Italia – Albania 1 a 0 Amichevole, decide la rete di Okaka

AlessioCerci_FInottiNonostante i numerosi infortuni che hanno colpito la troupe di Antonio Conte in questi ultimi giorni, l’Italia contro l’Albania si è riscoperta interessante ed entusiasmante. Sono 5 le vittorie su 6 partite ottenute dall’ex tecnico della Juventus che è riuscito nell’impresa di motivare a dovere i giocatori scesi in campo questa sera. Molto positive le prove di Cerci e Okaka. La Nazionale torna a marzo 2015.

 

Dopo il deludente pareggio di domenica sera contro la Croazia, l’Italia di Conte torna in campo per regalare sorrisi e serenità a una terra, la Liguria, duramente colpita nelle ultime settimane dagli eventi atmosferici. Il lancio di petardi dei tifosi croati è ormai alle spalle e contro l’Albania il clima sembra più adatto a una partita di calcio.

 

Sarà 4-4-2 per Conte con gioia dell’esordio per Moretti in difesa e per Bertolacci a centrocampo.Davanti a Sirigu, oltre al difensore Granata, spazio per De Silvestri e Antonelli sulle fasce con Bonucci in mezzo. Mediana con Cerci, Aquilani, Bertolacci e Parolo. Davanti Destro e Giovinco.

 

Inizia bene l’Italia con Cerci che sembra davvero in serata. Al 3′ l’ex Toro prova la discesa sulla destra, ma viene fermato dalla difesa albanese. All’11′ molto bello il suo inserimento su cross di Bertolacci, ma la conclusione viene parata da Berisha.

 

Al 20′ ancora l’esterno ora all’Atletico Madrid protagonista: cross per Giovinco che non riesce a colpire il pallone. Al 26′ l’attaccante della Juventus cerca l’azione personale: numero nella difesa albanese e palla per Parolo che va al tiro; Berisha blocca senza problemi.

 

Al 33′ protesta Destro per un presunto contatto nell’area avversaria, ma il direttore di gara lascia proseguire. Pochi secondi dopo la punta della Roma ci prova dal limite dell’area: palla che lambisce il palo.

 

Al 37′, alla prima chance della partita, l’Albania sfiora il vantaggio: errore di De Silvestri e palla per Cikalleshi che da fuori colpisce il palo. Che rischio per l’Italia. Gli Azzurri cercano il riscatto pochi secondi dopo, ma Berisha dice no a Bertolacci.

 

L’ultima occasione del primo tempo è per Cerci, il migliore dell’Italia: conclusione a giro dal limite dell’area e Berisha vola a respingere.

 

Finisce sullo 0 a 0 il primo tempo di Italia – Albania. Va così in archivio una prima frazione di gioco sicuramente interessante, dove gli Azzurri sono apparsi più vivi in attacco rispetto alla sfida contro la Croazia, evidenziando però un’ormai cronica labilità in difesa.

 

La ripresa inizia senza cambi e con un’Italia subito propositiva. Al 50′ ci prova Giovinco, ma la sua conclusione è troppo centrale. Pochi secondi dopo errore di Sirigu che rischia di costare caro: l’Albania non trova la rete da ottima posizione.

 

Al 58′ cross di Giovinco per Destro, ma la palla termina a lato. Al 61′ bello il duetto tra Cerci e Destro con la punta della Roma che, tutta sola davanti a Berisha, non inquadra lo specchio della porta.

 

Al 65′ raffica di cambi: dentro Matri e Okaka per Destro e Giovinco. Al 68′ tornano a farsi vedere gli ospiti: punizione di Memushaj e respinta di Sirigu che si fa trovare pronto. Al 69′ occasionissima per Okaka che, appena entrato in campo, si gira bene nell’area piccola senza però riuscire a ribadire in rete.

 

Poi altri cambi per l’Italia di Conte: dentro Bonaventura per Bertolacci, Perin per Sirigu e Gabbiadini per Cerci. Nel mezzo due invasioni di campo dei tifosi ospiti, entrambe assolutamente pacifiche.

 

All’80′ arriva il cambio più bello: Bonucci lascia spazio ad Acerbi; esordio per lui dopo aver sconfitto il tumore. E pochi secondi dopo arriva la rete del vantaggio per gli Azzurri: calcio d’angolo di Aquilani ecolpo di testa di Okaka che si insacca alle spalle di Berisha.

 

Gli ospiti faticano a reagire alla rete subita e gli ultimi minuti scorrono lentamente. Il triplice fischio arriva dopo quattro minuti di recupero: a Genova l’Italia vince 1 a 0 contro l’Albania di De Biasi. Decide la rete di Okaka a meno di dieci minuti dal termine.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Juventus o Torino, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Hockey ghiaccio Torino, i risultati del weekend

Juventus – Parma 7 a 0 Serie A, i bianconeri danno spettacolo!

Roma – Torino 3 a 0 Serie A, si salva solo Bruno Peres

Matteo Torti

Foto: wikipedia.org