La Bosca SanBernardo Cuneo cade a Chieri

Seconda sconfitta consecutiva per le 'gatte'; ora testa al delicato impegno casalingo di domenica 16 con Il Bisonte Firenze

cuneoLa BOSCA S.BERNARDO CUNEO non passa al PalaFenera: dopo aver conquistato il primo set le ‘gatte’ subiscono la rimonta delle padrone di casa che si aggiudicano l’intera posta in palio. Per le cuneesi si tratta della quarta sconfitta stagionale in altrettanti derby piemontesi. Domenica 16 al Pala UBI Banca la sfida con Il Bisonte Firenze (ore 17) diventa fondamentale per invertire la rotta.
Coach Pistola sceglie Cambi in regia, Van Hecke opposto, Zambelli e Candi al centro della rete, Markovic e Rigdon schiacciatrici, Zannoni libero. Coach Bregoli risponde con Poulter al palleggio in diagonale con Grobelna, Rolfzen e Mazzaro centrali, Guerra e Perinelli in banda, De Bortoli a difendere la seconda linea. Avvio di match punto a punto con Grobelna e Rigdon in evidenza; la BOSCA S.BERNARDO CUNEO allunga grazie a una fast di Zambelli, che nell’azione successiva salva di piede e permette a Markovic di andare a segno con un pallonetto (4-7). Le padrone di casa si rifanno sotto con due muri consecutivi e impattano grazie al mani out di Perinelli (8-8). Markovic difende, Rigdon chiude e le ‘gatte’ si riportano avanti (9-11). Il muro di Rolfzen fa male: 12-12. Un attacco out di Van Hecke e un muro di Grobelna permettono alle chieresi di allungare e coach Pistola ferma il gioco sul 15-13.Fast di Zambelli e ace di Rigdon: le cuneesi accorciano e coach Bregoli chiede time out. Sul 17-15 dentro Meijers per Perinelli tra le fila di Chieri. A segno Markovic, dentro Frigo per Zambelli al servizio. Il punto del 17-18 arriva al termine di un’azione rocambolesca, poi ci pensa una Grobelna decisamente in palla a ristabilire le distanze. Dentro Bosio per Grobelna in battuta. L’infrazione commessa da Van Hecke vale il 20-17 ed è nuovamente time out Cuneo. Un pallonetto di Candi e un muro di Rigdon portano le biancorosse a meno uno, poi ancora Grobelna. L’ace di Candi decreta il 21-21. Sul 22-21 dentro Laak al servizio. Zannoni difende, Rigdon senza paura: 22-22. La schiacciatrice statunitense stampa il suo secondo muro del set e coach Bregoli ferma il gioco. Super difesa di Zannoni, monster block di Cambi ed è set ball per la BOSCA S.BERNARDO CUNEO. Zannoni vola ancora, Van Hecke chiude: il primo set è delle ‘gatte’ (22-25). Rigdon (7 punti) e Grobelna (8 punti) sono le due mattatrici del primo parziale.
La Reale Mutua Fenera Chieri parte meglio nel secondo set: 4-2. La BOSCA S.BERNARDO CUNEO impatta grazie a un errore in attacco di Grobelna (4-4). Ace di Van Hecke, punto in attacco di Cambi di prima intenzione, diagonale di Van Hecke: le ‘gatte’ allungano (5-8) e coach Bregoli chiede di parlare con le sue. Arriva subito la reazione delle padrone di casa, che accorciano con Rolfzen e Guerra. Il muro di Mazzaro ristabilisce la parità (9-9). Dopo una lunga pausa le padrone di casa ripartono con due punti consecutivi di Grobelna. Rigdon e un muro di Candi permettono alle biancorosse di impattare (11-11). Mazzaro risponde a Van Hecke: 13-13. Van Hecke e un attacco in rete di Grobelna portano le ospiti sul 13-15. Un attacco vincente della stessa Grobelna e un errore di Rigdon decretano il 15-15, poi due muri consecutivi di Rolfzen valgono il 17-15. Coach Pistola ferma il gioco. Un mani out di Grobelna e un ace di Perinelli portano la Reale Mutua Fenera Chieri sul 19-16. Difese capolavoro di Rigdon e Zannoni, poi arriva l’errore di Grobelna: 20-18. Grobelna sigla il 22-18 ed è nuovamente time out Cuneo. Sul 22-19 dentro Frigo per Zambelli al servizio. È out la parallela di Grobelna: 22-20 e coach Bregoli ferma il gioco. Grobelna e Perinelli consegnano alle padrone di casa il primo set ball. L’attacco out di Van Hecke chiude i conti sul 25-21: 1-1 al PalaFenera.
