50 al 29’). Al suono della terza sirena le piemontesi sono in vantaggio per 64-50.
Ultima frazione in cui l’Use Scotti cerca di ritrovare punti importanti, Lawrence ristabilisce le distanze e Trucco, con una tripla quasi «inedita» sigla il 74-57 che obbliga senza indugi coach Cioni a strigliare le sue nel minuto di sospensione richiesto al 33’. Jasnowska cerca di mettere la parola «fine» il prima possibile, così l’Iren Fixi Torino raggiuge il suo massimo vantaggio di +20 (81-61 al 37’). Scorrono i titoli di coda al PalaRuffini, per quanto Empoli possa provarci, la vittoria è preda della pantere, che meritatamente s’impongono col punteggio finale di 88-68 che ridà slancio in classifica al collettivo di coach Riga.
Vittoria doveva essere, vittoria è stata!
Iren Fixi Pallacanestro Torino – Scotti Use Basket Rosa Empoli 88-68 (20-18, 40-37, 64-50)
Iren Fixi Pallacanestro Torino: Zecchina ne, Jasnowska 20, Togliani 2, Milazzo 14, Buffa ne, Botteghi 2, Cabrini 3, Trucco 19, Petrova, Bosio, Lawrence 14, Reimer 14. All.: Riga
Scotti Use Basket Rosa Empoli: Rosellini 5, Calamai 6, Madonna 11, Chiabotto 2, Pochobradska 6, Lucchesini, Manetti, Narviciute 15, Brunelli 2, Huland 9, Mathias 12. All.: Cioni
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Iren Fixi Pallacanestro Torino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here