Itinera Cus Ad Maiora Rugby 1951 Torino, il weekend

Inizia con una vittoria il cammino dell’Itinera Cus Ad Maiora Rugby 1915 nel campionato di Serie A maschile

Vittoria al cardiopalma per la seniores l’Itinera Cus Ad Maiora Rugby 1951
Inizia con una vittoria il cammino dell’Itinera Cus Ad Maiora Rugby 1915 nel campionato di Serie A maschile. E’stata una gara ricca di emozioni e colpi di scena contro gli ospiti della Pro Recco Rugby, terminata 27-25 per i padroni di casa.
La partita però non è iniziata bene per i cussini che già nelle prime azione si sono fatti cogliere di sorpresa regalando due mete ai liguri, bravi a capitalizzare (10-0).
Dopo dieci minuti di gioco i ragazzi di coach D’angelo hanno rialzato la testa e senza farsi condizionare dal punteggio, hanno risalito la china. Al ’20 dopo una touche sui cinque metri, il pacchetto bianco blu ha accorciato le distanze marcando la prima meta in maul con il pilone Mattia Racca (trasformata da Columba 7-10).
Gli avanti cussini sono inarrestabili e dominano il possesso palla, commettendo però alcuni errori in fase offensiva. Gli avversari giocano sul contropiede, trovando punti con i calci di punizione (7-13).
Al ’38 dopo un box kick della Pro Recco, Monfrino (PR) risalendo il campo si scontra con Columba (ICT). Dopo i controlli medici l’ala dei liguri viene ammonita.
Sul finale della prima frazione di gioco le squadre segnano due mete in pochi minuti: l’Itinera CUS Torino, passa avanti grazie ad un’imbucata di Spinelli, tra le file della difesa (meta trasformata da Columba 14-13). Ma sul ribaltamento di fronte la Pro Recco, complice la poca lucidità in difesa dei bianco blu, torna avanti con la seconda meta di Romano (14-18).
Il secondo tempo inizia male per i padroni di casa che all’ottavo minuto perdono la terza linea Ursache ammonita per un fallo di ostruzione. L’uomo in meno dovrebbe essere un punto a sfavore, ma il CUS non indietreggia e all’undicesimo minuto marca la meta del 19-18 con Enrico Monfrino, che recupera il pallone dopo aver stoppato un calcio di liberazione avversario all’interno dell’area di meta.
La Pro Recco cerca di rimediare ma la difesa dei cussini regge ogni assalto e dopo quindici minuti sofferenza, recupera il possesso riportandosi nella metà campo avversaria. La stanchezza inizia ad affiorare e con il cronometro che è ormai agli sgoccioli l’Itinera CUS Torino concede agli avversari la meta del sorpasso (23-25), dopo molte fasi di gioco.
La partita sembra ormai persa ma i cussini hanno un’ultima chance di vincere la gara grazie ad un errore al piede della Pro Recco. Il cronometro ha ormai superato l’ottantesimo minuto, si gioca ad oltranza, i torinesi mettono a segno 25 fasi con le quali risalgono il campo colpo dopo colpo. Arrivati negli ultimi dieci metri i trequarti bianco blu aprono il gioco e in superiorità numerica trovano con Dezzani la meta della vittoria 27-25, portando a casa anche il punto di bonus.
“Sono molto contento della vittoria – commenta coach D’angelo – la squadra è stata molto brava a non disunirsi dopo le due mete subite nei primi minuti. Grazie al nostro gioco siamo riusciti a rientrare nel gioco e a passare in vantaggio. Nel secondo tempo abbiamo controllato il gioco, e di questo sono molto contento, faccio i complimenti ai nostri avanti che hanno giocato una partita perfetta. Le 4 mete ci danno il punto di bonus, molto importante contro una squadra come la Pro Recco”.
Gli altri risultati del week end:
La femminile di serie a perde 42-0 in trasferta contro Valsugana Rugby Padova. Sconfitta anche per i Bulls di Serie C che a pavia cadono 29-12 contro il CUS Pavia, mete di Turani e Bartoletti. Vincono invece l’under 18 30-17 contro il Monferrato Rugby (mete di: Speranza, Parlanti, Riccardi e due di Gurlan), e anche l’under 16 che batte il Volvera rugby 85-0 (mete di: Boglio, Balosu, Cancel, Giusti, Sacco, Caminiti, 3 di Leonardi e 4 di Bartoletti).

Photo Credits to Mario Sofia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here