Juventus – Chievo 3 a 1 Serie A, il bagno di umiltà richiesto è arrivato

juventusNon è stata la migliore Juve della stagione, ma per il momento porta tre meritati punti contro i veronesi guidati dall’ex Corini.

 

ENERGIA – I bianconeri cominciano la gara con in attacco Giovinco e Llorente, ma con un centrocampo che lavora al meglio grazie alla presenza di Marchisio.

– Ad aprire le danze è al 17′ Asamoah dopo una bella azione personale che certifica il suo ottimo stato di forma. I bianconeri girano a mille e non si fermano, al 29′ la respinta di Agazzi favorisce la zampata di Marchisio che sigla il meritato doppio vantaggio.

 

STANCHEZZA – Il secondo tempo vede una Juve sicuramente meno brillante, ma il Chievo non riesce a rendersi troppo pericoloso.

– A far paura ci pensa poi Lichsteiner che spara sulla schiena di Caceres al 51′ in piena area di rigore. Il pallone finisce beffardo nella porta bianconera che non aveva subito tiri per tutta la gara.

– Lo squillo d’orgoglio arriva con l’incornata di Llorente al 58′ che dice 3 a 1. Il risultato non cambierà, ma i fischi a Giovinco e l’ingresso di un Osvaldo grintoso e amato dal pubblico bianconero lasciano spunti di riflessione in vista dell’Europa League.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Juventus o Torino, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Juventus – Inter 3 a 1 Serie A, bianconeri a valanga sui neroazzurri

Cagliari – Juventus 1 a 4 Serie A, il Principino segna e la Signora vola

Anteprima Cagliari – Juventusserie A, i bianconeri verso una nuova sfida

Alessandro Gazzera