La Paffoni Fulgor Omegna ospita la Fortitudo Alessandria

Dopo il derby dei rubinetti vinto in scioltezza nel turno infrasettimanale, al Palabattisti domani sera arriva la Fortitudo Alessandria, anch’essa invischiata nelle zone calde della classifica ma vivissima

Un’altra squadra piemontese per la Paffoni. Dopo il derby dei rubinetti vinto in scioltezza nel turno infrasettimanale, al Palabattisti domani sera arriva la Fortitudo Alessandria, anch’essa invischiata nelle zone calde della classifica ma vivissima. Una caratteristica che emerge chiara analizzando la stagione della matricola mandrogna è proprio questa: il fatto che sia una squadra che non molla, che è vero che ha vinto poco ma che ogni volta che ha perso lo ha fatto con onore e non mollando fino al 40’, anche con il punteggio ed il risultato ampiamente compromesso. “ Noi dobbiamo guardare a noi stessi, cavalcando le buone cose fatte vedere mercoledi a Borgosesia, continuando nel processo di adeguamento tecnico contingente legato all’assenza di Chiera. Affrontiamo una squadra ben allenata, che esprime dei chiari concetti di pallacanestro, anche perché coach Vandoni sa dare un’impronta ed un’identità alle sue squadre-l’analisi del direttore sportivo della Paffoni Michele Burlotto. Ospiti della serata saranno tecnici, atleti e dirigenti della società di atletica dell’Asd Gravellona Vco.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Paffoni Fulgor Omegna

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here