Nel terzo parziale partenza sprint della BOSCA S.BERNARDO CUNEO che grazie a un attacco vincente di Van Hecke, a un muro della stessa opposta e un’infrazione delle padrone di casa si porta sullo 0-3. La Reale Mutua Fenera non ci sta e accorcia subito, poi arriva il muro di Candi: 3-5. Il muro cuneese non riesce a prendere le misure a Grobelna, che sigla il punto dell’8-8. Sul 9-8 dentro Agrifoglio per Cambi. Un bell’attacco di Van Hecke ristabilisce la parità (10-10), poi il primo tempo di Rolfzen e un’infrazione delle ‘gatte’ permettono alle chieresi di allungare. È out il primo tempo di Zambelli: 15-12 per la Reale Mutua Fenera. Sul 16-13 coach Pistola ferma il gioco. Rigdon e Markovic per il 16-15. Grobelna è una sentenza, Van Hecke non vuole essere da meno: 17-16. Grobelna è un autentico spauracchio per le cuneesi: 20-17. Markovic difende, Rigdon va a segno con un mani out: 20-19 e Bregoli chiede di parlare con le sue. Il mani out di Guerra vale il 22-20. Dentro Bosio e Akrari per Rolfzen e Mazzaro; coach Pistola interrompe il gioco. Mani out di Van Hecke, monster block di Rigdon: 22-22 e time out Chieri. Grobelna a segno per il 24-22, poi il muro di Akrari consegna il set alle padroni di casa: 25-23 (2-1). Grobelna (9 punti) si aggiudica la sfida tutta belga tra opposti con Van Hecke (8).
In avvio di quarto set due errori in attacco della BOSCA S.BERNARDO CUNEO rompono l’equilibrio: 5-3 per la Reale Mutua Fenera e time out richiesto da coach Pistola. Il muro di Guerra vale il 7-4. Perinelli mette a segno il punto del 9-6 al termine di un’azione ricca di difese spettacolari. Dentro Frigo per Zambelli. Markovic spara in rete: 10-7. Dentro Ungureanu per Markovic. La BOSCA S.BERNARDO CUNEO non riesce ad arginare Perinelli, che sigla l’11-7 e costringe coach Pistola a spendere il secondo time out del set. Le biancorosse provano ad accorciare con Ungureanu e Candi: 12-10. Zannoni difende, Rigdon la piazza ed è meno uno. Guerra ferma Van Hecke a muro: 14-11. Ancora Perinelli e Guerra a segno: 16-11. Due punti consecutivi di Akrari per il 18-12. Timida reazione delle ‘gatte’, ma ci pensano Grobelna e Guerra a ristabilire le distanze (20-14). Sul 21-16 dentro Bosio per Guerra tra le fila di Chieri. Non cambia l’inerzia del set, con Chieri che vola verso i tre punti. Dopo oltre due ore di gioco è un attacco out di Van Hecke a sancire il successo da tre punti della Reale Mutua Fenera: 25-19 e 3-1.
«Una partita equilibrata a parte il quarto set, dove alla fine abbiamo un po’ mollato – dichiara Andrea Pistola, coach della BOSCA S.BERNARDO CUNEO – Un match deciso dalla gestione di pochi palloni; siamo stati meno bravi di loro a concretizzare alcune situazioni nel secondo e nel terzo set. Entrambi i parziali potevano finire in maniera diversa. Nel quarto parziale siamo calati soprattutto in ricezione e loro hanno avuto vita facile. Adesso abbiamo davanti un paio di giorni di lavoro prima della sfida di domenica nei quali cercheremo di lavorare sugli errori commessi oggi».
MVP del match Kaja Grobelna. Domenica 16 febbraio, alle ore 17, la BOSCA S.BERNARDO CUNEO ritorna in campo al Pala UBI Banca per la sesta giornata del girone di ritorno del Campionato Italiano di Pallavolo Femminile: avversarie di turno le ragazze de Il Bisonte Firenze. Prevendite aperte su https://www.etes.it e presso la sede di via Bassignano 14 (lunedì-venerdì ore 10-12; 15-19).
Reale Mutua Fenera Chieri – Bosca S.Bernardo Cuneo 3-1 (22-25 / 25-21 / 25-23 / 25-19)
REALE MUTUA FENERA CHIERI: Poulter, Rolfzen 6, Grobelna 29, Mazzaro 9, Perinelli 13, Guerra 13, De Bortoli (L), Bosio, Akrari 3, Laak, Lanzini, Meijers. N.e. Enright, Fini
All.: Bregoli. II All.: Sinibaldi.
Ricezione positiva: 61% Attacco: 40%
BOSCA S.BERNARDO CUNEO: Cambi 2, Van Hecke (C) 23, Zambelli 4, Rigdon 17, Candi 7, Markovic 9, Zannoni (L), Frigo, Agrifoglio, Ungureanu 2. N.e.: Parise, Gay
All.: Pistola. II All.: Petruzzelli.
Ricezione positiva: 60% Attacco: 36%
Durata: 26’, 37’, 28’, 23’
Spettatori: 1.101
Foto: credit Marco Collemacine – MC FOTOREPORTER
Notizie: Ufficio Stampa Bosca S.Bernardo Cuneo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here