Kawasaki Puccetti Racing, conclusi i due giorni di test ufficiali a Phillip Island

Il Kawasaki Puccetti Racing ha concluso oggi sulla pista di Phillip Island in Australia due giornate di test ufficiali che precedono il primo round dei campionati mondiali Superbike e Supersport

12,Xavi Fores,SPA,Kawasaki ZX-10RR,Kawasaki Puccetti Racing

Il Kawasaki Puccetti Racing ha concluso oggi sulla pista di Phillip Island in Australia due giornate di test ufficiali che precedono il primo round dei campionati mondiali Superbike e Supersport.
Dopo il lavoro svolto nei test invernali, questi due giorni di prove sono stati molto utili per raffinare le messe a punto delle moto dei piloti Supersport Lucas Mahias e Philipp Oettl e del pilota Superbike Xavi Fores.
Nella giornata di ieri, disturbata dalla pioggia solo nel secondo turno della Superbike, Mahias aveva concluso in quinta posizione con il tempo di 1’33”896, fatto registrare nella sessione del mattino, mentre Oettl ha terminato all’ottavo posto, grazie ad un giro in 1’34”543, ottenuto a sua volta in mattinata.
In Superbike tredicesima posizione per Xavi Fores, che nel primo turno di ieri aveva fermato il cronometro sul tempo di 1’32”414.
La giornata odierna è iniziata sotto un cielo nuvoloso e con la pista ancora umida per la pioggia caduta durante la notte. Così come la maggior parte dei piloti, anche Fores ha atteso che la pista fosse asciutta prima di iniziare i test. Lo spagnolo si è migliorato e con il tempo di 1’32”312 ha concluso al quindicesimo posto. Nell’ultimo turno del pomeriggio, Xavi ha mostrato ulteriori progressi nel percorso di adattamento alla sua nuova Ninja, ed ha ottenuto il decimo posto con il tempo di 1’31”653.
In Supersport Mahias e Oettl hanno proseguito il lavoro di messa a punto iniziato ieri, in funzione del weekend di gara. Il pilota tedesco (1’34”253) ha concluso al settimo posto mentre il francese (1’34”390) al nono. Nella seconda ed ultima sessione della classe 600 Oettl è riuscito a migliorarsi ancora, ed il crono di 1’33”827 lo ha posizionato al sesto posto assoluto nella classifica cumulativa delle due giornate di prove. Senza badare molto al tempo sul giro, ma maggiormente concentrato sull’assetto della propria moto in funzione della gara di domenica, Mahias non ha abbassato il suo best lap ed ha concluso le prove al nono posto nella classifica totale dei tempi.
Terminati i test, ora i piloti e la squadra di Manuel Puccetti si concederanno un poco di riposo, prima di tornare in pista per disputare il primo round dei campionati mondiali Superbike e Supersport 2020.
Phillip Island – Australia
Superbike – Classifica cumulativa dei due giorni di test ufficiali: 1) Rea (Kawasaki) – 2) Baz (Yamaha) – 3) Sykes (BMW) – 4) Razgatlioglu (Yamaha) ………. 14) Fores (Kawasaki)
Supersport – Classifica cumulativa dei due giorni di test ufficiali: 1) Locatelli (Yamaha) – 2) Krummenacher (MV Agusta) – 3) Cluzel (Yamaha) – 4) De Rosa (MV Agusta) – 5) Perolari (Yamaha) – 6) Oettl (Kawasaki) ………. 9) Mahias (Kawasaki)
XAVI FORES – “Abbiamo svolto una grossa mole di lavoro. Il mio feeling con la moto non è ancora al 100%, ma in questi due giorni ho potuto finalmente percorrere molti giri sulla mia Ninja, che era quello che mi era mancato sino ad ora. Questa pista mi piace e qui sono sempre andato forte e quindi in questi due giorni ho cercato di adattare il mio stile di guida alla moto e nello stesso tempo di modificare il set up secondo le mie esigenze. Anche se non ci siamo interessati più di tanto ai tempi sul giro, alla fine mi sono sempre migliorato, ma soprattutto assieme alla mia squadra abbiamo trovato una buona base di partenza, sulla quale lavorare nel prossimo weekend di gare”.
LUCAS MAHIAS – “Abbiamo svolto una grande mole di lavoro. Non sono completamente soddisfatto dei risultati ottenuti ed abbiamo la consapevolezza di come ci sia ancora del lavoro da fare, ma il bilancio nel complesso è positivo. Ci siamo impegnati nel testare diversi componenti ed assetti a discapito del tempo sul giro, ma era molto importante trovare una base dalla quale partire, per disputare al meglio il primo round della stagione”.
PHILLIPP OETTL – “Sono state due giornate utilissime ed importanti. Abbiamo lavorato molto sulla mia moto e per me è stato completamente diverso guidare su questa pista, dove in precedenza avevo corso con una Moto2. Ci siamo concentrati inizialmente sull’anteriore ed oggi abbiamo invece lavorato sull’aderenza e sull’usura delle gomme. Siamo riusciti a provare tutte le gomme che avevamo a disposizione e nell’ultima sessione di questo pomeriggio sono riuscito a migliorare il mio tempo sul giro. Sono pronto ad affrontare il primo weekend di gara di questa stagione”.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Kawasaki Puccetti Racing

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here