Kawasaki Puccetti Racing, Tito Rabat sostituisce Mahias a Portimao

Sarà lo spagnolo Tito Rabat a sostituire l’infortunato Lucas Mahias sulla Ninja ZX-6R del Kawasaki Puccetti Racing

rabatSarà lo spagnolo Tito Rabat a sostituire l’infortunato Lucas Mahias sulla Ninja ZX-6R del Kawasaki Puccetti Racing nell’undicesimo round del Campionato Mondiale Superbike. La gara si disputerà questo fine settimana all’Autodromo do Algarve di Portimao in Portogallo.

Il pilota francese è sofferente per la frattura allo scafoide della mano sinistra, conseguente alla sua caduta in gara1 ad Assen. Nonostante l’intervento chirurgico al quale si è sottoposto, la frattura gli procura ancora dolore. Per questo il team, in accordo con Kawasaki, con lo Staff Medico della Dorna e con il pilota stesso, hanno deciso di interrompere la sua attività agonistica. Il tutto per permettergli di riprendersi completamente dall’infortunio.
Tito Rabat è nato a Barcellona il 25 maggio 1989, ed ha iniziato a correre nel CEV 125 nel 2004 per poi passare al mondiale di categoria nel 2006. Nella stagione 2011 ha corso in Moto2 e nei cinque anni trascorsi nella classe intermedia ha conquistato 12 vittorie e 33 podi, laureandosi Campione del Mondo nel 2014. Nel 2016 è passato alla MotoGP, dove è rimasto sino a quest’anno, quando ha deciso di passare al Mondiale Superbike, dove ha disputato 24 gare, raccogliendo 38 punti.

Tito Rabat: “Sono molto contento di poter avere questa ottima opportunità. Conosco la pista di Portimao sia per averci corso con la MotoGP che per averci girato molto con una moto stradale per tenermi in allenamento. Spero di fare un buon weekend, di ottenere dei buoni risultati e di mostrare il mio potenziale. Voglio ringraziare Manuel Puccetti e tutta la sua squadra per avermi offerto questa possibilità che spero di sfruttare nel migliore dei modi”.

Il Kawasaki Puccetti Racing ha vissuto a Jerez il suo miglior weekend di questa stagione nel campionato mondiale Supersport. Philipp Oettl ha infatti conquistato la Superpole e un bel secondo posto. A confermare la competitività della squadra di Manuel Puccetti è arrivato il sesto posto di Can Oncu, un giovane in costante crescita e maturazione.

Anche a Portimao Kenan Sofuoglu tornerà in pista per salutare lo storico passaggio tra la “sua” Supersport e quella che inizierà nel 2022. Nella sola giornata di venerdì il Sultano salirà ancora una volta sulla moto del Kawasaki Puccetti Racing per disputare due sessioni di prove libere.

Foto e Notizie: Ufficio Stampa Kawasaki Puccetti Racing

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here